Accordo tra BEI e Abbanoa per 200 ml. di investimenti nell’idrico

E’stato perfezionato il 17 gennaio, nella sede di Utilitalia, il finanziamento di 200 milioni per investimenti sulle infrastrutture (reti, potabilizzatori, depuratori) del servizio idrico della Sardegna, concesso ad Abbanoa spa dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI).

Per accedere al finanziamento, Abbanoa ha affrontato e superato con successo una due diligence tecnica e finanziaria condotta dalla Banca europea per gli investimenti, chiusa con esito positivo nello scorso mese di settembre. I tecnici della Bei, sulla base dei risultati economici, finanziari e patrimoniali e del progetto industriale di sviluppo logistico e tecnologico della società, hanno esaminato e valutato l’importante piano investimenti pluriennale. Il finanziamento BEI sostiene l’impegno finanziario di una parte significativa del masterplan investimenti del Gestore, pari complessivamente a 800 milioni di euro, che è caratterizzato da alcuni obiettivi strategici tra i quali particolare rilievo assume quello della piena compliance ambientale e della gestione attiva delle reti di distribuzione funzionale alla prevenzione della dispersione di risorsa.

Sandro Murtas, Direttore Generale di Abbanoa, ha spiegato: “Siamo impegnati per garantire un servizio di qualità in una Regione dalle caratteristiche uniche. I 68 abitanti/kmq presenti in Sardegna richiedono una organizzazione del lavoro e una dotazione infrastrutturale idonea a garantire il servizio anche nel luogo più isolato e meno abitato con la gestione dei picchi di domanda estiva che portano numerosissime località a decuplicare le presenze. L’assenza di acque di falda costringe a far ricorso a bacini artificiali di accumulo della risorsa da cui proviene l’85% dell’acqua distribuita che viene potabilizzata prima di poter essere immessa in rete. Una complessità gestionale – conclude Murtas – che necessita di investimenti mirati, competenze tecniche e standard progettuali elevati, oltre ad un forte orientamento al cambiamento ed alla massima adesione alla filosofia della Industry 4.0, capace di sostenere l’enorme sforzo infrastrutturale soprattutto dei territori a bassa concentrazione”.

Miguel Morgado, direttore per l’Italia e i Balcani della BEI, ha spiegato: “I finanziamenti al settore idrico integrato e di contrasto ai cambiamenti climatici rappresentano uno dei pilastri dell’attività della BEI, in particolare in Italia. Il finanziamento a lungo termine perfezionato con Abbanoa è un’operazione di successo che permette, unitamente ai Fondi Strutturali gestiti dall’Unione Europea, di supportare un articolato piano degli investimenti sull’intero ciclo delle acque, con significative ricadute positive sui cittadini di tutta la Sardegna, un’importante regione di convergenza”.


Leggi anche

Avviato un nuovo tratto di rete appena posata nell’ambito dei lavori di sostituzione dell’intero anello primario di distribuzione a servizio della città. Un’opera, che la società sta realizzando con un investimento di 2,5 milioni di euro, indispensabile per porre fine al problema delle perdite idriche dell’infrastruttura che raggiungono anche livelli superiori al 60%. …

Leggi tutto…

Il gestore del ciclo idrico della provincia di Lecco ha sottoposto l’impianto a un profondamento restyling finalizzato all’ottenimento dell’autorizzazione allo scarico, che manca dall’anno 2000, e l’abbattimento delle emissioni odorigene. Diversi gli interventi già realizzati, per un valore di 1,2 milioni di euro, tra i quali la realizzazione di nuove vasche di denitrificazione della linea 2, la costruzione di una nuova stazione di disidratazione dei fanghi e di sistemi per il trattamento dell’aria…

Leggi tutto…

A fronte di 13 miliardi di investimenti pianificati nel quadriennio 2016-2019 pochi i cantieri partiti e ancora meno quelli conclusi: solo il 5% del valore. È il paradosso evidenziato dal Water Management Report, lo studio del Politecnico di Miano che fotografa la situazione del sistema idrico nazionale, presentato in Senato da ANIMA, Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia ed Affine…

Leggi tutto…

Si tratta del secondo lotto di opere a servizio dei circa 1500 abitanti che vivono nelle frazioni del comune in provincia di Torino. L’intervento, del valore di circa 2 milioni di euro, riguarda l’ammodernamento di parte della rete idrica, con la sostituzione di oltre 3200 m di vecchie condotte in cemento-amianto con nuove tubazioni in ghisa sferoidale, e la costruzione di un collettore fognario…

Leggi tutto…

La Scuola Orsolina28 è un luogo dedicato alla danza e alla gioia e libertà che la danza trasmette. Tutto è organizzato per vivere un’esperienza di condivisione a contatto con la natura: il Glamping interno alla tenuta è un’“accomodation” dotato di tende geodetiche permanenti con tutti i comfort. Ogni tenda ha a disposizione un bagno con wc, lavabo, doccia, acqua calda e sistema di riscaldamento….

Leggi tutto…