News in rilievo

Il biogas del Gruppo Hera ora è anche certificato

Un combustibile interamente sostenibile e anche certificato. È il biogas prodotto nell’impianto di Sant’Agata Bolognese di HERAmbiente Spa per il quale l’azienda ha ottenuto la certificazione da Bureau Veritas secondo lo Schema nazionale di certificazione dei biocarburanti e dei bioliquidi, che garantisce la tracciabilità dell’intero processo. Inaugurato lo scorso ottobre, l’impianto può produrre fino a 7,5 milioni di tonnellate annue di biogas dal trattamento dei rifiuti

Leggi tutto…

E-distribuzione capofila del progetto ComESto

Promosso dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, il progetto punta a integrare i sistemi di accumulo dell’energia e quelli di generazione da fonti rinnovabili nella rete per favorire la partecipazione attiva degli utenti finali ai mercati dell’energia, attraverso la creazione di Community Energy Storage. Saranno sviluppati anche modelli evoluti di pianificazione della rete

Leggi tutto…

Dirty Sensing, il progetto del Politecnico di Milano per monitorare l’acqua nelle reti

Selezionato tra i finalisti del premio Zero Power Water Monitoring della Commissione Europea, il progetto punta a realizzare una rete di nodi di monitoraggio IoT per il controllo in tempo reale della qualità dell’acqua. Suo cuore un innovativo microsensore che misura lo spessore di depositi, inorganici e organici, sulle pareti di vasche e condotte, alimentato da un’energy harvesting che estrae l’elettricità dal flusso d’acqua.

Leggi tutto…



Articoli in rilievo



Prosegue spedita la metanizzazione della Sardegna

Procedono come da programma i lavori per dotare l’isola di un’infrastruttura per la distribuzione gas, tanto che entro la fine dell’anno alcuni comuni potrebbero essere già usufruire del servizio. Ad occuparsi delle opere è Italgas, che ha già posato oltre 1800 chilometri di condotte, mentre altri 1100 ne restano da realizzare. Attualmente i cantieri sono aperti in 4 bacini e nei prossimi mesi i lavori si estenderanno ad altri 6

Leggi tutto…

Piave Servizi sceglie il No-dig per la riqualificazione di una dorsale idrica

L’azienda, che gestisce il ciclo idrico nel territorio del Consiglio di Bacino “Veneto Orientale”, ha optato per la tecnica del relining strutturale per la riabilitazione di 3 km di condotte che collegano San Vendemiano e Conegliano. Una tecnica che, oltre a ridurre i disagi per la viabilità, grazie alla sua flessibilità, si presta alla perfezione per la riqualificazione di tratti molto lunghi, con curve e pressioni elevate come in questo caso

Leggi tutto…


Articoli in rilievo


Pubblicato il

Cogenpower: 100 milioni da investire nel teleriscaldamento

La società, specializzata nei servizi energetici integrati, dopo un momento di difficoltà, è ora diventata CogenInfra, gruppo che vede la…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Snam guarda al futuro con il progetto Snamtec

Supportato da investimenti per 850 milioni di euro in quattro anni, il progetto punta a creare l’azienda energetica del futuro.…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Arriva il Fondo di garanzia per le infrastrutture idriche

Sta per essere approvato definitivamente il decreto che istituisce il Fondo di garanzia statale sugli investimenti per il potenziamento delle…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Iren acquisisce il gruppo San Germano e si rafforza nel settore ambiente

Attraverso Iren Ambiente, il Gruppo ha rilevato San Germano, con sede a Pianezza e specializzata nella raccolta, trasporto rifiuti e…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Il teleriscaldamento solare sul tetto del mondo

È entrato in funzione il sistema di teleriscaldamento solare a servizio della città di Langkazi, che sorge a oltre 4600…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Energia dai fanghi al depuratore di Lecce di Acquedotto Pugliese

Entrato in esercizio il cogeneratore che produce energia termica ed elettrica dal biogas generato dal trattamento dei fanghi di depurazione.…

Leggi tutto...