20 gennaio LIVE DEMO: la misura radar nel trattamento delle acque reflue

Non perdere la LIVE DEMO del 20 gennaio relativa alla misura radar nel trattamento delle acque reflue.

Partecipa alla LIVE DEMO per approfondire 
come utilizzare i nuovi sensori radar per ottimizzare il funzionamento e la manutenzione degli impianti di trattamento acque reflue


Mercoledì 20 gennaio, puoi scegliere tra due sessioni ore 10:00 e ore 15:00

Clicca qui per riservare il tuo posto

 


Soluzione universale

La nuova serie di strumenti radar compatti è stata appositamente ottimizzata per le applicazioni nel mondo del trattamento delle acque reflue.

Gli impianti di tutto il mondo possono fare affidamento sulla tecnologia di misura di livello VEGA in questi casi:

  • in una stazione di pompaggio
  • bacini di straripamento acqua piovana
  • misura della portata nei canali Venturi

Durante la live demo sulla misura radar nel trattamento delle acque reflue – oltre ad introdurre i nuovi sensori e controller – mostreremo diverse applicazioni pratiche all’interno di un refluo impianto di trattamento: dalla semplice installazione dei sensori alla loro configurazione user friendly, messa in servizio e calibrazione tramite app. 
 


Livello, soglia di livello e pressione

I nuovi sensori compatti VEGA hanno un ampio campo applicativo: dalla raccolta al trattamento, fino alla distribuzione delle acque. 

Tra i principali vantaggi dei sensori VEGABAR abbiamo la misura indipendentemente dalle condizioni esterne come ad esempio temperatura, condensa o adesioni. Si contraddistinguono per la stabilità a lungo termine e la resistenza all’abrasione (anche alla sabbia) misurando in maniera affidabile la pressione nelle tubazioni e nei serbatoi d’acqua potabile.
 

Tecnologia ed efficienza costanti

La tecnica di misura VEGA assicura il monitoraggio e il controllo nei serbatoi e nelle tubazioni e guida passo passo l’acqua verso il suo impiego finale. L’integrazione e la manutenzione sono semplici.

VEGA offre strumenti, sistemi ed interfacce di comunicazione standard perfettamente armonizzati e un rilevamento dei dati dal campo rigido e omogeneo.

Partecipa alla Live DEMO ‘Tecnologia di misura radar nel trattamento delle acque reflue’
Clicca qui per riservare il tuo posto
QUANDO: Mercoledì 20 gennaio, puoi scegliere tra due sessioni ore 10:00 oppure ore 15:00

 


Leggi anche

UV-CIPP

Si è concluso con successo e nel pieno rispetto delle tempistiche il risanamento eseguito con tecnologia UV-CIPP di uno dei più grandi collettori fognari di Monza, per una lunghezza complessiva pari a circa 2 km. I lavori hanno interessato 885 m di condotta circolare DN800, 308 m di condotta circolare DN1000 e 692 m di condotta ovoidale 1200×1800 (DN1500), poste rispettivamente all’interno dell’asse compreso tra viale Stucchi e viale delle Industrie, due delle principali arterie della città.
Guarda il video

Leggi tutto…

Suddiviso in due lotti, il progetto prevede la posa in totale di oltre 2 km di nuove condotte per estendere la rete fognaria alla località La Zecca, che ancora ne è priva. Già realizzata la prima parte delle opere, con l’installazione di 450 m di tubazioni. I lavori per la parte restante, con la costruzione di 1,4 km di infrastruttura, partiranno dopo la conclusione della gara del valore di 600.000 euro …

Leggi tutto…

Con la Legge di Bilancio 2021 viene confermato il Bonus pubblicità anche per i prossimi due anni. Attraverso il credito di imposta si potrà recuperare il 50% di quanto investito in campagne pubblicitarie su quotidiani e riviste, anche online.
Prenota entro il 31 marzo la tua pianificazione per usufruire del credito d’imposta….

Leggi tutto…

acque

 
L’acqua è essenziale per tutta la vita. Ecco perché è così importante avere accesso ad acqua pulita e sicura. Tuttavia, questo non è una cosa scontata per tutti. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che 2,1 miliardi di persone non dispongano di acqua potabile nelle proprie abitazioni….

Leggi tutto…

La modellazione delle reti consentirà di analizzarne il comportamento in diverse situazioni meteoriche, offrendo informazioni preziose sul loro funzionamento e per la programmazione degli interventi. Interesserà 1334 km di infrastruttura, tra reti di acque nere, bianche e miste, di 18 comuni che affacciano sulla sponda bresciana del Lago di Garda….

Leggi tutto…