ATS dichiara guerra alle perdite idriche

È lotta dura alle perdite idriche sulle infrastrutture di Alto Trevigiano Servizi (ATS). L’amministratore delegato della società, che gestisce il ciclo idrico integrato in 52 comuni del Veneto, PierPaolo Florian, ha presentato l’ambizioso piano messo a punto per ridurre drasticamente lo spreco di acqua dalle sue reti di distribuzione.

Piano che prevede una fitta campagna di ricerca perdite attraverso metodologie ad alta intensità di tecnologia innovativa e dieci milioni di investimenti annui destinati ai lavori infrastrutturali per arrivare a una riduzione delle perdite lungo la rete acquedottistica del 3% all’anno.

«Eliminare lo spreco derivante dalle perdite lungo la rete degli acquedotti non è solo una questione di efficienza del servizio pubblico, ma un imperativo morale e civico, nell’ottica di un uso consapevolmente sostenibile della risorsa acqua che non è, come in tanti erroneamente pensano, una fonte rinnovabile», ha commentato l’amministratore delegato di ATS intervenendo al convegno Utilis Italian Innovation Summit: il futuro nell’individuazione delle perdite, organizzato da ATS e Piave Servizi insieme a IWS (Integrated Watercare Solutions) e alla nostra rivista.

Centrale in questo percorso l’ausilio offerto dalle tecnologie più evolute. A questo proposito l’azienda lo scorso anno ha sperimentato il sistema di ricerca perdite satellitare della società israeliana Utilis, che ha permesso di effettuare un check up dettagliatissimo su 5.000 chilometri di rete acquedottistica, aumentando in maniera esponenziale la capacità di intervenire per l’eliminazione delle falle. Un impegno che verrà ulteriormente rafforzato nei prossimi anni, in linea con gli sforzi compiuti negli ultimi due, che hanno visto ATS investire nella ricerca delle perdite oltre 1,5 milioni di euro, con piani annuali da 10 milioni per gli interventi di ripristino delle condotte.


Leggi anche

L’assemblea dei soci dell’azienda che gestisce il servizio idrico nei comuni della provincia di Grosseto e in 27 di quella di Siena ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione. La carica di presidente è andata a Renai, mentre nel ruolo di amministratore delegato è stato confermato Piero Ferrari. Intanto la società è in attesa dell’ok di Arera per il prolungamento della convenzione di affidamento del servizio dal 2026 al 2031…

Leggi tutto…

Stefano Donnarumma, AD della multiutility capitolina, e Federico Testa, presidente dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, hanno siglato il protocollo d’intesa che dà il via alla collaborazione tra le due realtà. Obiettivo della partnership lo sviluppo di progetti sostenibili nel settore idrico e nei servizi ambientali, per i quali Enea fornirà know how e soluzioni innovative che Acea metterà in campo …

Leggi tutto…

Aggiudicato all’impresa cagliaritana InCo il maxi appalto per l’efficientamento delle reti di distribuzione a servizio dei comuni di Sorso, Sennori, Valledoria, Santa Maria Coghinas, Tergu e Viddalba. L’opera del valore di 3,6 milioni di euro prevede la sostituzione di oltre 15 chilometri delle vecchie condotte di distribuzione, ormai ammalorate, e il rifacimento degli allacci d’utenza…

Leggi tutto…

La multiutility di Mantova lo scorso anno ha registrato la miglior performance di sempre, con il valore della produzione schizzato a 276,4 milioni di euro e utili per 17,5 milioni, come attestato dal bilancio 2018, appena approvato dall’assemblea dei soci. Presentato anche il nuovo Piano industriale 2019-2023 con investimenti previsti per 250 milioni di euro, con un particolare impegno sulla sostenibilità e sulla digitalizzazione delle infrastrutture …

Leggi tutto…

Siglato dal Comune di Roma, Regione Lazio e dalla multiutility capitolina il disciplinare che rinnova fino al 2031 ad Acea Ato 2 la concessione della gestione dell’infrastruttura, che garantisce l’approvvigionamento della Capitale. Un passaggio propedeutico alla realizzazione della seconda linea dell’acquedotto, indispensabile per mettere Roma e diversi comuni della regione al riparo dalle crisi idriche …

Leggi tutto…