San Benedetto del Po felice del teleriscaldamento vuole estendere la rete

Soddisfatta della tecnologia e dei risparmi ottenuti, che ha raccolto il gradimento anche dei cittadini, l’amministrazione comunale ha in progetto un’estensione del sistema di distribuzione del calore, per il quale però necessita di un sostegno da parte di Regione Lombardia. Realizzato a partire dalla fine del 2014, la rete esistente, alimentata da una centrale a biomasse, serve tutti gli edifici pubblici e 72 utenze private

Leggi tutto…

Teleriscaldamento a Bergamo: più allacci e meno inquinamento

Nella città lombarda nel corso del 2017 oltre 800 le nuove utenze allacciate alla rete con 250.000 metri cubi teleriscaldati in più rispetto all’anno precedente. Un incremento che ha portato notevoli benefici al miglioramento della qualità dell’aria, evitando l’emissione di 14.000 tonnellate di CO2, 0,5 tonnellate di polveri sottili, 14 tonnellate di ossido di azoto e 4 di anidride solforosa

Leggi tutto…

Investimenti per oltre 3,1 miliardi nel nuovo Piano al 2022 di Hera

Il Consiglio di amministrazione della multiutility ha approvato il nuovo Piano industriale che prevede un margine operativo lordo al 2022 pari a circa 1,2 miliardi e oltre 3,1 miliardi di investimenti. Questi ultimi saranno concentrati per tre quarti nelle attività regolate, con il 70% destinato alla filiera delle reti e il 6% alle attività di raccolta dei rifiuti urbani

Leggi tutto…

Concluso con successo il crowdfunding di Edison per il teleriscaldamento di Barge

Raggiunto il target dei 100.000 euro fissato dall’innovativa raccolta fondi lanciata dalla società lo scorso novembre e rivolta ai cittadini del comune del cuneese, per coinvolgerli nella costruzione dell’infrastruttura di distribuzione del calore. La rete sarà conclusa entro il 2021, si estenderà per 5 km e sarà alimentata da una centrale a biomassa forestale.

Leggi tutto…

Edison lancia il primo progetto di crowdfunding per il teleriscaldamento

L’innovativa iniziativa di raccolta fondi è rivolta ai cittadini di Barge, comune in provincia di Cuneo, dove l’azienda lo scorso agosto ha avviato la costruzione dell’infrastruttura. Il sistema sarà costituito da una centrale a biomassa che produrrà 7,6 GWh all’anno di energia termica che sarà distribuita alle utenze attraverso una rete della lunghezza di 5 km. Nel 2021 la conclusione dei lavori

Leggi tutto…

Acsm Agam: oltre 500 milioni di investimenti nel nuovo Piano industriale

Approvato dal consiglio di amministrazione il Piano industriale al 2023 della multiutility del Nord della Lombardia. Gli investimenti, pari a 568 milioni, saranno concentrati nella business unit Reti, per puntare soprattutto alle prossime gare sulla distribuzione del gas. Il documento prevede ricavi intorno al mezzo miliardo alla fine del periodo

Leggi tutto…

A2A avvia la decarbonizzazione del teleriscaldamento di Brescia

La multiutility ha destinato 70 milioni di euro al progetto per la sostituzione del calore prodotto con combustibili fossili con energia termica da fonti green. Il piano si svilupperà nel corso di 4 anni e prevede la realizzazione di 3 nuovi sistemi di accumulo per stoccare l’energia, di un impianto fotovoltaico per alimentare le pompe del teleriscaldamento, e l’integrazione nella rete di fonti rinnovabili, a partire dal calore di recupero da processi industriali

Leggi tutto…

Hera conclude l’interconnessione della rete di teleriscaldamento a Forlì con il microtunnelling

Avviato nel giugno dello scorso anno, l’intervento ha visto la posa di 400 metri di condotte con la tecnologia no dig per collegare la nuova rete del centro storico con la centrale di trigenerazione Green Energy House. L’opera rientra nel più vasto piano di sviluppo del servizio in citta, sostenuto da un investimento complessivo di 11 milioni di euro, che una volta a regime, nel 2020, porterà a un drastico abbattimento delle emissioni climalteranti

Leggi tutto…

Legambiente premia il teleriscaldamento di Varese

Varese Risorse, la società del gruppo Acsm Agam che gestisce il teleriscaldamento nella città lombarda, è stata premiata per il suo impianto solare integrato nella rete di distribuzione del calore. Prima realizzazione del genere del Sud Europa, l’impianto è entrato in funzione nel 2015 e produce 450 MWh di energia termica all’anno, evitando l’emissione di 108 tonnellate di CO2

Leggi tutto…

Una pista da sci sul tetto del termovalorizzatore di Copenaghen

Entrato in funzione nel marzo dello scorso anno, l’impianto è un gioiello tecnologico a emissioni quasi zero. Può trattare annualmente 400.000 tonnellate di rifiuti che vengono trasformati n energia termica ed elettrica sufficiente a coprire il fabbisogno di, rispettivamente, 62.500 e 160.000 utenze. Sul suo tetto è stata realizzata una pista da sci artificiale che sarà aperta da dicembre

Leggi tutto…