Acque SpA: nuova fognatura per Fucecchio

Hanno preso il via i lavori per la realizzazione del nuovo sistema fognario di Fucecchio. L’opera, programmata da Acque SpA, il gestore idrico del Basso Valdarno, interessa in particolare la frazione di San Pierino del comune della provincia di Firenze, e sarà realizzato con un investimento di 1,2 milioni di euro.

Si tratta di un intervento rilevante, che interessa direttamente circa 2.000 cittadini, che l’azienda ha progettato per eliminare definitivamente gli scarichi fognari in ambiente, garantendo in più alle potenziali nuove utenze la possibilità di nuovi allacciamenti alla fognatura, anche in vista di un’eventuale futura espansione urbanistica. I risultati attesi dai lavori, compresi nell’Accordo integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso e Medio Valdarno, il cosiddetto “Accordo del Cuoio”, sono un netto miglioramento del servizio e la sua razionalizzazione, oltre ai benefici ambientali.

Più nel dettaglio, il progetto di riorganizzazione del sistema fognario, come primo step, prevede l’intercettazione degli scarichi fognari provenienti da San Pierino e, quindi, il loro collettamento mediante un sollevamento fognario e una nuova condotta. La nuova infrastruttura, che avrà una lunghezza di oltre 4 chilometri, condurrà i reflui fino al successivo sollevamento fognario situato in località San Donato, nel Comune di San Miniato. Da qui, gli scarichi saranno indirizzati al depuratore Cuoiodepur, realizzato e gestito dall’omonimo consorzio pubblico-privato, a servizio delle aree industriali di San Miniato e Montopoli Val d’Arno e della rete di fognatura delle acque nere dei due comuni. La conclusione dei lavori è prevista per la fine dell’anno.


Leggi anche

Il programma di investimenti del gestore idrico toscano nel comune in provincia di Lucca ha come principale obiettivo porre fine al problema dell’acqua torbida che esce dai rubinetti. I lavori prenderanno il via in primavera e prevedono la sostituzione di circa 4 chilometri di condotte. Contemporaneamente verrà ristrutturato un serbatoio …

Leggi tutto…

L’azienda del Gruppo Maggioli ha siglato con Vodafone un accordo che prevede il completamento della copertura della nuova rete cellulare NB-IoT su tutto il territorio nazionale. Il sistema, denominato SMAQ, in corso di installazione in alcuni zone della provincia ovest di Milano e nella provincia di Roma, consentirà ai gestori delle reti idriche di adempiere a quanto ARERA ha imposto per ottimizzare il servizio in termini di trasparenza verso il consumatore e risparmio della risorsa idrica…

Leggi tutto…

Settembre sarà un mese di grandi appuntamenti per Servizi a Rete. Le iscrizioni per partecipare alle nostre Giornate Tecniche sono già aperte…

Leggi tutto…

La relazione annuale di Arera sottolinea l’impegno della società nel garantire i più alti standard di sicurezza. L’azienda del Gruppo Estra attiva nella distribuzione del gas si segnala infatti per l’azione di ispezione sistematica della propria rete, che viene controllata interamente 3,4 all’anno a fronte di una media nazionale di 2,3, e per il basso numero di dispersioni riscontrate…

Leggi tutto…

La gestione della rete idrica in Calabria è a un punto di svolta. La Regione Calabria ha infatti promosso e cofinanziato, tramite fondi POR, l’ingegnerizzazione delle reti idriche che sta interessando in questi mesi la città di Catanzaro e, prossimamente, riguarderà anche Crotone e Vibo Valentia. …

Leggi tutto…