A.M.C. estende la rete gas di Casale Monferrato

La rete di distribuzione gas a servizio di Casale Monferrato è destinata a crescere entro il 2023. A.M.C. Azienda Multiservizi Casalese, la multiutility partecipata dai comuni del Monferrato, ha presentato il progetto per l’estensione dell’infrastruttura, in modo da consentire di beneficiare del servizio anche alle zone della cittadina ancora non raggiunte.

Il progetto, che ha trovato l’immediata approvazione dell’amministrazione comunale, prevede la posa di ben 5.310 metri di nuove tubazioni per un investimento di oltre 2 milioni di euro. Si tratta della più grande estensione della rete gas degli ultimi vent’anni per il territorio di Casale.

 
Lavori al via nella seconda parte dell’anno

L’opera sarà realizzata in tre distinti lotti, con i lavori che inizieranno quest’anno per concludersi entro la fine del prossimo.

Più nello specifico, nella seconda parte dell’anno in corso partiranno i lavori del primo lotto. Questo riguarderà la posa delle condotte in via Orti e strada Asti per una spesa di 245.000 euro, con una durata dei lavori prevista di 4 mesi.

Il secondo lotto riguarda invece la realizzazione della rete nella frazione di Popolo. Opera che richiederà un investimento di un milione e circa 9 mesi di lavori. Nel 2023 prenderanno il via i canteri del terzo lotto, grazie al quale sarà servita dal metano anche la frazione di Casale Popolo. L’investimento i questo caso è di 710.000 euro, mentre la durata dei lavori sarà di circa 6 mesi.


Molto soddisfatta del progetto l’amministrazione di Casale Monferrato

«Una città senza servizi non si può definire tale – ha commentato il vicesindaco Emanuele Capra –. Per questo motivo l’amministrazione, di concerto con A.M.C., ha deciso di fare grandi investimenti per ampliare le reti dei propri servizi e raggiungere anche quelle zone periferiche che fino a qualche anno fa non erano servite».

 


Leggi anche

Al via in questo mese di febbraio i lavori per potenziare l’infrastruttura di distribuzione nel comune della provincia di Lucca. Interessata dall’opera la zona di San Pietro in Campo, che sarà finalmente metanizzata con la posa di oltre 1,3 chilometri di condotte. Alla rete saranno allacciate circa una quarantina di utenze, tra le quali diverse attività produttive per le quali l’arrivo del servizio rappresenta una leva di sviluppo…

Leggi tutto…

L’amministratore delegato di NEDGIA (Spagna) è il nuovo presidente della Gas Distributors for Sustainability, l’Associazione che riunisce i sette principali operatori della distribuzione del gas in Europa. Succede nella carica a Paolo Gallo, AD di Italgas. Il neopresidente lavorerà per consolidare il ruolo di GD4S nel dialogo con le istituzioni europee in materia di politica energetica e mettere a punto nuove iniziative per il processo di transizione ecologica….

Leggi tutto…

La società del Gruppo Italgas ha completato il passaggio dal GPL al gas naturale per i comuni di Tortolì, Girasole, Loceri e Talana, in provincia di Nuoro, convertendo 84 chilometri di rete. Sale così a 34 il totale dei comuni convertiti in tutta l’isola, su 36 previsti dal programma. Programma che sarà concluso in primavera quando avverrà la conversione di Gairo Taquisara e Cardedu …

Leggi tutto…

Attraverso la controllata Snam4Environment, il gruppo ha sottoscritto un accordo con Asja per acquisire un portafoglio di impianti esistenti e progetti di sviluppo nel campo del trattamento della FORSU e produzione del gas rinnovabile. L’operazione, del valore di 100 milioni di euro, rientra nella strategia di crescita di Snam nel biometano per contribuire allo sviluppo di una filiera chiave nel percorso di transizione ecologica del Paese…

Leggi tutto…

Sono entrate in esercizio le reti di distribuzione gas a servizio dei due comuni della provincia di Reggio Calabria. Le opere, completate alla fine dello scorso anno, hanno visto la posa di 18 chilometri di condotte e di 3,5 chilometri di allacciamenti per servire in totale oltre 1.200 utenze, delle quali il 90% nel territorio di Bova Marina e la parte restante in quello di Bova …

Leggi tutto…