40 milioni a Gesam per la gara del gas


Oltre quaranta milioni. Tanto vale la rete del gas in gestione a Gesam nel Comune di Lucca ed questa è la cifra che dovrà pagare il futuro gestore delle tubazioni, per rimborsare la società lucchese del gas.

La stima, contenuta in un elaborato dello studio Fracasso di Montesilvano (Pescara) è stata fatta propria dal Comune di Lucca con una delibera di giunta approvata a fine del 2015. Si tratta di un atto dovuto in vista della messa a bando dell’intera rete, così come previsto dalla legge del 2011 a proposito degli Atem.

Quello lucchese coincide con il territorio della provincia e, a termini di legge, il comune capofila e stazione appaltante è proprio Lucca.

Ognuno dei 34 comuni dell’ambito – spiega l’assessore al bilancio Enrico Cecchetti, che segue la delicata pratica – deve presentare un documento nel quale si stima il “valore residuo” dei proprio impianti”.

Questo valore sarà pagato all’attuale gestore nel caso dovesse perdere in gara ad evidenza pubblica la gestione della rete. Ogni Comune inoltre dovrà presentare un documento in cui vengono elencate le richieste di sviluppo della rete relativamente ai prossimi dodici anni.

Compito della stazione appaltante (cioè del Comune di Lucca) sarà poi di mettere a sintesi tutte queste richieste per stilare bando e capitolato di gara. Per il momento, comunque, sono poche le relazioni arrivate a palazzo Orsetti, in considerazione del fatto che la data è stata prorogata numerose volte per poi è scadere lo scorso settembre.

Le previste sanzioni sono state congelate, in considerazione che quasi nessun Comune ha emesso alcun bando.

Lucca, da parte sua, prevede di poter concludere la pratica nel corso del 2016 essendo la vicenda legata alla riorganizzazione di Gesam, che pare aver intenzione di partecipare alla gara. Per questo si pensa di costituire una società ad hoc. Si è fatto il nume anche di Toscana Energia, tuttavia gran parte di questa partita è ancora da giocare.

 


Leggi anche

Altri 12 comuni del Nord dell’isola sono ora serviti dal metano. La società ha concluso le operazioni di conversione delle infrastrutture da GPL a gas naturale nel Bacino 7 e nel Bacino 9. I lavori hanno interessato circa 170 chilometri di reti, alimentati da 10 depositi criogenici di GNL, che servono in totale 1400 utenze, per le quali Medea ha provveduto anche a sostituire i vecchi contatori con smart meter di ultima generazione. …

Leggi tutto…

La società estenderà l’infrastruttura sia nel centro cittadino sia nelle frazioni per raggiungere nuove utenze ancora non servite. Un primo intervento, già avviato, riguarda la posa della rete nella zona industriale per servire le aziende presenti. A fine anno partiranno due nuovi cantieri per la realizzazione della rete nella zona collinare e nella frazione Rivalta Scrivia….

Leggi tutto…

Le due utility hanno coordinato gli sforzi per ottimizzare i rispettivi interventi che interessano l’area collinare Montello della cittadina in provincia di Treviso. I lavori del gestore idrico riguardano la distrettualizzazione della rete e la sostituzione di 5 km di condotte in acciaio, mentre quelli del gestore gas si inseriscono nel più ampio piano di metanizzazione del territorio avviato lo scorso anno…

Leggi tutto…

Torna l’appuntamento annuale targato AUTOMA, tornano gli SMART GRID DAYS!
L’evento Smart Grid Days 2021 si terrà il 15 ed il 16 settembre presso l’Hotel Monteconero di Ancona e online, per chi non potrà seguirci dal vivo. SGD è giunto alla sua VIII edizione ed è divenuto ormai un appuntamento annuale fisso nel calendario degli operatori del settore di tutto il mondo….

Leggi tutto…

Esperienza. È tutto racchiuso in questa parola il patrimonio di RS Ravetti Service. Sì, perché in fondo, come potremmo definire l’esperienza se non un patrimonio di conoscenze continuamente verificate e confermate sul campo? RS Ravetti Service è senza dubbio una realtà giovane, nata nel passato recente ma con il background di una società come Ravetti, leader indiscussa nella realizzazione di attrezzature per la foratura e l’intercettazione di condotte non solo in Italia ma nell’intero panorama europeo e con una crescente presenza in quello mondiale….

Leggi tutto…