Accordo tra Agsm e Garda Uno: poste le basi per la multiutility del Garda


Collaborare allo sviluppo di iniziative e progetti nel settore delle energie, tradizionali e alternative, della mobilità sostenibile e del metering. È l’obiettivo della partnership strategica siglata tra il Gruppo Agsm e la società Garda Uno Spa. L’accordo quadro di collaborazione riguarderà i territori di competenza di entrambe le società, che per Garda Uno sono i circa 40 comuni sul lato occidentale del Lago di Garda, e per Agsm Verona e la sua provincia, con reciproci benefici in termini di integrazione delle rispettive attività e per le utenze, cui sarà garantita una maggiore concorrenzialità e servizi di migliore qualità. «Con questa firma si avvia la prima fase di un più organico rapporto di azione congiunta nell’area del bacino del Lago di Garda, che ci vedrà partner di mercato nelle nostre rispettive iniziative e attività – ha commentato Michele Croce, presidente del Gruppo Agsm -. Per Agsm è un passo di portata storica perché per la prima volta si affaccia a Ovest, in un contesto territoriale affine e omogeneo. Il primo passo verso una più articolata alleanza strategica». Altrettanto soddisfatto il presidente di Garda Uno, Mario Bocchio. «L’accordo di programma siglato rappresenta un trampolino verso il futuro, verso una realtà che è in grado di proteggere e, allo stesso tempo, valorizzare il nostro territorio, il nostro lago – ha spiegato Bocchio -. Attraverso la condivisione di progetti e professionalità, entrambe le realtà possono crescere, offrendo servizi accessibili a tutta la comunità. La firma di questo accordo significa credere profondamente nel pubblico e permette di creare le basi per realizzare un grande obiettivo: creare la multiutility del Garda». La collaborazione tra le due realtà al momento riguarderà le attività di progettazione, redazione di studi preliminari, individuazione di siti di interesse su cui realizzare progetti, l’individuazione di fonti di finanziamenti per lo sviluppo di infrastrutture territoriali che consentano di migliorare i servizi pubblici, l’attività di ricerca e consulenza, l’espansione della rete di fibra ottica e la riqualificazione degli impianti esistenti, la videosorveglianza, la mobilità elettrica, l’efficientamento energetico degli impianti e il monitoraggio da remoto delle reti. Per l’attuazione dell‘accordo sarà creato un tavolo tecnico composto da tecnici delle due società, che avrà la funzione di analizzare le varie tematiche e le specifiche iniziative per dare corso alle successive fasi esecutive di singoli progetti.


Leggi anche

La società ha siglato un memorandum of understanding con Beijing Gas, il maggior distributore e fornitore di gas naturale in Cina. L’accordo prevede lo studio di possibili progetti da sviluppare in comune, ma rappresenta per Snam un importante porta per entrare nel mercato della seconda economia mondiale, dove la domanda di gas è prevista in crescita del 60% al 2040…

Leggi tutto…

La giunta del comune che sorge nella parte settentrionale dell’isola di Ischia ha dato il via libera al progetto di costruzione della rete di distribuzione gas. Progetto presentato da Cpl Condordia che si era aggiudicata la concessione per la metanizzazione dell’Isola nel 2010. A questo scopo la cooperativa aveva costituito la società di scopo Ischia Reti Gas, ora ceduta a Italgas…

Leggi tutto…

Hanno preso il via i lavori per portare il servizio di distribuzione del metano a San Ginese di Compito e Castelvecchio di Compito, frazioni del comune di Capannori, in provincia di Lucca. Le opere, per un investimento complessivo di un milione di euro, prevedono la posa, rispettivamente, di 3,5 e circa 2 chilometri di condotte e saranno conclusi per la fine del prossimo gennaio…

Leggi tutto…

Il ministero dello sviluppo economico ha pubblicato l’avvio del procedimento di vincolo per l’esproprio dei terreni che saranno attraversati dal nuovo metanodotto. Fondamentale per rendere più flessibile il sistema di trasporto gas tra est e ovest della Penisola, il progetto di Snam consentirà di mandare in pensione la vecchia infrastruttura e prevede la posa di oltre 76 chilometri di condotte…

Leggi tutto…

In occasione della recente edizione di H20 a Bologna, Benassi ha ricevuto un premio a livello nazionale grazie all’utilizzo dell’innovativo Saertex Liner Gas

Leggi tutto…