Ascopiave si focalizza sulla distribuzione gas

Ascopiave punta sulla distribuzione gas. Il consiglio di amministrazione del gruppo ha infatti approvato l’avvio della prima fase del progetto, annunciato lo scorso ottobre finalizzato da un lato a valorizzare le proprie attività nel settore della vendita del gas e dell’energia elettrica e, dall’altro, a rafforzare e consolidare la propria presenza nel settore della distribuzione del gas. Obiettivi che il gruppo intende realizzare, si legge in una nota stampa, anche attraverso una o più partnership strategiche.

La prima fase di tale percorso è volta a raccogliere le manifestazioni di interesse e le offerte non vincolanti che verranno presentate, entro il prossimo 15 aprile, dagli operatori interessati. Al momento sono stati contattati oltre 20 operatori.

Per ampiezza del bacino di clientela e per quantitativi di gas venduto, Ascopiave è attualmente uno dei principali operatori del settore in ambito nazionale. L’attività di vendita di gas naturale è svolta attraverso diverse società, alcune delle quali a controllo congiunto, che complessivamente nel 2017, ultimo anno per il quale sono disponibili dati consolidati, hanno venduto ai clienti finali oltre 1 miliardo di metri cubi di gas.

Per quanto riguarda le attività di distribuzione, nelle quali vuole ora focalizzare il suo business, il gruppo detiene concessioni e affidamenti diretti in oltre 230 comuni, fornendo il servizio ad un bacino di utenza di 1,5 milioni di abitanti, attraverso una rete di distribuzione che si estende per oltre 10.000 chilometri.


Leggi anche

La relazione annuale di Arera sottolinea l’impegno della società nel garantire i più alti standard di sicurezza. L’azienda del Gruppo Estra attiva nella distribuzione del gas si segnala infatti per l’azione di ispezione sistematica della propria rete, che viene controllata interamente 3,4 all’anno a fronte di una media nazionale di 2,3, e per il basso numero di dispersioni riscontrate…

Leggi tutto…

La gestione della rete idrica in Calabria è a un punto di svolta. La Regione Calabria ha infatti promosso e cofinanziato, tramite fondi POR, l’ingegnerizzazione delle reti idriche che sta interessando in questi mesi la città di Catanzaro e, prossimamente, riguarderà anche Crotone e Vibo Valentia. …

Leggi tutto…

Lotta alle perdite, il Progetto Oliena portato come esempio sulla stampa Britannica. Dopo il riconoscimento tra le best practices a livello nazionale, il piano di recupero delle perdite arriva in Inghilterra. “L’utilizzo di una tecnologia intelligente per risolvere la carenza di acqua globale”, è il titolo dell’articolo del Telegraph che analizza il progetto realizzato da Abbanoa con la collaborazione di Hitachi, a Oliena. …

Leggi tutto…

L’azienda ha avviato una serie di lavori straordinari sugli impianti di illuminazione pubblica che riguardano l’intero territorio cittadino, comprese le borgate, per un totale di 64 interventi. L’obiettivo è risolvere diverse problematiche del servizio, la maggior parte delle quali dovute ai continui furti di cavi. A tale scopo i pozzetti verranno coperti con calcestruzzo. …

Leggi tutto…

Lo dicono i dati del bilancio appena approvato dal Consiglio d’Amministrazione della multiutility, che vedono tutti gli indicatori in crescita a doppia cifra in percentuale, con i ricavi che hanno raggiunto i 3,3 miliardi di euro e l’utile netto incrementato di oltre il 43%. Festeggiano anche i Comuni soci che incasseranno un ricco dividendo…

Leggi tutto…