Acea Ato 2: pronto il progetto per Castel di Guido a Roma

Acea Ato 2 sta ultimando il progetto esecutivo per realizzare le infrastrutture idriche e fognarie a servizio di Castel di Guido, quartiere dell’estrema periferia Ovest di Roma. Un’opera di urbanizzazione attesa da tempo dai residenti del quartiere che permetterà di dotare l’area delle indispensabili infrastrutture, delle quali potranno usufruire oltre 120 utenze.

Il progetto esecutivo, una volta completato, potrà andare in gara già il prossimo mese di settembre: l’amministrazione comunale della Capitale ha anticipato la volontà di dichiararlo di pubblica utilità, accelerando così tutto l’iter.

Il valore complessivo dell’intervento studiato dal gestore idrico di Roma e di altri 111 comuni della sua provincia si aggira sugli 8,5 milioni di euro. La gara sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, e le imprese si sfideranno sulla tempistica di realizzazione, prevista in circa 20 mesi. Considerando i 5-6 mesi necessari per la gara, le nuove reti saranno pronte, dunque, fra due anni.

Scendendo più nel dettaglio dei lavori, questi prevedono la posa delle due reti, che si svilupperanno in parallelo tra loro. La rete idrica sarà costituita da circa 7 chilometri, mentre quella fognaria avrà un’estensione di oltre 8 chilometri e sarà costituita da tubazioni del diametro di 300 mm.


Leggi anche

Suddivisa in quattro lotti, l’opera interessa una condotta di 11 chilometri che sorge nella frazione di Grosseto e ha subito rotture frequenti per la sua vetustà. Il primo lotto, già concluso, ha visto il rinnovo di 4,3 chilometri di rete, mentre ora è andato in gara il secondo stralcio, del valore di 1,7 milioni relativo a una tratta di oltre 3,3 chilometri…

Leggi tutto…

Secondo indiscrezioni, il gestore della rete di trasporto nazionale sarebbe intenzionato a rilevare dalla società energetica americana Energy Transfer il 33% della Rover pipeline. Un gasdotto che si estende per oltre 1100 chilometri, con una capacità di 92 milioni di metri cubi al giorno, raggiungendo l’Ohio, il Michigan e la regione canadese dell’Ontario…

Leggi tutto…

Ancora un po’ di pazienza, dopo un’attesa di 40 anni, per gli abitanti del comune della provincia di Caserta, che entro 35 mesi potranno finalmente usufruire del servizio di distribuzione gas. Powergas Distribuzione si è aggiudicato il bando per la realizzazione dell’infrastruttura, con un investimento di circa 3 milioni di euro, e la gestirà per 11 anni e 11 mesi …

Leggi tutto…

La società francese si è aggiudicata la gara, pubblicata lo scorso ottobre, per la gestione e il rinnovo del servizio di illuminazione pubblica nella città toscana. Il bando del Comune prevedeva la concessione del servizio per 10 anni e il rinnovo di ben 6300 punti luce, per un importo base di oltre 7,3 milioni di euro …

Leggi tutto…

Ancora lontana la gara per la scelta del distributore unico della provincia di Andria Trani Barletta. Intanto, 2i Rete gas ha ottenuto una nuova proroga per la gestione del servizio a Trani, dove continua a potenziare l’infrastruttura. Dopo la metanizzazione del quartiere Capirro, ora ha presentato un nuovo progetto per una ulteriore estensione della rete…

Leggi tutto…