fognatura Villagrazia

Arriva la fognatura per il quartiere Villagrazia di Palermo

Hanno preso il via i lavori per la costruzione della rete fognaria a servizio del quartiere Villagrazia a Palermo. Un intervento del valore di 800.000 euro, che rappresenta la sesta opera fatta partire dal Commissario straordinario unico per la depurazione Enrico Rolle nel capoluogo siciliano. Un’opera che contribuirà a superare la procedura d’infrazione C-565/10, per la quale  la Corte di giustizia europea ha condannato l’Italia al pagamento di una sanzione per il mancato trattamento delle acque reflue.

I lavori nel quartiere Villagrazia

A eseguire i lavori, la cui durata prevista è di 5 mesi, la ditta Tek Infrastrutture di San Cipirello, in provincia di Palermo, che si è aggiudicato il bando indetto dalla struttura commissariale. Lavori che consistono nella posa della conduttura nera nelle vie Agnetta ed Enea, che ancora ne sono del tutto prive, e di un collettore per le acque bianche, opera quest’ultima, cofinanziata dal Comune, che servirà a razionalizzare il sistema fognario esistente a Villagrazia.

Lavori che in realtà hanno preso parzialmente avvio a settembre dello scorso anno, quando però non era stata ancora completata l’attività preliminare di bonifica da ordigni bellici inesplosi nelle aree interessate dagli scavi. Operazione di bonifica che si è poi rivelata particolarmente complessa, a causa della fitta presenza di sottoservizi sulle due strade.

«Prosegue la proficua collaborazione con la struttura del Commissario Rolle, con interventi in diversi quartieri della città, che restituiranno a Palermo un ambiente più pulito e aiuteranno a rendere nuovamente fruibili in sicurezza e balneabili tutte le nostre coste – ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Sono anche interventi che di fatto contribuiscono alla mitigazione del rischio idraulico grazie a sistemi di smaltimento più efficienti».


Leggi anche

Via libera dal gestore idrico pugliese a un nuovo mega pacchetto di bandi, che include il potenziamento della rete fognaria idrica di alcuni quartieri di Bari, per un valore di 23,8 milioni di euro, e la progettazione esecutiva del prolungamento della condotta sottomarina a servizio del depuratore Bari Est. Approvate anche le gare per la fornitura di elettricità, ben 112 milioni, e l’ampliamento del SIT aziendale….

Leggi tutto…

Suddiviso in 4 lotti, il piano prevede la posa di 1,7 chilometri di condotte che costituiranno il nuovo collettore fognario che permetterà di convogliare i reflui di 400 utenze, non ancora collegate alla rete, all’impianto di depurazione. Nelle stesse aree il gestore procederà anche con il rinnovo della rete idrica, circa 1,5 km di condotte interessate, e la posa di 700 metri di tubazioni in zona Nazzaro. L’investimento complessivo è di oltre un milione di euro….

Leggi tutto…

Sono 7 i focus sulle best practice della water utility lombarda, protagoniste dell’evento annuale dedicato all’innovazione industriale e all’economia circolare che quest’anno diventa full digital. Tra i temi affrontati durante l’evento: digitalizzazione, simbiosi industriale, riutilizzo delle acque depurate. Doppio appuntamento sulla Biopiattaforma di Sesto San Giovanni, il primo polo green e carbon neutral in Italia per il riutilizzo dei fanghi di depurazione e della FORSU in biometano, energia pulita ed eco-fertilizzanti. …

Leggi tutto…

Il Consiglio di Amministrazione della società del Gruppo Iren ha dato il via libera al progetto per la costruzione del collettore fognario che completerà il sistema di raccolta e collettamento dei reflui nel levante della città. Un’opera da 3,3 milioni di euro che permetterà di porre fine al problema degli scarichi a mare e che prevede la posa di 2,8 km di condotte, la metà in pressione, e di tre stazioni di sollevamento. Contestualmente sarà potenziata anche la rete idrica….

Leggi tutto…

Ammonta a quasi un milione di euro l’investimento di Acquedotto Pugliese per il potenziamento delle reti idriche e fognarie di Fasano. Il progetto, che interesserà sia il centro storico sia alcune frazioni del comune brindisino, prevede in totale la sostituzione di 1,3 chilometri di condotte di distribuzione acqua e di circa 550 metri di rete fognaria e sarà concluso in 4 mesi….

Leggi tutto…