Acque Veronesi al lavoro per migliorare la rete fognaria di Poiano

In partenza i lavori di Acque Veronesi a Poiano, allo scopo di migliorare le reti fognarie e utilizzare al meglio le acque meteoriche. La zona residenziale vede coinvolte: via Poiano, via Masprone, e via Barbato, oltre la scuola elementare Giovanni Pascoli e l’impianto sportivo della Juventina Valpantena. Le opere saranno eseguite grazie anche all’ottenimento di un finanziamento ministeriale del valore di un milione di euro.

 

Raccolta delle acque meteoriche

L’intervento di miglioramento della rete fognaria, che avrà un costo complessivo di circa 800mila euro, prevede la separazione delle acque reflue da quelle piovane. Queste ultime potranno poi essere utilizzate per irrigare le aree verdi e i campi sportivi ubicati nell’area di Piazza Penne Mozze.

 

Analisi idrogeologica del territorio

Con i restanti 200mila euro dello stanziamento ministeriale è stata programmata la redazione di un “Piano per l’adeguamento idraulico delle reti fognarie del Comune di Verona“, finalizzato all’individuazione delle aree più vulnerabili e degli interventi necessari alla risoluzione delle criticità della rete fognaria.


Leggi anche

L’opera, che prevede il rifacimento di sette chilometri di condotte, in grave stato di ammaloramento, rappresenta un ulteriore tassello della strategia della multiutility “Più collettori, Meno depuratori” avviata nel 2009 per ottimizzare la gestione della depurazione nel territorio. L’investimento previsto per questo intervento è di 5,6 milioni di euro e tra i benefici porterà anche l’uscita dalla procedura d’infrazione comunitaria avviata nel 2014 per l’agglomerato Gallo-Cappone….

Leggi tutto…

Salgono a 12, su un totale di 21, gli interventi risolutivi portati a termine da Alfa Varese, allo scopo di salvaguardare l’ambiente e mettere i Comuni del territorio al riparo da eventuali procedure sanzionatorie in ambito fognario, evitando multe da decine di milioni di euro….

Leggi tutto…

L’azienda, che gestisce il ciclo idrico a Cuneo e nella sua provincia, prevede di chiudere il bilancio 2023 con un fatturato di 40 milioni di fatturato e 2,6 milioni di utile. Nel corso dello scorso anno ha realizzato oltre 60 cantieri e 1.600 interventi sulle perdite, mentre per quello appena iniziato ha in programma investimenti per 15 milioni, più altri 10 per il collettore di Limone Piemonte e per risolvere la carenza idrica per le Unioni Montane….

Leggi tutto…

Dall’inizio di gennaio i tecnici dell’Ufficio Gestione Fognature di BrianzAcque sono al lavoro in viale Campania a Monza, per rimettere in funzione un collettore fognario danneggiato, senza interrompere il flusso dei reflui. Grazie all’impegno delle squadre è stato possibile anticipare di una decina di giorni la riapertura della strada al traffico veicolare in un unico senso di marcia….

Leggi tutto…

Due chilometri e mezzo di nuova rete fognaria, più di 250 nuovi allacci, l’eliminazione di uno scarico in ambiente e la costruzione di infrastrutture funzionali ad una gestione sempre più efficiente del servizio fognario e depurativo. Sono questi gli ultimi risultati raggiunti da Gori, con la messa in campo di nuovi interventi, nell’ambito del programma Energie per il Sarno, che hanno coinvolto otto comuni del territorio. …

Leggi tutto…