News in rilievo

Bandita la prima gara gas in Calabria

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il bando europeo per la concessione per 12 anni del servizio di distribuzione nell’Atem Catanzaro-Crotone, che comprende le due città e 105 comuni delle loro province. Il valore contrattuale della gara è di 250 milioni e il termine per presentare le offerte, che potranno contenere anche circa 200 interventi per l’estensione delle reti e la metanizzazione di nuovi comuni, è fissata a luglio del prossimo anno

Leggi tutto…



Articoli in rilievo



Manutenzione straordinaria dei collettori fognari in Brianza: Rotech si aggiudica il lotto 4 dell’appalto “COCITO2” per il triennio 2022-2024

La manutenzione delle reti fognarie è un’attività in cui le Amministrazioni profondono notevole impegno e risorse, con l’obiettivo di garantire il corretto smaltimento dei reflui urbani. Con l’appalto “COCITO2” Brianzacque Srl individua gli interventi di risanamento prioritari, da eseguire mediante tecnologia C.I.P.P. (Cured In Place Pipe) che garantisce il consolidamento statico e il ripristino della tenuta idraulica delle condotte maggiormente ammalorate in tempi ridotti e limitando l’impatto ambientale e sociale del cantiere.

Leggi tutto…

SITReti, un sistema integrato e collaborativo che sposa il Cloud andando oltre il client server

Molte aziende del settore idrico si trovano in sovrabbondanza di strumenti informatici ma in carenza di integrazione tra gli stessi e talvolta lamentano una scarsa conoscenza delle informazioni (dati della rete) necessarie. La ricerca di uno strumento adatto alla creazione del database, attraverso l’importazione dei dati da diverse fonti e il rilievo sul campo e digitalizzazione delle informazioni mancanti, impone la sfida di dotarsi di un moderno e specifico sistema GIS che risponda ad alcune caratteristiche ritenute strategiche. SITReti di I&S è una soluzione software che risponde appieno a queste esigenze.

Leggi tutto…

Università di Padova: 5 milioni dall’Europa per recuperare energia dalle reti idriche

L’Ateneo si è assicurato il finanziamento nell’ambito del programma comunitario Horizon European con il progetto H-HOPE, che si propone di sviluppare una tecnologia a basso costo per recuperare l’energia residua dell’acqua in contesti idrici attualmente non sfruttati, come reti di distribuzione, canali di scarico e correnti sottomarine e lagunari. L’Università è capofila del progetto che coinvolge altre 14 realtà da 9 paesi del Continente

Leggi tutto…


Articoli in rilievo


Pubblicato il

Bitron scelta da Italgas Reti per progettare lo smart meter di nuova generazione per gas e idrogeno

Grazie al suo forte know-how nelle tecnologie degli smart meter, Bitron S.p.A. è stata selezionata da Italgas Reti S.p.A. per…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Webinar | Soluzioni Digitali per i Gestori Pubblici

Si stima che solo l'1% dei dati provenienti dalle reti idriche venga utilizzato in modo efficace. Software specifici permettono di…

Leggi tutto...


Pubblicato il

AMAM: presentati progetti per 113 milioni per efficientare il ciclo idrico a Messina

È un bilancio importante quello dei progetti presentati nel semestre maggio-ottobre dal gestore idrico per beneficiare dei fondi PNRR e…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Ricerca perdite e qualità dell’acqua in real-time con i dispositivi IoT di Onyax

Digitalizzare per superare l’emergenza idrica. Onyax propone le soluzioni IoT adatte ai gestori del servizio idrico integrato utili a ridurre…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Tubone della Valdinievole: eseguito un “intervento record” tra Baccane (Cerreto Guidi) e Castelmartini (Larciano)

Nell’ambito dei lavori di Acque per il cosiddetto Tubone (il collettore fognario che convoglierà i reflui di tutta la Valdinievole,…

Leggi tutto...


Pubblicato il

Water Alliance lancia la call per innovare la gestione del ciclo idrico

Rivolta a startup, spin off universitari e PMI, A WAve of innovation è la call internazionale lanciata dalla rete dei…

Leggi tutto...