Acque SpA: nuova fognatura per Fucecchio

Hanno preso il via i lavori per la realizzazione del nuovo sistema fognario di Fucecchio. L’opera, programmata da Acque SpA, il gestore idrico del Basso Valdarno, interessa in particolare la frazione di San Pierino del comune della provincia di Firenze, e sarà realizzato con un investimento di 1,2 milioni di euro.

Si tratta di un intervento rilevante, che interessa direttamente circa 2.000 cittadini, che l’azienda ha progettato per eliminare definitivamente gli scarichi fognari in ambiente, garantendo in più alle potenziali nuove utenze la possibilità di nuovi allacciamenti alla fognatura, anche in vista di un’eventuale futura espansione urbanistica. I risultati attesi dai lavori, compresi nell’Accordo integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso e Medio Valdarno, il cosiddetto “Accordo del Cuoio”, sono un netto miglioramento del servizio e la sua razionalizzazione, oltre ai benefici ambientali.

Più nel dettaglio, il progetto di riorganizzazione del sistema fognario, come primo step, prevede l’intercettazione degli scarichi fognari provenienti da San Pierino e, quindi, il loro collettamento mediante un sollevamento fognario e una nuova condotta. La nuova infrastruttura, che avrà una lunghezza di oltre 4 chilometri, condurrà i reflui fino al successivo sollevamento fognario situato in località San Donato, nel Comune di San Miniato. Da qui, gli scarichi saranno indirizzati al depuratore Cuoiodepur, realizzato e gestito dall’omonimo consorzio pubblico-privato, a servizio delle aree industriali di San Miniato e Montopoli Val d’Arno e della rete di fognatura delle acque nere dei due comuni. La conclusione dei lavori è prevista per la fine dell’anno.


Leggi anche

Innovazione tecnologica, ammodernamento e potenziamento delle infrastrutture al centro del Piano presentato da Mariarosaria Altieri e Matteo Picardi, rispettivamente, presidente e direttore generale della società che gestisce il servizio idrico a Salerno. Con un focus particolare su fognature e depurazione…

Leggi tutto…

Il Consorzio Integra, vincitore del bando Sogesid, realizzerà l’opera, fondamentale per il risanamento igienico-ambientale della collina dei Camaldoli. I lavori, del valore di 4,9 milioni di euro, prevedono la posa di oltre 7 chilometri di nuove condotte, di 5 stazioni di sollevamento e il risanamento di un tratto di collettore fognario e saranno terminati per l’inizio del 2021 …

Leggi tutto…

L’intervento interessa la zona Sud della cittadina brianzola e mira a completare l’allaccio all’infrastruttura delle utenze non ancora raggiunte dal servizio. È previsto anche il risanamento della rete già esistente in via Milano, un’importante arteria stradale, che sarà eseguito con la tecnica no dig del relining. I lavori dureranno circa 6 mesi per un costo di 400.000 euro…

Leggi tutto…

I lavori avevano preso il via nel 2017 e hanno visto la ricostruzione del sito e l’attivazione di una nuova linea di trattamento dei reflui. Un’opera del valore di 6,5 milioni di euro fondamentale per garantire la tutela ambientale della località turistica salentina. Nell’ambito del progetto è stata anche adeguata la rete fognaria e costruito un nuovo collettore…

Leggi tutto…

Mancano gli ultimi dettagli al progetto esecutivo per la realizzazione della rete idrica e fognaria, rispettivamente, per un’estensione di 7 e 8 chilometri, a servizio del quartiere che sorge nell’estrema periferia Ovest della Capitale. Un’opera del valore complessivo di 8,5 milioni di euro, attesa da tempo e della quale beneficeranno circa 120 utenze, che sarà messa a gara il prossimo settembre. …

Leggi tutto…