Avanza veloce la fibra ottica di TIM

Avanza veloce la fibra ottica di TIM. La società ha reso noto che sono ben 2.700 i comuni italiani che in soli sette mesi hanno beneficiato degli interventi di copertura ultrabroadband. Sempre più famiglie e imprese hanno ottenuto l’accesso ad internet veloce.

Anche nello scorso mese di settembre, infatti, l’azienda ha dato forte impulso ai propri programmi di cablaggio con tecnologia FTTC (Fiber To The Cabinet) concentrati soprattutto nelle cosiddette “aree bianche” del Paese, grazie ai quali la rete in fibra ottica è stata estesa ad altri 200 comuni distribuiti sull’intero territorio nazionale. Un impegno che ha come obiettivo di superare il digital divide in Italia entro il 2021. Si otterrà estendendo a tutti la possibilità di fruire di una connessione veloce, sicura, affidabile e di qualità.

Al momento sono oltre 4.700 i comuni della Penisola dove sono disponibili i servizi a banda ultralarga di TIM. Beneficio di cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni.

La società conferma inoltre il proprio impegno a proseguire con il piano ultrabroadband e continuerà anche nei prossimi mesi a intensificare i propri programmi di cablaggio, portando entro dicembre la fibra al 90% delle famiglie che utilizzano la rete fissa a livello nazionale. Una risposta concreta alle crescenti richieste di connettività che provengono prevalentemente dalle zone rurali o a bassa densità abitativa del Paese. TIM raggiungerà entro l’anno oltre 5.000 comuni, molti dei quali nelle “aree bianche” per abilitare alla vita digitale circa il 75% delle famiglie residenti in quelle zone e che utilizzano la rete fissa.


Leggi anche

Sulla piattaforma verrà caricata l’intera base informativa delle reti e impianti fognari e saranno implementate interfacce 3D che renderanno la gestione delle infrastrutture sempre più smart. Tutto il processo verrà realizzato con l’impiego di tecnologie di ultima generazione, come laser scanner 3D, il GNSS, la geo-radiolocalizzazione e navigazione terrestre. …

Leggi tutto…

In base al nuovo accordo, la società che gestisce la rete di trasmissione fornirà 675 dispositivi ai reparti dell’Arma coinvolti nel monitoraggio delle infrastrutture elettriche strategiche. Tra le azioni per la tutela del sistema elettrico è prevista la sistematica geolocalizzazione delle stazioni di Terna, la comunicazione in tempo reale tra Terna e le unità dei Carabinieri e la trasmissione di immagini dei siti sorvegliati….

Leggi tutto…

FTTH Council ha presentato il nuovo rapporto realizzato da IDATE che fa il quadro sullo sviluppo della fibra ottica in Europa e che pone l’Italia al terzo posto per copertura e, grazie ai 3,8 milioni di unità immobiliari cablate nel corso del 2020 in modalità FTTH, al secondo posto come tasso di crescita annuale. Fondamentale a tale risultato, scrive il report, il lavoro di Open Fiber, che si conferma primo tra gli operatori wholesale only….

Leggi tutto…

Quasi un miliardo di euro in più rispetto al precedente documento. È quanto prevede il Piano Industriale 2020-2024 del gestore della rete del gas nazionale per centrare il target della neutralità carbonica al 2040 e accelerare lo sviluppo di nuovi business, a partire dall’idrogeno con circa la metà delle risorse destinate a rendere l’infrastruttura hydrogen ready….

Leggi tutto…

Gruppo CAP vi invita al workshop gratuito online del 16 dicembre dedicato a tecnici e operatori del servizio idrico integrato, sulle possibili soluzioni innovative per superare i problemi legati alla gestione delle acque di pioggia nei contesti urbani. Saranno presentati gli approcci per adeguare i sistemi di drenaggio urbano in attuazione del regolamento Regionale (Lombardia) 23 novembre 2017 n. 7….

Leggi tutto…