Acquedotto Pugliese: una nuova condotta per Casamassima


Hanno preso il via i lavori di Acquedotto pugliese per la sostituzione di una delle condotte idriche che alimentano la rete di distribuzione a servizio del comune di Casamassima, in provincia di Bari. Interessata dall’intervento è la condotta che si trova tra Acquaviva e Casamassima: più nello specifico, un tratto della lunghezza di 1,7 chilometri compreso tra la condotta del nuovo serbatoio di Casamassima e il vettore Casamassima-Canosa.
I lavori, appena partiti, consentiranno di garantire alle utenze un servizio di maggiore qualità, migliorando lo schema di alimentazione del serbatoio di Casamassima, potenziando l’erogazione di acqua.
La vecchia condotta in calcestruzzo armato sarà sostituita con nuove tubazioni in ghisa sferoidale, del diametro di 300 mm, posate lungo la strada provinciale che unisce l’abitato di Casamassima ad Acquaviva delle Fonti. L’intervento, che rientra nel programma di investimenti per le opere di manutenzione straordinaria del gestore idrico pugliese, ha un costo di 600.000 euro e sarà concluso in 120 giorni.


Leggi anche

La società del gruppo Gas Plus, quarto produttore nazionale di gas, si è aggiudicata la gara bandita dal Comune per la vendita di Rete Gas Fidenza, la municipalizzata che si occupa della distribuzione gas nella cittadina e proprietaria della rete. Gp Infrastrutture ha vinto il bando con un’offerta di 14 milioni di euro, accompagnata da un programma di espansione dell’infrastruttura …

Leggi tutto…

L’intesa siglata tra la società del gruppo Enel e l’assessorato regionale alla Protezione civile ha come obiettivo di rafforzare la cooperazione nei casi di emergenza che coinvolgano il sistema elettrico. A questo scopo prevede attività di formazione congiunta, esercitazioni e l’ottimizzazione dei processi di comunicazione, in modo da garantire interventi rapidi, efficienti e coordinati …

Leggi tutto…

All’incontro con gli stakeholder, la società ha presentato tre iniziative sui temi dell’innovazione e transizione energetica e dell’impresa sociale: il progetto Snamtec, nel quale investirà 850 milioni di euro entro il 2022 per costruire l’azienda energetica del futuro, rinnovabile, tecnologica e digitale; la Social Supply Chain, per coinvolgere le imprese sociali nella catena di fornitura; la piattaforma Snam Up, che consentirà a ognuno di proporre nuovi progetti e sviluppare imprenditorialità…

Leggi tutto…

Entrato in funzione nel marzo dello scorso anno, l’impianto è un gioiello tecnologico a emissioni quasi zero. Può trattare annualmente 400.000 tonnellate di rifiuti che vengono trasformati n energia termica ed elettrica sufficiente a coprire il fabbisogno di, rispettivamente, 62.500 e 160.000 utenze. Sul suo tetto è stata realizzata una pista da sci artificiale che sarà aperta da dicembre …

Leggi tutto…

Entro fine anno partirà la gara per la realizzazione di una nuova condotta dell’infrastruttura che garantisce parte dell’approvvigionamento idrico di Palermo. Una frana nel 2009 aveva spezzato un tratto della dorsale, da allora mai riparato per mancanza di risorse. Ora la svolta, grazie alla collaborazione tra Regione e Amap che finanziano l’intervento con 5,3 milioni di euro…

Leggi tutto…