Acqua Latina Acqua Campania lavori Sud pontino

Acqualatina e Acqua Campania riavviano i lavori per il potenziamento del sistema idrico del Sud pontino

Interrotti a causa dei ritrovamenti archeologici nell’area campana e, in seguito, dallo scoppio dell’emergenza sanitaria, ripartono i lavori per la realizzazione dell’interconnessione della rete idrica del Sud pontino con l’Acquedotto della Campania Occidentale.

Lavori portati avanti da Acqualatina, gestore del servizio idrico del Lazio Meridionale, e Acqua Campania, gestore dell’Acquedotto della Campania Occidentale, con l’obiettivo di garantire un maggior approvvigionamento di acqua alle comunità del Sud pontino. Un’opera del valore di 7 milioni di euro, cofinanziata da Regione Campania, che prevede la posa di 11 chilometri di condotte, dei quali 3,5 nel Lazio e 7,5 in Campania. Assicurerà una portata aggiuntiva di 160 litri al secondo, quindi oltre 13.800 metri cubi di acqua al giorno e oltre 5 milioni di metri cubi di acqua annui: il 20% in più di quanto sinora erogato. Un’opera, insomma, di importanza strategica per mettere in sicurezza l’intera rete del Sud pontino e aumentare la flessibilità e la resilienza di tutto il sistema idrico dell’area.

Lavori conclusi per quanto riguarda la parte laziale e al 95% per la parte campana, dove hanno proceduto più lentamente a causa del ritrovamento di numerosi reperti archeologici che hanno richiesto l’intervento della Sovrintendenza ai Beni Culturali per la loro analisi e rimozione, e poi per via del blocco delle attività a seguito dell’emergenza da Covid-19.

Al completamento dell’opera manca ancora la realizzazione dell’attraversamento del fiume Gari, che collega la rete idrica di Minturno, in provincia di Latina, con quella di Cellole, in provincia di Caserta, proprio al confine delle due regioni. Una delle parti più critiche, che comunque dovrebbe essere terminata entro la metà del prossimo mese di giugno.


Leggi anche

Per ogni gestore è oggi necessario adeguarsi ai concetti di sostenibilità ed economia circolare nell’utilizzo di risorse come acqua, gas ed energia. Non solo per un dovere morale e civico, ma anche per allinearsi alle delibere imposte da ARERA. Come sappiamo, il costo dell’energia per un gestore del SII è ingente e pesa in buona percentuale sul bilancio finale. Quali sistemi e tecnologie è possibile adottare al fine di efficientare a livello energetico le proprie infrastrutture ed evitare il più possibile sprechi?…

Leggi tutto…

Un nuovo tratto di collettore fognario a servizio della frazione di Grassina, la sostituzione delle condotte idriche e fognarie in località Bigallo. È il piano per rinnovare le reti di Bagno a Ripoli sviluppato e avviato dal gestore idrico. Opere che per la parte fognaria consentiranno al comune fiorentino di uscire dalla procedura di infrazione comunitaria….

Leggi tutto…

Acque Veronesi ha concluso la realizzazione del nuovo campo pozzi e del nuovo acquedotto anti PFAS che approvvigioneranno con acqua pura diversi comuni delle province di Verona, Padova e Vicenza. L’opera, del costo di 24,2 milioni di euro, rientra nel piano di interventi messo a punto dalla struttura commissariale per l’emergenza PFAS e permetterà di dismettere le vecchie fonti contaminate….

Leggi tutto…

Il piano industriale al 2045 destina 227 milioni al triennio 2021-2023. Priorità nel programma delle opere è stata data al potenziamento degli impianti di depurazione e delle reti fognarie per superare le infrazioni comunitarie. La società ha anche individuato 74 progetti da inserire nel PNRR, per un valore di 141 milioni di euro. Anche in questo caso il focus è sulla depurazione e sulla riduzione delle perdite idriche….

Leggi tutto…

Il rinnovo e l’ammodernamento del potabilizzatore Jato, realizzato negli anni Settanta, si è reso necessario a causa del decadimento della qualità dell’acqua prelevata dall’invaso Poma. L’impianto tratta l’acqua che soddisfa la domanda idrica della parte Nord di Palermo e di sei comuni limitrofi. Per il suo rinnovamento il gestore ha previsto un investimento di 21 milioni di euro, mentre è di un milione la spesa per la progettazione….

Leggi tutto…