ARERA: più tempo per rinnovare i bonus sociali

Più tempo per rinnovare i bonus sociali nazionali (elettricità, gas e acqua) e garanzia della loro continuità.

Queste sono le misure che l’Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha adottato in data 18 marzo 2020 con Deliberazione 76/2020/R/COM in risposta all’emergenza COVID-19 a favore dei cittadini che beneficiano di bonus sociali nazionali e che possono avere difficoltà logistiche a presentare la domanda per rinnovare i bonus entro i termini precedentemente previsti.

Infatti, alla luce delle misure restrittive disposte dal Governo per il contenimento della pandemia, l’Autorità ha stabilito che ai cittadini che dovessero rinnovare la domanda di bonus oltre la scadenza originaria prevista dalla regolazione, ma comunque entro i 60 giorni successivi al termine di questo periodo, sia garantita la continuità dei bonus medesimi, con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria e per un periodo di 12 mesi.

Perciò, tutti i cittadini beneficiari il cui bonus dovrebbe scadere tra il 1° marzo e il 30 aprile 2020, potranno richiedere il rinnovo entro il 30 giugno (e non più entro il 31 marzo), per ottenere l’ulteriore periodo di 12 mesi in continuità con il precedente.

Le disposizioni saranno aggiornate in conformità con eventuali prolungamenti misure regolamentari riguardanti l’emergenza COVID-19.

I requisiti per ottenere i bonus sociali per acqua, elettricità o sul gas:

  • soglia massima ISEE (Indicatore di situazione economica equivalente) di € 8.265;
  •  per famiglie con almeno 4 figli a carico con ISEE non superiore a € 20.000.

La domanda deve essere inviata al Comune di residenza o altra istituzione designata dal Comune (CAF, Comunità Montana). Con un unico modulo è possibile richiedere l’accesso a tutti i bonus.

Per maggiori informazioni, visitare il sito web di ARERA: www.arera.it.


Leggi anche

È quanto prevede il Piano di sviluppo appena pubblicato dalla società per lo sviluppo e potenziamento della rete di trasmissione elettrica nazionale. Le risorse, ben il 7% in più rispetto all’ultimo piano e quasi doppie rispetto al 2017, serviranno ad abilitare la transizione energetica sostenibile e favorire la piena integrazione delle fonti rinnovabili. 27 in totale i progetti previsti, tra nuovi interventi da Nord a Sud della Penisola, interconnessioni con l’estero e collegamenti tra le isole…

Leggi tutto…

La multiutility ha rivisto al rialzo i suoi target di decarbonizzazione, puntando a ridurre del 46% le emissioni di CO2 per kWh prodotto entro il 2030. A questo si aggiungono i nuovi obiettivi di emissioni indirette: azzerate entro il 2024 quelle legate all’utilizzo di energia e combustibili acquistati e ridotte del 20% entro il 2030 quelle per spostamenti, viaggi e altre attività. I nuovi obiettivi sono stati validati dalla Science Based Targets initiative…

Leggi tutto…

Storico risultato per la multiutility che ha chiuso il bilancio 2019 con il fatturato che ha raggiunto il suo livello record di 1,15 miliardi di euro, segnando una crescita del 32% rispetto all’anno precedente. In crescita anche il margine operativo lordo, arrivato a 98 milioni e l’utile netto, salito a 29 milioni. Aumentati anche il personale di 89 unità che portano il totale dei dipendenti a 1.447 …

Leggi tutto…

Il consiglio di amministrazione ha dato l’ok al nuovo documento che presenta un livello di investimenti record per il gruppo. Il Piano conferma il focus sullo sviluppo sostenibile della rete di trasmissione nazionale e delle interconnessioni con l’estero per un sistema elettrico sempre più sostenibile, resiliente e sicuro. Oltre 4 miliardi sono destinati allo sviluppo dell’infrastruttura e 2 alle attività di rinnovo ed efficienza, con ben 900 milioni per la digitalizzazione…

Leggi tutto…

Data la situazione di emergenza generata dalla diffusione del Coronavirus in Italia, ARERA blocca i distacchi per morosità per elettricità, gas e acqua. Fino a 1 miliardo per attuali e futuri interventi per consumatori, differite anche le più vicine scadenze previste dalla regolazione …

Leggi tutto…