e-distribuzione: rinnovate le linee elettriche nel palermitano


e-distribuzione ha concluso il Progetto Carini, un grande piano di interventi realizzato sulle linee elettriche della provincia di Palermo. Portato avanti con un investimento di 3,5 milioni di euro, il piano ha interessato un vasto territorio, che comprende l’Isola delle Femmine, Capaci, Torretta, Carini, Cinisi, Terrasini, Partinico e Balestrate, dove sono stati ammodernati 40 km di reti elettriche e 90 cabine secondarie di trasformazione. In particolare, sono state introdotte tecnologie innovative ed evolute per aumentare il telecontrollo degli impianti e l’efficienza dell’infrastruttura.
Nell’ambito del progetto, inoltre, è stato realizzato e messo in servizio un nuovo Centro satellite, un impianto in media tensione (20.000 Volt) che migliora notevolmente la qualità del servizio elettrico. L’impianto è, infatti, un importante snodo per la distribuzione dell’energia, che attraverso linee dedicate a elevata affidabilità, consente di ripartire i carichi in maniera ottimale. Garantirà, quindi, una maggiore disponibilità di elettricità e una migliore stabilità e flessibilità di esercizio della rete elettrica.
Per ridurre l’impatto sull’ambiente e sulla viabilità, gli scavi per la posa di nuove linee in cavo interrato sono stati effettuati avvalendosi di tecniche a basso impatto, come la Trivellazione orizzontale controllata. Un elicottero è stato impiegato per la posa di nuovi sostegni in aree impervie e dei droni hanno per assistere il personale operativo nella realizzazione dei nuovi elettrodotti aerei.


Leggi anche

Open Fiber ha concluso la realizzazione della rete in fibra ottica a servizio della città etnea. Il progetto, realizzato con un investimento di 30 milioni di euro, ha portato la connessione a banda ultralarga in modalità Ftth (Fiber to the home) in oltre 120.000 unità immobiliari, contenendo al minimo l’impatto dei lavori, grazie allo sfruttamento di 380 km di infrastrutture esistenti, tra linee aeree e cavidotti

Leggi tutto…

Il Cda ha approvato il nuovo Piano industriale che punta a portare la banda larga in 271 città e 7.000 comuni raggiungendo 19 milioni di abitazioni con la fibra ottica Ftth. Approvato anche il project financing da 3,5 miliardi che servirà a supportare lo sviluppo dell’infrastruttura. Altro colpo messo a segno è l’estensione a tutte le città italiane della partnership strategica con Vodafone

Leggi tutto…

La multiutility ha siglato un accordo con le Acciaierie Verona per potenziare il recupero termico dall’impianto che già fornisce calore alla rete. In base all’intesa, verrà installato un nuovo scambiatore che consentirà il recupero di calore anche dai rulli di trasporto del materiale incandescente rendendo disponibili 2,5 MW termici sufficienti al fabbisogno di 700 famiglie…

Leggi tutto…

Fastweb ha presentato un esposto all’Autorità garante della concorrenza e del mercato dove lamenta ritardi da parte di Open Fiber nell’attivazione della rete in fibra nella casa degli utenti. Ritardi che riguardano la città di Milano e che danneggerebbero sia l’azienda, che ha frenato la sua attività di vendita, sia i suoi utenti, costretti ad aspettare mesi dopo la sottoscrizione dei contratti …

Leggi tutto…

L’azienda si è aggiudicata il riconoscimento assegnato dal Ftth Council Europe alle imprese europee più dinamiche nello sviluppo delle reti in fibra ottica fiber to the home. A ritirare il premio, consegnato durante la Ftth Conference 2018, tra i principali eventi mondiali di settore, svoltasi a Valencia in Spagna, l’amministratore delegato della società, Elisabetta Ripa…

Leggi tutto…