Acquedotto del Fiora conclude il restyling del depuratore di Pitigliano

Un intervento è stato appena concluso e un altro sta per prendere il via a Pitigliano, comune di circa 4000 abitanti in provincia di Grosseto. I lavori appena conclusi riguardano il restyling del depuratore, portato a termine da Acquedotto del Fiora dopo un anno di lavori e un investimento di 600.000 euro. Lavori che hanno permesso di migliorare le prestazioni dell’impianto, sia sotto il profilo ambientale sia riguardo il rispetto delle normative. Tutto ciò grazie all’installazione di soluzioni all’avanguardia che hanno incrementato l’efficienza e le performance del comparto biologico e della linea fanghi. Il rinnovo ha interessato anche tutte le carpenterie metalliche, interamente rifatte, e l’impianto elettrico.

Ma per Pitigliano gli interventi previsti dal gestore per potenziare il servizio idrico non terminano qui. A breve il comune potrà infatti usufruire anche di un nuovo impianto di potabilizzazione, del quale è stato approvato il progetto esecutivo. L’impianto, che sarà realizzato con un investimento di circa 300.000 euro, utilizzerà la tecnologia dell’osmosi inversa, in quanto la sua costruzione ha come obiettivo la rimozione di arsenico e fluoruri dall’acqua. Nel periodo estivo infatti l’incremento della domanda idropotabile rende necessario integrare l’approvvigionamento del serbatoio di Pitigliano con acqua proveniente dal campo pozzi Selvacce. Quest’acqua ha però un elevato tenore di fluoruri e arsenico per effetto della naturale mineralizzazione. Attualmente il rispetto dei parametri per la concentrazione di tali elementi è ottenuto con miscelazione delle risorse proveniente dal campo pozzi con quelle delle sorgenti di Santa Fiora. Grazie al nuovo potabilizzatore, l’acqua delle Selvacce verrà prima trattata e poi immessa e miscelata nel serbatoio, rendendo disponibile una maggior quantità di risorsa idrica e migliorando inoltre la qualità e il sapore dell’acqua erogata. La gara per la realizzazione dell’impianto di potabilizzazione verrà indetta a breve: la durata dei lavori è stimata in circa tre mesi.


Leggi anche

Iniziati i lavori per la posa di 10 chilometri di condotte che consentiranno di far confluire i reflui dell’Oltreserchio al depuratore di Pontetetto. Una mega opera, del valore di oltre 10 milioni di euro, che prevede anche la realizzazione di quattro stazioni di sollevamento, il rifacimento di parte delle reti esistenti e diversi attraversamenti di linee ferroviarie, autostradali e di canali, che sarà conclusa entro il marzo del 2021…

Leggi tutto…

È un intervento del valore di 1,9 milioni di euro quello che il gestore del ciclo idrico del Basso Valdarno sta portando avanti per dotare la frazione di Massa Macinaia di una rete di raccolta dei reflui. Suddivisi in tre lotti, i lavori hanno già visto la posa di oltre un chilometro di condotte e la costruzione di una stazione di sollevamento. Ora si procede con l’ultima fase che prevede la realizzazione delle ultime due tratte di rete dell’estensione di un altro chilometro…

Leggi tutto…

Il gestore idrico della Basilicata ha approvato il progetto di ammodernamento dei due impianti a servizio del comune del potentino, ora sotto infrazione comunitaria. Gli interventi, del valore di un milione di euro, permetteranno di dotare i depuratori anche di sistema di telecontrollo e telegestione, garantendo una maggior efficienza nel trattamento dei reflui e una riduzione dei costi di esercizio e gestione…

Leggi tutto…

È questo il tema al centro del quarto incontro, organizzato da Anci Lombardia e Water Alliance, la rete delle otto aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, svoltosi a Monza, che ha coinvolto anche Regione Lombardia, Ato, Assolombarda, Confartigianato, oltre a docenti e ricercatori universitari. Economia circolare, innovazione tecnologica e sinergie industriali tra pubblico e privato sempre più fondamentali nel futuro del sistema…

Leggi tutto…

Inaugurato l’impianto di depurazione di Via Panizze a servizio della frazione di Centenaro di Lonato del Garda e della frazione San Pietro del Comune di Desenzano del Garda. Acque Bresciane ha rinnovato l’impianto costruito a fine anni ’80, adeguando alle esigenze della popolazione attuale…

Leggi tutto…