Acque Veronesi inaugura due nuovi depuratori

Sono ben due gli impianti di depurazione completati e inaugurati da Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico in 77 comuni della provincia di Verona. I nuovi depuratori sono stati realizzati nei comuni di San Martino Buon Albergo, in località Mambrotta, e di Sorgà, nella frazione di Bonferraro. Opere per una spesa complessiva di 2,75 milioni di euro, che consentiranno di restituire all’ambiente acque provenienti dalle fognature, ripulite, igienizzate e nel pieno rispetto dei parametri di legge, grazie all’adozione di alcune tecnologie all’avanguardia, come il sistema di disinfezione a raggi Uv.

Più nel dettaglio, l’impianto costruito a San Martino ha una capacità di trattamento pari a 1500 abitanti equivalenti e la sua realizzazione ha richiesto una spesa di 1,638 milioni di euro tutti finanziati da Regione Veneto. Quello di Sorgà ha invece una capacità d trattamento pari a 3000 abitanti equivalenti ed è stato costruito con un investimento di 1,143 milioni di euro, coperto per 790.000 euro da un finanziamento regionale.

All’inaugurazione dei due impianti hanno partecipato i vertici di Acque Veronesi, il presidente Roberto Mantovanelli, il direttore generale Silvio Peroni, il vicepresidente Mirko Corrà, il direttore tecnico Umberto Anti, oltre a sindaci e assessori dei comuni interessati e rappresentati della Regione.


Leggi anche

Ancora lontana la gara per la scelta del distributore unico della provincia di Andria Trani Barletta. Intanto, 2i Rete gas ha ottenuto una nuova proroga per la gestione del servizio a Trani, dove continua a potenziare l’infrastruttura. Dopo la metanizzazione del quartiere Capirro, ora ha presentato un nuovo progetto per una ulteriore estensione della rete…

Leggi tutto…

Realizzato con un investimento di 3,7 milioni di euro, il nuovo impianto sostituisce il vecchio depuratore a servizio del comune di Casamassima (BA), sottodimensionato e ormai obsoleto. Equipaggiato di tecnologie avanzate, è dotato di un sistema di trincee drenanti per il rilascio delle acque trattate, che potranno essere riutilizzate in agricoltura …

Leggi tutto…

La sperimentazione di Gruppo CAP per ridurre i consumi di acqua potabile parte dalla pulizia delle strade. Primo Comune interessato è Assago: 7.720 litri di acqua potabile risparmiati in poco più di sei mesi utilizzando acqua depurata presso lo stabilimento di Assago dove le acque reflue vengono appositamente trattate e depurate. E con la nuova tariffa si promuove l’incentivazione a tutto l’hinterland milanese…

Leggi tutto…

Aperto il cantiere di via Ponte Pignolo dove verrà realizzato un nuovo collettore in vetroresina del diametro di 1,4 m. La condotta sarà installata con la tecnica trenchless all’interno di un controtubo in acciaio, attualmente in fase di posa, del diametro di 1,5 m. I lavori fanno parte del piano strategico per la messa in sicurezza idraulica della Veronetta, storico quartiere da sempre soggetto ad allagamenti …

Leggi tutto…

Un investimento da 500.000 euro per il nuovo impianto a servizio del comune in provincia di Frosinone, finora del tutto privo di sistema di trattamento dei reflui. Il depuratore ha una capacità di trattamento di 1500 abitanti equivalenti. I lavori avevano preso il via lo scorso novembre per concludersi a fine giugno…

Leggi tutto…