APKAPPA: lancia il sistema di lettura automatizzata dei contatori dell’acqua con la nuova rete cellulare NB-IoT

SMAQ consente di leggere i consumi del contatore in forma automatizzata e di monitorare il punto di fornitura dell’acqua con il fine di individuare anomalie che possano essere indice di perdite idriche e/o manomissioni ai danni del consumatore o della rete idrica stessa. I maggiori vantaggi, che SMAQ offre, nascono dalla scelta di progettarlo su tecnologie standard ed aperte; questo infatti abbatte molto i costi ed i tempi di realizzazione a carico del gestore dato che non deve assolutamente investire in tecnologie già esistenti e standard, come la rete di comunicazione dati usata per la lettura ed il monitoraggio automatizzati, e lo libera da vincoli tecnologici imposti da soluzioni proprietarie.
La nuova soluzione di telelettura e telecontrollo dei contatori dell’acqua libera dunque i gestori dai vincoli imposti dalle tecnologie proprietarie e permette loro di attivare queste prestazioni con il minimo sforzo sia tecnico che economico. I risultati ottenuti sono frutto della collaborazione del centro ricerca e sviluppo di Magenta (Mi) di Apkappa con Vodafone, sfociata poi nell’accordo siglato in questi giorni, il cui obiettivo era di dare vita all’idea di sfruttare internet per monitorare e gestire i lampioni stradali, le loro centraline di alimentazione ma anche i contatori, come ad esempio quelli dell’acqua. Tutto attraverso un computer, un tablet e perfino uno smartphone e la rete cellulare NB-IoT (ndr – Narrow Band Internet of Things), che Vodafone fornirà su tutto il territorio nazionale. Questa sinergia consentirà così ai clienti di Apkappa, società del Gruppo Maggioli, di telegestire le reti idriche e di illuminazione pubblica rendendo possibili specifici casi d’uso per il monitoraggio energetico, ambientale e strutturale e, aprendo nuove opportunità in campi come le smart cities e le smart utilities.
APKAPPA esporrà le soluzioni di telegestione e telecontrollo dei contatori dell’acqua con NB-IoT ad ACCADUEO, la Mostra Internazionale dell’Acqua che si terrà alla Fiera di Bologna dal 17 al 19 ottobre 2018.


Leggi anche

Entrato in esercizio il cogeneratore che produce energia termica ed elettrica dal biogas generato dal trattamento dei fanghi di depurazione. L’energia ottenuta dall’impianto, che ha una potenza termica di 528 KWT e una potenza elettrica di 404 KWE, viene poi interamente utilizzata per alimentare il processo dei reflui, abbattendo i costi energetici dell’azienda…

Leggi tutto…

I consigli di amministrazione delle due realtà hanno approvato il progetto di fusione che vedrà l’incorporazione in Ascopiave della società che gestisce la distribuzione gas in 32 comuni della provincia di Bergamo. L’operazione, che sarà conclusa entro il primo semestre di quest’anno, consolida la presenza del Gruppo Ascopiave in Lombardia …

Leggi tutto…

Settembre sarà un mese di grandi appuntamenti per Servizi a Rete. Le iscrizioni per partecipare alle nostre Giornate Tecniche sono già aperte…

Leggi tutto…

La relazione annuale di Arera sottolinea l’impegno della società nel garantire i più alti standard di sicurezza. L’azienda del Gruppo Estra attiva nella distribuzione del gas si segnala infatti per l’azione di ispezione sistematica della propria rete, che viene controllata interamente 3,4 all’anno a fronte di una media nazionale di 2,3, e per il basso numero di dispersioni riscontrate…

Leggi tutto…

La gestione della rete idrica in Calabria è a un punto di svolta. La Regione Calabria ha infatti promosso e cofinanziato, tramite fondi POR, l’ingegnerizzazione delle reti idriche che sta interessando in questi mesi la città di Catanzaro e, prossimamente, riguarderà anche Crotone e Vibo Valentia. …

Leggi tutto…