Ad Acea Ato 2 la gestione del SI a Bracciano


Il Comune di Bracciano ha approvato la delibera che sancisce il trasferimento della gestione del servizio idrico integrato, finora gestito da una società in-house, ad Acea Ato 2.
L’atto è stato deliberato dal Commissario Prefettizio Alessandra de Notarisfefani di Vastogirardi, a capo dell’Amministrazione del Comune laziale dallo scorso dicembre, quando è caduta la giunta del sindaco Giuliano Sala. L’atto dà seguito alla Convezione di Gestione, sottoscritta per conto del Comune dal Presidente della Provincia di Roma nel 2002.


Leggi anche

Nel gennaio 2022, AMNU SpA, Azienda nota nel mondo dei Rifiuti in quanto premiata diverse volte negli ultimi 10 anni da Lega Ambiente come 1° Classificata in termini di % differenziata > 80% nella sua Categoria < = 100.000 ab, ha ufficializzato la sua fusione in STET SpA (Ente che gestisce l’Idrico) facendo nascere una unica società denominata AmAmbiente SpA. ...

Leggi tutto…

10 i comuni della provincia di Arezzo interessati dai nuovi interventi finalizzati alla riduzione delle perdite idriche per un investimento che sfiora il mezzo milione di euro. Obiettivo che il gestore idrico sta perseguendo, innanzitutto, attraverso la distrettualizzazione delle infrastrutture di distribuzione e l’ottimizzazione delle pressioni delle reti…

Leggi tutto…

Un sistema di itinerari che, seguendo i percorsi delle acque, tra sorgenti, fiumi e ruscelli, borghi, paesaggi, permettono di scoprire il patrimonio ambientale e culturale del territorio. È il nuovo progetto di Uniacque per valorizzare la risorsa idrica e farne il perno anche di un turismo slow e sostenibile. Già mappati i due primi percorsi: il Cammino dei Fontanili e il Cammino Borlezza…

Leggi tutto…

Il gestore idrico del lodigiano ha candidato progetti per oltre 16 milioni, dei quali 7 già finanziati, al bando del Ministero delle Infrastrutture per accedere ai fondi del PNRR. I progetti, finalizzati a ridurre le perdite, coinvolgeranno 922 km di infrastruttura, equivalente al 65% delle tubazioni che distribuiscono acqua alla popolazione, puntando su digitalizzazione e monitoraggio delle reti …

Leggi tutto…

Efficientamento dei processi, sostenibilità ambientale ed elevate performance nel trattamento dei reflui. Hanno tutti questi obiettivi gli interventi di ammodernamento e potenziamento che il gestore idrico sta portando avanti sull’impianto degli Orti, realizzato negli anni Settanta. L’azienda ha già realizzato sul depuratore opere per quasi 6 milioni di euro, con importanti risultati, ma diversi lavori sono ancora in corso e altri in programma …

Leggi tutto…