Presidente Acque Bresciane Gianluca Delbarba

A Ghedi una nuova gestione del Ciclo idrico integrato

Richiamata la deliberazione della Giunta Comunale del 06/08/2019 che individuò il percorso di affidamento del servizio idrico integrato, il Consiglio Comunale di Ghedi ha deliberato e preso atto del subentro della società Acque Bresciane, così come imposto dalla normativa vigente che dal 2016 prevede la dismissione graduale delle gestioni “in economia” o in convenzione con altri enti, affidandole al gestore unico provinciale. Dal 1 gennaio 2020 con questa operazione salgono dunque a 93 i Comuni gestiti dalla società pubblica Acque Bresciane.

 “L’ingresso di Ghedi è stato uno dei più importanti passaggi che come Presidente mi sono trovato ad affrontare. Stiamo ereditando una buona gestione del servizio e questo elemento, connesso alla capacità industriale di Acque Bresciane, non può che accrescere le potenzialità del servizio non solo nei termini obbligatori di adempimento legislativo, ma anche come più trasversale investimento nella qualità, in continuità con la gestione  precedente e al contempo innestando elementi di innovazione” così il Presidente Gianluca Delbarba che qualifica pubblicamente l’impegno della società nei confronti di uno dei più significativi comuni della bassa bresciana. Diverse sono le attività che potrebbero essere avviate sul territorio ghedese, a partire da investimenti sulle reti acquedottistiche, nuovi interventi di collettamento e opere per rispondere alle necessità segnalate da Amministrazione comunale e utenza. 

“Siamo sicuri che dal primo gennaio 2020 migliorerà il servizio offerto alla nostra comunità” commenta il Sindaco di Ghedi Federico Casali, “d’ora in poi potremo contare su una maggiore capacità di intervento, le necessità idriche e fognarie potranno ricevere la massima attenzione. Un unico gestore nei servizi di acquedotto, depurazione e fognatura permetterà di portare avanti un compito così significativo per tutti gli abitanti di Ghedi con la massima professionalità e in modo mirato. Potrà proseguire quella collaborazione tra il Comune di Ghedi ed Acque Bresciane della quale in questi anni sono state poste le basi. Inoltre, per coinvolgere il maggior numero possibile di persone su questo argomento, verranno organizzati incontri con il preciso obiettivo di sensibilizzare la comunità e di informarla sul corretto utilizzo di un bene prezioso per tutti noi come l’acqua”.  

E infatti la società avvierà percorsi educativi sull’utilizzo consapevole della risorsa idrica e più in generale sul funzionamento del ciclo idrico integrato. Un’offerta formativa gratuita, rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado, e che sta incontrando il favore di numerose amministrazioni comunali. Non da ultimo, Acque Bresciane sta lavorando a un importante progetto in tema di sicurezza delle acque: Water safety Plan, ovvero i piani di sicurezza dell’acqua. L’attuale normativa prescrive il rispetto di requisiti minimi di salubrità e qualità fisica, chimica, microbiologica e radiologica, nel punto in cui le acque sono disponibili per il consumo. La qualità delle acque potabili è generalmente garantita dalla buona qualità delle risorse idriche (per circa l’85% di origine sotterranea e naturalmente protette), nonché da un insieme di misure di controllo e tecnologie avanzate. Diverse sono le azioni intraprese da Acque Bresciane per potenziare le strategie di controllo sulla qualità delle acque, soprattutto aggiornando le conoscenze sull’analisi dei rischi.

Oltre a questo, in un quadro tariffario sostenibile per famiglie e imprese, conforme a quanto disposto dalle autorità competenti Arera e Aato, Acque Bresciane cercherà di gestire al meglio anche il servizio all’utenza, omogeneizzando i sistemi gestionali e mettendosi a disposizione dei cittadini per le prime fasi di passaggio. In questo senso, insieme all’Amministrazione comunale potranno essere promossi incontri di presentazione pubblica della nuova gestione per rispondere ad eventuali richieste dai cittadini.


Leggi anche

Avviata a fine luglio, la partnership tra i due gruppi è stata perfezionata a fine 2019. Frutto dell’operazione, insieme al riassetto delle attività di distribuzione gas delle due realtà, la nascita di EstEnergy, che si occuperà della vendita di gas ed elettricità in Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Lombardia e con oltre un milione di clienti rappresenta il maggior operatore energy del Nord Est …

Leggi tutto…

Oltre 22 Km di nuova condotta Ponso-Montagnana-Pojana Maggiore e un serbatoio da 10.000 mc, per un investimento di 25 milioni di euro. Pubblicato il bando di gara per realizzare le opere che porranno fine all’emergenza PFAS per Montagnana e l’area berica …

Leggi tutto…

Avviato nel 2009, il servizio raggiunge oltre 260 immobili, garantendo energia termica per il riscaldamento e l’acqua sanitaria a 25.000 cittadini, pari a circa il 60% della popolazione. Notevoli i vantaggi anche sul piano ambientale, con la mancata emissione di 55.000 tonnellate di CO2. Intanto la società continua a sviluppare l’infrastruttura, puntando a collegare alla rete il 75% degli abitanti …

Leggi tutto…

I lavori, durati un anno e realizzati con un investimento di 600.0000 euro, hanno permesso di migliorare le prestazioni ambientali dell’impianto, incrementando l’efficienza e le performance del comparto biologico e della linea fanghi. Adesso il gestore si appresta a bandire la gara, da oltre 300.000 euro, per la realizzazione di un impianto di potabilizzazione per rimuovere arsenico e fluoruri dall’acqua proveniente da un campo pozzi utilizzata durante i mesi estivi…

Leggi tutto…

Con la firma del contratto di servizio giunge a conclusione definitiva l’iter per la prima gara per la concessione del servizio fatta con il metodo degli Atem. Servizio che interessa 49 comuni della prima e seconda cintura del capoluogo piemontese per 12 anni, che Italgas si era aggiudicato lo scorso aprile con un’offerta di 200 milioni e un programma di investimenti che prevede, tra l’altro, il rinnovo di 180 km di rete e la posa di altri 150 km di nuove condotte…

Leggi tutto…