Alperia avvia l’espansione della rete di Bolzano

Al via i lavori di Alperia per la nuova fase di ampliamento della rete di teleriscaldamento di Bolzano. Le opere per la posa delle nuove condotte saranno eseguite in due distinti lotti che saranno conclusi entrambi entro l’autunno del prossimo anno.

L’espansione dell’infrastruttura consentirà di allacciare alla rete di distribuzione del calore un numero notevolmente maggiore di edifici pubblici e privati e di sfruttare in modo ancora più efficiente il calore di scarto del termovalorizzatore di Bolzano, principale fonte di alimentazione del sistema. In questo modo si otterrà una considerevole risparmio sull’utilizzo di fonti energetiche fossili e un altrettanto significativa riduzione delle emissioni di CO2 nel capoluogo altoatesino, come previsto dal Piano clima del Comune di Bolzano.

I lavori avviati riguardano il primo lotto, che interessa la sponda destra dell’Isarco fino allo stadio Druso, mentre le opere di scavo del secondo lotto partiranno a marzo.

Gli interventi rientrano nel grande piano di espansione del teleriscaldamento di Bolzano messo a punto da Alperia, che mira a moltiplicare l’utenza allacciata portandola dagli attuali 80 MW termici a 300 MW nei prossimi 5 anni, grazie a un consistente ampliamento della rete che consentirà di collegare oltre 10.000 unità immobiliari. Un grande progetto per il quale è stato previsto nel complesso un investimento di 80 milioni di euro. 


Leggi anche

La società veneta, specializzata nella produzione di energia da biomasse, ha acquistato da Engie il sistema di teleriscaldamento a servizio di Sellero, Novelle e Cedegolo, in provincia di Brescia. Il sistema è costituito da una centrale di cogenerazione alimentata con legno vergine da filiera corta e da una rete che si estende per 21 chilometri…

Leggi tutto…

La Scuola Orsolina28 è un luogo dedicato alla danza e alla gioia e libertà che la danza trasmette. Tutto è organizzato per vivere un’esperienza di condivisione a contatto con la natura: il Glamping interno alla tenuta è un’“accomodation” dotato di tende geodetiche permanenti con tutti i comfort. Ogni tenda ha a disposizione un bagno con wc, lavabo, doccia, acqua calda e sistema di riscaldamento….

Leggi tutto…

Grazie all’accordo tra le due società, dal 2021 il 30% dell’energia termica che alimenta la rete a servizio nel comune della provincia di Milano proverrà dall’impianto di termovalorizzazione dei rifiuti di BEA a Desio. Lo sviluppo del servizio prevede un investimento congiunto di 5 milioni di euro e comporta la realizzazione di un’interconnessione di circa 1 km dalla rete di BEA alla centrale ENGIE. Garantirà un ulteriore abbattimento delle emissioni inquinanti del 30%…

Leggi tutto…

La società ha acquisito la partecipazione residua del precedente gestore Giemme Gestione Multiservice, e ora è il gestore unico del servizio nel comune lombardo. La rete di teleriscaldamento di Cinisello serve 18.000 abitanti, fornendo circa 50 GWh termici all’anno, garantendo una riduzione di oltre il 25% di emissioni di CO2 e NOx rispetto alle tradizionali caldaie…

Leggi tutto…

Pubblicata la gara per la costruzione di una rete di teleriscaldamento a servizio della città lombarda e dei comuni limitrofi di Valmadrera e Malgrate. Il bando, del valore complessivo di 80 milioni di euro, oltre alla posa delle condotte, include anche la realizzazione di una centrale alimentata a fonti rinnovabili, a fronte della concessione del servizio per 35 anni. Il 15 aprile ultimo giorno per presentare la candidatura…

Leggi tutto…