Bonus pubblicità al 50% anche nel 2021 e 2022

Con la Legge di Bilancio 2021 viene confermato il Bonus pubblicità anche per i prossimi due anni. Attraverso il credito di imposta si potrà recuperare il 50% di quanto investito in campagne pubblicitarie su quotidiani e riviste, anche online.


Cosa fare per beneficiarne

A gestire la procedura sarà sempre l’Agenzia delle Entrate. L’investitore, per poter usufruire di tale credito d’imposta, dovrà infatti:

  1. In base all’art. 5, DPCM n. 90/2018, presentare un’istanza telematica entro il mese di marzo 2021, la “Comunicazione di prenotazione per l’accesso al credito d’imposta” utilizzando l’apposito modello nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.  Tale istanza dovrà contenere sia i dati degli investimenti effettuati, che quelli da effettuare nel corso dell’anno (a titolo “prenotativo”);
  2. Presentare la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuatidall’1.01 al 31.01.2022 con il totale delle spese effettivamente sostenute in pubblicità durante il corso dell’anno. La quantificazione del credito d’imposta spettante verrà determinata sulla base degli investimenti effettivamente realizzati, che dovranno essere trasmessi con la medesima modalità utilizzata per la prenotazione;
  3. Successivamente l’Agenzia delle Entrate pubblicherà l’elenco temporaneo dei beneficiari, e in seguito ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive verrà stilato l’elenco definitivo.

Una volta riconosciuto il bonus, sarà possibile utilizzare il credito d’imposta tramite il modello F24 per la compensazione con tributi erariali e contributi.

 

Che cosa puoi fare con Servizi a rete

Non perdere l’occasione di far sentire la tua voce, mettere in luce il tuo know-how e le tue eccellenze. Affidati al nostro team di esperti e ad un network di comunicazione consolidato: oggi più che mai è vitale comunicare la tua attività.

Comunica attraverso i nostri mezzi, le prossime uscite disponibili sono:

  • marzo-aprile 2021
  • maggio-giugno 2021
  • luglio-agosto 2021
  • settembre-ottobre 2021
  • novembre-dicembre 2021

 
Per ulteriori informazioni scrivi a marketing@tecneditedizioni.it

“Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo”

Henry Ford

 
 

Iscriviti ora alla newsletter bimestrale
di Servizi a Rete per essere il primo a conoscere le attività

 


Leggi anche

Servizi a Rete TOUR 2022, 19-20 ottobre 2022 | Centro Congressi La Fornace, Roma

Durante la settima edizione dal titolo “Transizione energetica e digitale nel servizio idrico integrato. Strumenti, progetti e soluzioni”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Roma per confrontarsi e mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo sarà uno degli interventi in programma all’interno della sessione Economia circolare nel SII, depurazione ed efficienza energetica. Per saperne di più leggi l’abstract e iscriviti ora….

Leggi tutto…

La Struttura del Commissario Unico per la Depurazione ha provveduto alla consegna definitiva dei lavori di raddoppio dell’impianto di Acqua dei Corsari. L’opera, del valore di 22,2 milioni, è la maggiore delle 13 previste nel capoluogo siciliano per far uscire la città dalla procedura di infrazione comunitaria. A realizzare l’impianto da 880.000 abitanti equivalenti la Dondi Costruzioni di Rovigo, mentre Amap lo doterà di soluzioni green…

Leggi tutto…

Un impianto dedicato per innaffiare il Parco Nord di Milano e una app per gestire la fornitura di acqua on demand e in tempo reale per le aziende agricole: il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano prosegue nell’implementazione di progetti innovativi per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici e promuovere l’economia circolare….

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2022 | 19-20 ottobre, Acea Ato 2 – Roma
Sessione “Economia circolare nel SII, depurazione ed efficienza energetica

La gestione del Servizio Idrico Integrato, con particolare riferimento al comparto depurativo, è in grado di declinare concretamente i principi di economia circolare e della sostenibilità ambientale. La depurazione dei reflui costituisce un tassello fondamentale per la transizione verso un modello circolare bioeconomico in cui gli “scarti” del processo (rifiuti quali fanghi, sabbie o biogas) non sono più lo stadio finale di un prodotto destinato a scomparire ma una risorsa da valorizzare a nuova vita, cogliendo le opportunità di sinergie industriali sul territorio….

Leggi tutto…

L’importante risultato è stato conseguito con la conclusione dei lavori di collettamento che hanno interessato il capoluogo di Borgo San Lorenzo, che ha permesso di coprire con i servizi di fognatura e depurazione il 99,5% della popolazione del comune e l’85% di quella dell’intera area del Mugello. Le opere, del valore di 1,6 milioni, si sommano a quelle realizzate negli scorsi anni nelle frazioni del comune …

Leggi tutto…