Acquedotto Pugliese conclude la progettazione dell’acquedotto del Locone

Una grande opera idrica a servizio della città di Bari e di alcuni comuni del suo hinterland. È l’acquedotto del Locone, una nuova via dell’acqua della quale Acquedotto Pugliese ha appena terminato la progettazione del secondo lotto.

L’infrastruttura si estenderà per circa 47 chilometri, con una portata di 1000 litri al secondo. Trasporterà le acque potabilizzate dell’impianto del Locone, situato nel territorio di Minervino Murge, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, ai quartieri Palese e Santo Spirito nel capoluogo pugliese e a tre comuni a nord della città, Bisceglie, Giovinazzo e Molfetta.

«L’opera si inserisce in un piano strategico di interventi pluriennali che l’azienda è impegnata a realizzare lungo tutta la filiera delle infrastrutture gestite – ha commentato l’amministratore delegato di Acquedotto Pugliese Nicola De Sanctis -. In particolare, l’acquedotto del Locone costituisce un’opera strategica che rafforza la sicurezza del sistema idrico potabile».

La sua realizzazione, per la quale è stato stanziato un investimento complessivo di 80 milioni di euro, con l’avvio delle procedure di gara previsto per il prossimo anno, garantirà a oltre 450.000 cittadini quasi 32 milioni di metri cubi l’anno. Il progetto, interamente realizzato dal team di tecnici della direzione Ingegneria del gestore idrico pugliese, prevede un’articolata interconnessione tra gli schemi acquedottistici della regione, finalizzata ad assicurare una gestione sempre più efficiente e flessibile della risorsa idrica, grazie al trasferimento delle acque dei bacini meno deficitari ai territori più soggetti a carenza idrica.

Progetto che, inoltre, è stato messo a punto nel totale rispetto del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale delle aree interessate dai lavori, garantendo in più un risparmio energetico complessivo di 2 milioni di euro l’anno e di oltre 6000 tonnellate di CO2 non immesse nell’ambiente.


Leggi anche

Saranno conclusi entro la prossima estate i lavori di sostituzione delle condotte avviato dal gestore idrico del Basso Valdarno e della Valdelsa nel centro storico del comune in provincia di Siena. Si tratta di due diversi interventi finalizzati a eliminare le perdite di rete su una porzione di infrastrutture datata. Nel complesso saranno sostituiti più 2 chilometri di rete, con un investimento di oltre 550.000 euro…

Leggi tutto…

Nell’ultima riunione, il Consiglio locale ATERSIR della provincia di Forlì-Cesena ha approvato il programma di interventi da finanziare con la tariffa del servizio idrico per il quadriennio 2020-23. Il piano prevede investimenti per 64,8 milioni di euro, il 7% in più del precedente, dei quali 29 milioni destinati alla manutenzione e alla sostituzione delle condotte obsolescenti…

Leggi tutto…

Il gestore idrico sardo ha completato la posa di 8,5 chilometri di condotte in ghisa sferoidale della nuova rete a servizio del comune della provincia di Oristano. L’intervento fa parte di un più vasto piano di ammodernamento dell’infrastruttura che coinvolge in totale 14,5 chilometri, per un investimento di 9 milioni di euro, resosi indispensabile a causa del pessimo stato delle vecchie condotte. Sui restanti 6 chilometri, si sta intervenendo con la tecnica del relining…

Leggi tutto…

Il gestore idrico del Basso Valdarno ha avviato un importante intervento di rinnovamento della rete di distribuzione a servizio della frazione Spianate del comune in provincia di Lucca. I lavori, supportati da un investimento di 850.000 euro, interessano circa 2,6 chilometri di condotte che saranno sostituite con nuove tubazioni in ghisa sferoidale di maggior diametro. L’obiettivo è porre fine alle perdite e aumentare la pressione di distribuzione…

Leggi tutto…

Il Consiglio di amministrazione del gestore idrico pugliese ha dato l’ok a tre nuovi grandi bandi. Due, per un totale di 21 milioni, interessano la distrettualizzazione della rete idrica di Bari e di alcuni comuni della sua provincia. Il terzo, dal valore di circa 6,2 milioni, il potenziamento dell’impianto di depurazione a servizio del comune di Taviano, in provincia di Lecce…

Leggi tutto…