Avviata a Palermo la costruzione della rete fognaria di Sferracavallo

Ha preso il via la costruzione delle reti fognarie a servizio dei quartieri di Sferracavallo e Tommaso Natale, a Palermo.

Ad eseguire i lavori la società Consorzio Stabile Valori, che si è aggiudicata la gara indetta dalla stazione appaltante Invitalia, per conto della struttura del Commissario Straordinario Unico per la depurazione, Enrico Rolle, del valore di 1,8 milioni di euro (più IVA).

Si tratta di un intervento atteso da anni dalle borgate marinare, che consentirà di salvaguardare la riserva protetta di Capo Gallo, eliminando lo scarico a mare dei reflui. Il progetto ha come obiettivo di inviare al depuratore di fondo Verde i reflui prodotti nei due quartieri per consentirne la depurazione e prevede la posa di 1,8 chilometri di rete per la condotta di pressione e 2,8 chilometri di collettori secondari lungo le strade dei due rioni e di un collettore emissario della lunghezza di 700 metri, da realizzare in 7 mesi. Un processo indispensabile per far uscire l’agglomerato di Palermo dalla procedura d’infrazione europea. «È il quinto cantiere a partire in città e servirà oltre 20.000 residenti, più gli oltre 7.000 fluttuanti stagionali, in una zona con molte componenti ambientali delle quali tenere conto – ha spiegato il commissario Rolle -. Oltre a una corretta depurazione, l’intervento consentirà di salvaguardare l’area protetta della Riserva Marina di Capo Gallo-Isola delle Femmine, un sito di interesse comunitario di particolare pregio».

Per la vigilanza sulla corretta esecuzione dei lavori il Commissario si avvale di Sogesid, società in house del ministero dell’Ambiente, mentre la direzione lavori è svolta dallo Studio Applicazioni Idrauliche di Palermo.


Leggi anche

L’Azienda RITMO S.P.A. fondata nel 1979 da Renzo Bortoli, ha offerto agli oltre 100 dipendenti una serata di festa con una cena all’aperto, musica e cabaret. Una cornice incantevole per una foto ricordo, ma soprattutto per gioire e ricordare tanti aneddoti. …

Leggi tutto…

Innovazione tecnologica, ammodernamento e potenziamento delle infrastrutture al centro del Piano presentato da Mariarosaria Altieri e Matteo Picardi, rispettivamente, presidente e direttore generale della società che gestisce il servizio idrico a Salerno. Con un focus particolare su fognature e depurazione…

Leggi tutto…

Il Consorzio Integra, vincitore del bando Sogesid, realizzerà l’opera, fondamentale per il risanamento igienico-ambientale della collina dei Camaldoli. I lavori, del valore di 4,9 milioni di euro, prevedono la posa di oltre 7 chilometri di nuove condotte, di 5 stazioni di sollevamento e il risanamento di un tratto di collettore fognario e saranno terminati per l’inizio del 2021 …

Leggi tutto…

L’intervento interessa la zona Sud della cittadina brianzola e mira a completare l’allaccio all’infrastruttura delle utenze non ancora raggiunte dal servizio. È previsto anche il risanamento della rete già esistente in via Milano, un’importante arteria stradale, che sarà eseguito con la tecnica no dig del relining. I lavori dureranno circa 6 mesi per un costo di 400.000 euro…

Leggi tutto…

I lavori avevano preso il via nel 2017 e hanno visto la ricostruzione del sito e l’attivazione di una nuova linea di trattamento dei reflui. Un’opera del valore di 6,5 milioni di euro fondamentale per garantire la tutela ambientale della località turistica salentina. Nell’ambito del progetto è stata anche adeguata la rete fognaria e costruito un nuovo collettore…

Leggi tutto…