Acquedotto Pugliese conclude la progettazione dell’acquedotto del Locone

Una grande opera idrica a servizio della città di Bari e di alcuni comuni del suo hinterland. È l’acquedotto del Locone, una nuova via dell’acqua della quale Acquedotto Pugliese ha appena terminato la progettazione del secondo lotto.

L’infrastruttura si estenderà per circa 47 chilometri, con una portata di 1000 litri al secondo. Trasporterà le acque potabilizzate dell’impianto del Locone, situato nel territorio di Minervino Murge, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, ai quartieri Palese e Santo Spirito nel capoluogo pugliese e a tre comuni a nord della città, Bisceglie, Giovinazzo e Molfetta.

«L’opera si inserisce in un piano strategico di interventi pluriennali che l’azienda è impegnata a realizzare lungo tutta la filiera delle infrastrutture gestite – ha commentato l’amministratore delegato di Acquedotto Pugliese Nicola De Sanctis -. In particolare, l’acquedotto del Locone costituisce un’opera strategica che rafforza la sicurezza del sistema idrico potabile».

La sua realizzazione, per la quale è stato stanziato un investimento complessivo di 80 milioni di euro, con l’avvio delle procedure di gara previsto per il prossimo anno, garantirà a oltre 450.000 cittadini quasi 32 milioni di metri cubi l’anno. Il progetto, interamente realizzato dal team di tecnici della direzione Ingegneria del gestore idrico pugliese, prevede un’articolata interconnessione tra gli schemi acquedottistici della regione, finalizzata ad assicurare una gestione sempre più efficiente e flessibile della risorsa idrica, grazie al trasferimento delle acque dei bacini meno deficitari ai territori più soggetti a carenza idrica.

Progetto che, inoltre, è stato messo a punto nel totale rispetto del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale delle aree interessate dai lavori, garantendo in più un risparmio energetico complessivo di 2 milioni di euro l’anno e di oltre 6000 tonnellate di CO2 non immesse nell’ambiente.


Leggi anche

Interventi Pistoia Publiacqua

Partiti i lavori per eliminare 8 scarichi diretti in ambiente nelle zone di Chiazzano, Nespolo e Le Querci e collettarne i reflui al Depuratore centrale. L’intervento prevede la posa di 8 chilometri di condotte, dei quali 5 a gravità e 3 in pressione, di 8 manufatti di sfioro e di 4 impianti di sollevamento. In contemporanea, verrà realizzata una nuova condotta di distribuzione idrica, che scorrerà in parallelo alla fognatura, per un valore totale di 6,5 milioni di euro…

Leggi tutto…

Acquedotto Pugliese

Il secondo lotto dell’opera, del valore di 75,2 milioni di euro, permetterà di fronteggiare eventuali periodi di siccità, garantendo più acqua alla città di Bari, all’area a nord della città e alla Capitanata, nel Nord della regione. Un intervento imponente che prevede nel complesso la posa di 63 chilometri di condotte del diametro di un metro, con diversi attraversamenti di importanti arterie stradali e ferroviarie, un nuovo serbatoio, una stazione di accumulo e 80 pozzetti…

Leggi tutto…

Acqua Latina Acqua Campania lavori Sud pontino

Dopo lo stop dovuto al ritrovamento dei reperti archeologici e, poi, all’emergenza sanitaria, le due società hanno ripreso i lavori per concludere la condotta di interconnessione della rete idrica del Sud pontino con l’Acquedotto della Campania Occidentale. Un’opera da 7 milioni, realizzata al 95% che permetterà di incrementare la portata di acqua nel Lazio meridionale del 20% e rendere il sistema idrico dell’area più resiliente…

Leggi tutto…

Caprari Desert Energy

Caprari lancia la nuova serie Caprari Desert+Energy, le nuove elettropompe sommerse 4” e 6” per piccoli e medi pozzi, progettate per garantire elevate prestazioni a lunga durata in condizioni di utilizzo estremamente gravose…

Leggi tutto…

Progetto PFAS acquevenete cartografia

Avviate le verifiche per il rilevamento di eventuali residui bellici, propedeutiche agli scavi per la realizzazione del nuovo sistema acquedottistico che porterà acqua di qualità e priva di contaminanti perfluoroacrilici ai comuni di Montagnana e del basso vicentino. Una mega opera dal costo di oltre 25 milioni di euro, che vedrà la posa di 22 chilometri di condotte e di un grande serbatoio della capacità di 10.000 litri…

Leggi tutto…