2i Rete Gas estende la rete di Marsicovetere

La rete di distribuzione del metano di Marsicovetere, comune di oltre 5.500 anime nella provincia di Potenza, continuerà a estendersi e parte dell’infrastruttura esistente verrà rinnovata. È questo il frutto dell’accordo sottoscritto tra l’amministrazione comunale e la società che gestisce il servizio, 2i Rete Gas, secondo operatore nazionale del settore.

L’accordo prevede la realizzazione di 750 metri di nuove condotte nella periferia Sud del comune, con lo scopo di garantire il servizio a quella parte del territorio non ancora raggiunta. Al tempo stesso la società provvederà alla sostituzione di oltre di 1.850 metri circa di vecchie tubazioni nel centro storico.
 

Favorire l’estensione del servizio

L’accordo appena stipulato è il risultato di una serie di interlocuzioni tra l’amministrazione comunale e 2i Rete Gas iniziate negli ultimi mesi dello scorso anno e sfociate nella firma della convenzione. Convenzione il cui scopo è proprio di consentire a tutti i cittadini di fruire di un servizio pratico e vantaggioso quale la distribuzione del metano.

A questo scopo, sempre dalla fine dello scorso anno, è stata lanciata la “promo allacciamenti”. Si tratta di una campagna promozionale per favorire gli allacciamenti all’infrastruttura. Questa ha previsto un contributo di 200 euro + iva e, appunto, la realizzazione della rete per servire le potenziali utenze, mediante l’applicazione del parametro della distanza dal punto di allacciamento alla condotta più vicina.
 

Più servizi, meno costi

Molto soddisfatto della convenzione, che permette di metanizzare il territorio non ancora interessato dalla distribuzione a costo zero per il Comune e a costi ridotti per i cittadini, il sindaco di Marsicovetere, Marco Zipparri.

«Con la “Promo allacciamenti”, concessaci da 2i Rete Gas, vi è stata da un lato la possibilità di eseguire allacci delle utenze a costi di gran lunga inferiori rispetto alle consuete tariffe – ha commentato il primo cittadino -. Dall’altro, mediante la promo della rete gratuita, dove la distanza dal punto di allacciamento era compresa nei 30 mt, un ampliamento della rete di distribuzione del gas metano nelle aree che ne erano prive. Con questa iniziativa si è riusciti a ottenere un’economia di spesa di 250.000 euro per il bilancio comunale, offrendo al contempo un servizio utile alla comunità».

 


Leggi anche

La società del gruppo Italgas ha completato e messo in esercizio le reti native digitali di distribuzione del metano in altri sette comuni nel Sud dell’isola: Sestu, Monastir, Guasila, Samatzai, Samassi, Piscinas e Tratalias. Di particolare rilevanza l’infrastruttura di Sestu, che sarà la principale rete di distribuzione collegata all’impianto Power to Gas per la produzione di idrogeno verde e permetterà di testare gli impieghi del gas green in ambito urbano…

Leggi tutto…

La società si è aggiudicata la gara per la distribuzione nell’ambito territoriale che comprende il capoluogo campano e i comuni di Ercolano, Portici, San Giorgio a Cremano, Torre Annunziata e Torre del Greco. Una gara del valore di 650 milioni di euro, che rafforza la presenza di 2i Rete Gas in Campania, dove già distribuisce gas a oltre 252.000 utenze e, tramite Cilento Reti Gas, sta metanizzando 31 comuni….

Leggi tutto…

Consegnati i lavori per completare la metanizzazione della cittadina in provincia di Palermo. Si tratta del primo stralcio, che riguarda i quartieri di Sant’Antonio e via Lanza, del piano di estensione dell’infrastruttura, approvato dal Comune lo scorso marzo, del valore di 12,6 milioni. A eseguire l’intervento la ditta IN.CO Edile, per conto del concessionario BA.SE….

Leggi tutto…

L’amministrazione comunale del borgo della provincia di Imperia ha pubblicato l’avviso per la progettazione, l’estensione e la gestione della rete di distribuzione del metano nel suo territorio, attualmente servito dal GPL. La concessione avrà una durata di 15 anni e il termine ultimo per la presentazione delle proposte è fisato a prossimo 30 giugno. …

Leggi tutto…

A portare il metano nel piccolo borgo del viterbese sarà 2i Rete Gas, realizzando un collegamento che permetterà di derivare il gas dall’infrastruttura presente nel vicino comune di Acquapendente. La derivazione andrà ad alimentare la rete attualmente a GPL presente a Proceno, che sarà convertita alla distribuzione del metano….

Leggi tutto…