Acque ammoderna l’acquedotto di San Gimignano

Garantire una distribuzione dell’acqua più efficiente a una parte consistente di utenze. Hanno questo obiettivo i lavori di ammodernamento dell’acquedotto a servizio del comune di San Gimignano, in provincia di Siena, appena avviati da Acque.

Il progetto del gestore idrico del Basso Valdarno e della Valdelsa consiste in due interventi di sostituzione delle condotte che interessano tre diverse strade del centro storico. L’obiettivo è eliminare il rischio di perdite su tubazioni datate e quindi soggette a frequenti rotture.

I lavori, sostenuti da un investimento di 550.000 euro, hanno preso il via da via Cortennano, dove saranno sostituiti 1200 metri di condotta, entro marzo del prossimo anno, secondo cronoprogramma. Terminato il primo intervento, il cantiere si sposterà in via Don Castaldi, per avanzare successivamente lungo via Cappelletti fino all’incrocio con la Strada Provinciale 1, con la sostituzione di altri 800 metri di tubazioni, operazione che sarà conclusa entro la prossima estate.

«I lavori in via Cortennano e nelle vie Cappelletti e Don Castaldi si inseriscono nel quadro delle attività programmate di concerto con l’amministrazione comunale sul territorio di San Gimignano, allo scopo di ammodernare, tratto dopo tratto, l’acquedotto cittadino – ha sottolinea il vicepresidente di Acque, Giancarlo Faenzi -. Il doppio intervento garantirà in futuro la drastica riduzione dei guasti».


Leggi anche

In attesa che si completi la riforma del servizio con l’affidamento delle gestioni, Regioni Calabria ha scelto Sorical, la società che gestisce i grandi sistemi di adduzione regionale, per realizzare il programma di interventi di efficientamento e ingegnerizzazione delle reti di distribuzione. Il progetto interessa circa quaranta comuni ed è sostenuto da un investimento di 68 milioni di euro…

Leggi tutto…

Blue Book 2019

È quanto emerge dal Blue Book 2019, lo studio promosso da Utilitalia e realizzato da Fondazione Utilitatis con Istat, che fa il punto sul comparto. Al costante incremento degli investimenti, fanno da contraltare la vetustà di reti e impianti, il livello di perdite idriche ancora elevato e le carenze che perdurano nel campo della depurazione, con le regioni meridionali in ritardo anche nel completamento del processo di affidamento del servizio …

Leggi tutto…

Regione Campania ha deliberato un finanziamento di 7 milioni di euro per ripristinare l’importante infrastruttura idrica, per lunghi tratti gravemente ammalorata, che serve in totale circa una ventina di comuni del Cilento. I fondi permetteranno al gestore di procedere con la sostituzione di circa 10 km di condotte, in attesa di un ulteriore finanziamento da 7 milioni per la sistemazione di altre 10 km di tubazioni…

Leggi tutto…

Sono iniziati i lavori per la sostituzione di ben 13 chilometri di condotte della rete di distribuzione dell’acqua a servizio della città. Un’infrastruttura che presenta un livello di perdite elevato, circa 22.000 litri al secondo. A eseguire l’opera è l’impresa sarda Inco, che si è aggiudicata l’appalto del valore complessivo di 3,3 milioni di euro …

Leggi tutto…

Prenderanno il via a breve i lavori per realizzare un nuovo tratto di collettore fognario nella cittadina in provincia di Pavia. Pavia Acque realizzerà l’opera con un investimento di un milione di euro, allo scopo di raccogliere le acque meteoriche e porre così fine ai frequenti fenomeni di allagamento che si verificano in occasione di piogge intense…

Leggi tutto…