Acquedotto Pugliese rinnova e distrettualizza la rete di Santeramo in Colle

Ai nastri di partenza il programma di interventi messo a punto da Acquedotto Pugliese nel comune di Santeramo in Colle. Interventi messi a punti dal gestore idrico pugliese con l’obiettivo di potenziare la rete idrica e ottimizzarne la gestione. Sarà così possibile garantire agli abitanti e al territorio della cittadina della provincia di Bari, di fruire di un servizio più capillare ed efficiente.

Il nuovo piano di sostituzione e distrettualizzazione

L’articolato piano di opere prevede la sostituzione di ben 5,5 chilometri di rete di distribuzione idrica, ormai vetusta e ammalorata. Al tempo stesso si provvederà alla distrettualizzazione di tutta l’infrastruttura, attraverso l’installazione di apparecchiature idrauliche, con 86 postazioni di misura e regolazione. La società sarà così in grado di efficientare l’erogazione dell’acqua e ridurre le perdite. Un imponente programma di lavori che prenderà il via nel mese di dicembre per concludersi nel marzo del 2022. Il piano sarà realizzato con un investimento di 1,5 milioni di euro e finanziato da Regione Puglia.

Le coperture delle stazioni dell’impianto di depurazione

Ma non è questo il solo impegno preso dal gestore con la città. Acquedotto Pugliese sta infatticoncludendo l’iter per l’autorizzazione del progetto per le coperture delle stazioni dell’impianto di depurazione. Un’altra importante opera, del costo di 1,15 milioni di euro, che apporterà notevoli benefici in termini di miglioramento della qualità della vita, grazie all’abbattimento delle emissioni odorigene.

Il commento di Simeone di Cagno Abbrescia, Presidente di Acquedotto Pugliese

«I lavori a cui sarà dato inizio nei prossimi giorni testimoniano concretamente l’impegno di Acquedotto Pugliese per realizzare ogni progettazione e innovazione tecnologica in grado di arrecare un beneficio sostanziale alle popolazioni e ai territori serviti. La sostituzione di gran parte della rete idrica cittadina e l’installazione di 86 postazioni di misura e regolazione serviranno ad assicurare un’erogazione più capillare ed efficiente, eliminando sprechi e disservizi. Una ulteriore opportunità per i cittadini anche in termini di nuova occupazione e benessere».

Se vuoi rimanere aggiornato sulle iniziative, attività e news di settore, iscriviti ora alla newsletter di Servizi a Rete


Leggi anche

calcestruzzo

Tutto ciò che esiste, naturale o artificiale che sia, è inevitabilmente soggetto ad un processo di deterioramento. Le strutture costruite dall’uomo non sfuggono al connaturato degrado e gli impianti di acqua potabile e di depurazione in calcestruzzo ne sono un esempio. Molteplici sono i fenomeni che compromettono la durabilità delle strutture, a prescindere dal loro stadio esistenziale. È possibile ricorrere alla manutenzione preventiva delle strutture per arginare il problema? Quali sono altrimenti le soluzioni per il ripristino e la riparazione ottimale di impianti degradati?…

Leggi tutto…

L’assemblea dei soci ha nominato Vanni Vignoli come nuovo Presidente di Europump, l’Associazione dei fabbricanti europei di pompe con sede a Bruxelles. Il settore delle pompe ha un ruolo sempre più importante in tutte le applicazioni che utilizzano sistemi di pompaggio e di sollevamento. Europump lavora supportando la Commissione Europea nello sviluppo di Direttive per l’efficientamento energetico e la riduzione degli sprechi, in particolare sul risparmio di acqua all’interno delle reti idriche, per costituire e rendere attivi i regolamenti ai quali il settore si deve adeguare…

Leggi tutto…

Nell’industria dell’acqua e delle acque reflue, un’elevata precisione di misura è indispensabile per un controllo ottimale della distribuzione. Per garantire la precisione dei misuratori di portata l’installazione prevede che vengano rispettati diversi tratti di tubazione rettilinea a monte e a valle del misuratore stesso. Promag W di Endress+Hauser dispone dell’opzione “0 x DN full bore”, una soluzione unica al mondo: massime prestazioni di misura anche in assenza di tratti rettilinei con sezione di misura completamente libera, senza restrizioni….

Leggi tutto…

reti idriche

Nel secondo incontro dell’IWS Italian Water Tour 2021, ciclo di webinar dedicato alla divulgazione di buone pratiche sulla digitalizzazione del sistema Idrico Integrato, tratteremo il tema riguardante l’orientamento degli investimenti nelle reti idriche previsti dal PNRR, mentre con le case history vedremo come ACEA ATO2 e la Regione Calabria hanno risposto alla necessità di ottimizzazione delle reti idriche attraverso attività di modellazione, monitoraggio e distrettualizzazione….

Leggi tutto…

L’infrastruttura si stende per circa 800 metri e raccoglie gli scarichi civili e industriali tra l’area di Tosco-Romagnola e il Parco di Serravalle. La sua realizzazione ha permesso di separare i reflui dalle acque meteoriche a beneficio di tutto il sistema di raccolta e depurazione. Inoltre, consente di eliminare gli scarichi diretti nel Rio Romito, un piccolo corso d’acqua che scorre nel territorio a est della città….

Leggi tutto…