Ampliamento dell’impianto di depurazione di Salvatronda e realizzazione piattaforma di trattamento e valorizzazione dei fanghi

 

 

Pierpaolo Florian – Amministratore Delegato Alto Trevigiano Servizi srl

 
L’opera è stata condivisa con l’amministrazione locale e in assemblea pubblica con la cittadinanza.

I lavori di ampliamento e di valorizzazione dei fanghi prevedono di aumentare la potenzialità dell’impianto dagli attuali 73 mila abitanti equivalenti ai 120 mila nei dodici comuni attualmente serviti dal depuratore.

Le opere permetteranno inoltre di ottimizzare il trattamento di tutti i fanghi dei 37 impianti di Ats.

La piattaforma viene realizzata con l’obiettivo di ottenere la massima riduzione dei costi economici e ambientali.

I fanghi vengono miscelati e sottoposti al pre-trattamento di idrolisi termica ad alta temperatura e pressione e successivamente inviati al processo di digestione anaerobica.

Questo consentirà una produzione di biogas che servirà a coprire parte dei fabbisogni energetici per il trattamento dei fanghi che diminuiranno anche di volume.

Nel progetto di ampliamento si è valutato con massima cura per l’eliminazione di ogni fonte di impatto di rumori e odori.

 

 

Leggi anche

Acque Bresciane Bilancio sostenibilità

Il gestore idrico di 93 comuni della provincia di Brescia ha presentato il Bilancio di sostenibilità relativo allo scorso anno, che riassume l’attività dell’azienda e il suo impegno in favore della tutela dell’ambiente. Azienda che lo scorso anno ha fatto investimento per 24 milioni di euro, rispetto ai 18 dell’anno precedente, riducendo le perdite di rete, azzerando quasi la quota di fanghi smaltiti in discarica, inferiore all’1%, e abbattendo i consumi della sua flotta del 27%…

Leggi tutto…

Acquedotto Pugliese tubazioni in gres

Il Consiglio di amministrazione del gestore idrico pugliese ha approvato una nuova serie di bandi che interessano la conduzione e manutenzione delle reti idriche e fognarie, per un valore di 240 milioni di euro. A questi si aggiungono i bandi per l’adeguamento dei depuratori delle province di Bari e Barletta Andria Trani, di Brindisi, di Taranto e di Foggia per un importo di 47,5 milioni, e la fornitura di un gruppo elettrogeno per il sistema di sollevamento idrico di Manfredonia…

Leggi tutto…

Posa prima pietra dei lavori di potenziamento da parte di Hera del sistema fognario della Darsena di Ravenna

L’opera del valore complessivo di 8 milioni di euro ha come obiettivo di garantire la sicurezza dell’area della Darsena e il miglioramento ambientale del Candiano, il canale navigabile che collega la città al mare. Suddiviso i tre stralci, prevede la realizzazione di un nuovo collettore, di diverse tratte di fognatura, di impianti di sollevamento e di due vasche di prima pioggia. Parte dei lavori saranno realizzati con la tecnologia senza scavo della trivellazione orizzontale controllata …

Leggi tutto…

Approvazione bilancio 2019 acquevenete

L’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio dell’esercizio 2019, chiuso con un valore della produzione di circa 88 milioni di euro e un margine operativo lordo del 29,8%. Importante anche il volume degli investimenti, pari a 30 milioni, dedicati all’efficientamento delle infrastrutture e al miglioramento del servizio, mentre è di 65 milioni di euro il valore economico distribuito agli stakeholder…

Leggi tutto…

Segui i due appuntamenti della serie 25 giugno e 2 luglio: in entrambi una dimostrazione pratica dell’utilizzo e dell’efficacia dei sensori

 
In un contesto in cui i processi produttivi diventano sempre più complessi, è necessario che le tecniche di misura impiegate per il controllo e la sorveglianza dei processi, siano più semplici ed intuitive possibili….

Leggi tutto…