Acque SpA: nuova fognatura per Fucecchio

Hanno preso il via i lavori per la realizzazione del nuovo sistema fognario di Fucecchio. L’opera, programmata da Acque SpA, il gestore idrico del Basso Valdarno, interessa in particolare la frazione di San Pierino del comune della provincia di Firenze, e sarà realizzato con un investimento di 1,2 milioni di euro.

Si tratta di un intervento rilevante, che interessa direttamente circa 2.000 cittadini, che l’azienda ha progettato per eliminare definitivamente gli scarichi fognari in ambiente, garantendo in più alle potenziali nuove utenze la possibilità di nuovi allacciamenti alla fognatura, anche in vista di un’eventuale futura espansione urbanistica. I risultati attesi dai lavori, compresi nell’Accordo integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso e Medio Valdarno, il cosiddetto “Accordo del Cuoio”, sono un netto miglioramento del servizio e la sua razionalizzazione, oltre ai benefici ambientali.

Più nel dettaglio, il progetto di riorganizzazione del sistema fognario, come primo step, prevede l’intercettazione degli scarichi fognari provenienti da San Pierino e, quindi, il loro collettamento mediante un sollevamento fognario e una nuova condotta. La nuova infrastruttura, che avrà una lunghezza di oltre 4 chilometri, condurrà i reflui fino al successivo sollevamento fognario situato in località San Donato, nel Comune di San Miniato. Da qui, gli scarichi saranno indirizzati al depuratore Cuoiodepur, realizzato e gestito dall’omonimo consorzio pubblico-privato, a servizio delle aree industriali di San Miniato e Montopoli Val d’Arno e della rete di fognatura delle acque nere dei due comuni. La conclusione dei lavori è prevista per la fine dell’anno.


Leggi anche

Prenderà il via a breve per concludersi entro la fine dell’inverno l’intervento che prevede la realizzazione di due nuove tratte fognarie dell’estensione rispettivamente di 156 e 446 metri. Consentirà di collegare al servizio di fognatura 46 utenze i cui reflui, trattati in vasche Imhoff o vasche settiche, finiscono al momento nel sottosuolo e nella rete idraulica superficiale…

Leggi tutto…

L’Ente ha autorizzato il progetto di Acquedotto pugliese per potenziare la rete sul lungomare di Ponente della città, che la stessa Autorità finanzierà con circa 3 milioni di euro. I lavori prenderanno il via nel 2020 e prevedono la posa di 5 km di nuove condotte che permetteranno di risolvere il problema degli allagamenti e degli scarichi a mare che interessano l’area quando piove …

Leggi tutto…

La società ha presentato il progetto del nuovo impianto per il comune del frusinate, attualmente servito da un depuratore che però non copre il fabbisogno dell’intero territorio. Le opere, per un valore di 6 milioni di euro, comprendono anche un nuovo collettore, per collegare al depuratore gli scarichi attualmente non trattati, e una nuova linea di scarico delle acque depurate …

Leggi tutto…

La giunta regionale ha disposto un nuovo finanziamento per 1,5 milioni a sostegno dell’adeguamento del sistema fognario dell’area gardesana. Indispensabile per salvaguardare le acque del lago, l’opera interessa i comuni sia della riva veneta sia lombarda. La realizzazione richiederà un maxi investimento complessivo di 220 milioni di euro…

Leggi tutto…

Grazie alla collaborazione con Energy Way, il depuratore cittadino è stato dotato di un sistema all’avanguardia, unico in Italia, che utilizza la logica predittiva per contenere ulteriormente i consumi energetici e migliorare la qualità dell’acqua in uscita. Primo frutto di un progetto che applica le nuove tecnologie dei big data, machine learning e intelligenza artificiale alle attività del ciclo idrico e che potrà essere esteso ad altri impianti…

Leggi tutto…