Acea investe 20 milioni per la mobilità sostenibile a Roma

Investimenti per 20 milioni per lo sviluppo della mobilità elettrica a Roma. È il grande piano per la mobilità sostenibile di Acea, che prevede al 2022 l’installazione di circa 2.000 colonnine per la ricarica elettrica dei veicoli, le prime 50 da realizzare già entro la fine di quest’anno.

Un grande progetto che la multiutility capitolina ha presentato in occasione del suo Innovation Day, dove ha anche mostrato le prime auto elettriche, delle Smart, con il nuovo logo aziendale, per la mobilità sostenibile. Auto che l’azienda ha già introdotto nella sua flotta, che al momento ne conta 25, alle quali nei prossimi mesi si aggiungeranno oltre 100 nuovi mezzi sempre ad alimentazione elettrica.

Nel corso della giornata, la società ha presentato altri progetti parte del suo programma di trasformazione digitale, quali il lampione smart, dotato di telecamere e sensori per monitorare la qualità dell’aria e le condizioni meteorologiche, i droni per le ispezioni termografiche e nuovi strumenti ad alta tecnologia per il monitoraggio in tempo reale della rete dei suoi servizi. Tra questi, anche il Water Management System, per l’analisi e il monitoraggio dei dati e delle informazioni provenienti dalla rete idrica e la nuova sala di controllo digitale che telecontrolla in tempo reale oltre 1800 impianti e oltre 7.000 chilometri di rete idrica.

«L’innovazione è una sfida di assoluta necessità. Non si può condurre un’azienda di questa complessità, che gestisce infrastrutture così importanti su territori ampi come i nostri, se non sappiamo usufruire dei vantaggi che la tecnologia e l’innovazione possono dare – ha spiegato Stefano Donnarumma, amministratore delegato di Acea -. Non a caso nel nostro piano di 4 miliardi di euro di investimenti nei prossimi 5 anni, circa 500 milioni sono dedicati proprio all’innovazione tecnologica».


Leggi anche

Entra nella fase operativa il Cluster tecnologico nazionale “Energia”, che riunisce 72 realtà, tra imprese università, centri di ricerca ed enti territoriali, con l’obiettivo di sviluppare nuove soluzioni per il sistema energetico nazionale. Smart grid e sistemi di accumulo da una parte e produzione di elettricità ed energia termica con il solare a concentrazione dall’altra, i primi due progetti-pilota avviati…

Leggi tutto…

Di fronte alla sfida imposta dai cambiamenti climatici e dalla trasformazione sempre più veloce delle città, la tecnologia e la digitalizzazione svolgeranno un ruolo centrale. Negli interventi istituzionali gli specialisti di enti e utilities mostreranno come le nuove tecnologie siano indispensabili per garantire la continuità dei servizi erogati, riprogettarli e migliorarne la gestione e la qualità in funzione delle nuove esigenze e in un’ottica di sostenibilità ambientale, anche grazie a una più efficiente e capillare raccolta dati….

Leggi tutto…

Il gestore della rete elettrica nazionale ha siglato un verbale d’intesa con i comuni interessati dagli interventi che renderanno più sicuro ed efficiente il sistema elettrico nell’area della città. Il progetto prevede la realizzazione di circa 24 km di nuova linea in cavo interrato e 14 km di linea aerea e la demolizione di circa 31 km di vecchi elettrodotti…

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2019, 26-27 Giugno 2019 | Bologna, Spazio HERA

Durante la quinta edizione, dedicata al tema della “Digital transformation e le utility alla guida del cambiamento urbano”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Bologna in “casa HERA” per confrontarsi sul tema della gestione delle reti del sottosuolo e per mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo uno degli interventi in programma.
Scopri di più……

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2019, 26-27 Giugno 2019 | Bologna, Spazio HERA

Durante la quinta edizione, dedicata al tema della “Digital transformation e le utility alla guida del cambiamento urbano”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Bologna in “casa HERA” per confrontarsi sul tema della gestione delle reti del sottosuolo e per mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo uno degli interventi in programma.
Scopri di più……

Leggi tutto…