Alto Trevigiano Servizi potenzia le reti idriche e fognarie di Treviso

Partiranno a breve e andranno avanti per sette mesi i lavori di Alto Trevigiano Servizi (ATS) per dotare il quartiere Fiera di Treviso di una nuova rete fognaria e acquedottistica. Il progetto è stato messo a punto dalla società, che gestisce il servizio idrico nei 53 comuni che fanno parte dell’Ambito territoriale ottimale Veneto Orientale, a causa del sottodimensionamento dell’infrastruttura fognaria bianca attualmente esistente, che, inoltre, interferisce anche con la realizzazione di altri sottoservizi. Partendo da tale problematica l’azienda, in accordo con l’amministrazione comunale, ha pertanto deciso di provvedere a potenziare le reti a servizio di questa porzione della città, in modo da migliorare e rendere più efficiente il servizio e soprattutto la gestione delle acque meteoriche.

Le opere prevedono, infatti, la posa di nuove condotte acquedottistiche che saranno costituite da tubazioni in ghisa sferoidale e la posa di condotte per la fognatura nera. Quest’ultima sarà poi collegata in direzione nord e sud con la rete principale, attraverso un impianto di sollevamento che permetterà di oltrepassare il fiume Limbraga. Un impianto di sollevamento sarà realizzato anche per la nuova linea di fognatura meteorica, in modo da prevenire eventuali allagamenti nei periodi a elevata piovosità. Guardando più nello specifico, saranno posati circa 1.000 metri di nuova fognatura nera, 1.430 metri di acquedotto e 180 metri di fognatura per le acque meteoriche, che consentiranno l’allacciamento a circa 370 abitanti. L’importo totale delle opere ammonta a 1,1 milioni di euro.


Leggi anche

Settembre sarà un mese di grandi appuntamenti per Servizi a Rete. Le iscrizioni per partecipare alle nostre Giornate Tecniche sono già aperte…

Leggi tutto…

La relazione annuale di Arera sottolinea l’impegno della società nel garantire i più alti standard di sicurezza. L’azienda del Gruppo Estra attiva nella distribuzione del gas si segnala infatti per l’azione di ispezione sistematica della propria rete, che viene controllata interamente 3,4 all’anno a fronte di una media nazionale di 2,3, e per il basso numero di dispersioni riscontrate…

Leggi tutto…

La gestione della rete idrica in Calabria è a un punto di svolta. La Regione Calabria ha infatti promosso e cofinanziato, tramite fondi POR, l’ingegnerizzazione delle reti idriche che sta interessando in questi mesi la città di Catanzaro e, prossimamente, riguarderà anche Crotone e Vibo Valentia. …

Leggi tutto…

Lotta alle perdite, il Progetto Oliena portato come esempio sulla stampa Britannica. Dopo il riconoscimento tra le best practices a livello nazionale, il piano di recupero delle perdite arriva in Inghilterra. “L’utilizzo di una tecnologia intelligente per risolvere la carenza di acqua globale”, è il titolo dell’articolo del Telegraph che analizza il progetto realizzato da Abbanoa con la collaborazione di Hitachi, a Oliena. …

Leggi tutto…

L’azienda ha avviato una serie di lavori straordinari sugli impianti di illuminazione pubblica che riguardano l’intero territorio cittadino, comprese le borgate, per un totale di 64 interventi. L’obiettivo è risolvere diverse problematiche del servizio, la maggior parte delle quali dovute ai continui furti di cavi. A tale scopo i pozzetti verranno coperti con calcestruzzo. …

Leggi tutto…