Grandi manovre nel comparto rifiuti: Iren acquisisce Trm

Il Gruppo, che già deteneva il 49% della proprietà di Tmr, ha acquisito il controllo totale della società che gestisce il termovalorizzatore della Provincia di Torino.
“Un’operazione che permette a Iren di consolidare la leadership territoriale nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti, ma anche di realizzare importanti sinergie con il sistema del teleriscaldamento”, ha commentato l’ad Massimiliano Bianco.

Leggi tutto…

Il Duomo di Milano collegato al teleriscaldamento

Il Duomo di Milano e la veneranda Fabbrica, da Natale sono ad emissioni zero, infatti ricevono il calore della centrale di geo-cogenerazione di A2A. Ora, grazie al teleriscaldamento, la città in un anno si è risparmiata più di 4 tonnellate di polveri sottili.

Leggi tutto…

Teleriscaldamento: Riccardo Angelini nuovo Presidente AIRU

Durante la consueta Assemblea di AIRU, Associazione Nazionale Riscaldamento Urbano, svoltasi lo scorso 15 Dicembre, presso l’Ordine degli Ingegneri di Milano, è stato nominato il nuovo Presidente. Facciamo le nostre vive congratulazioni all’Ing. Riccardo Angelini già AD di IREN che riceve il testimone dall’Ing. Fausto Ferraresi di HERA.

Leggi tutto…

Avanza il progetto del teleriscaldamento a Tesserete

La neonata società: Capriasca Calore SA, partecipata in egual misura dal Comune di Capriasca, da AEM e da AET, costruirà il nuovo impianto di teleriscaldamento di Tesserete. Conclusi i primi contratti di fornitura, si occuperà della fase esecutiva del progetto con l’elaborazione dei piani esecutivi. La centrale permetterà di sostituire almeno 9 generatori ad olio, per un risparmio di 160.000 litri di combustibile e 425 tonnellate di emissioni CO2.

Leggi tutto…

A Rivarolo parte a dicembre anche il teleriscaldamento

Dopo una querelle durata due anni sembra risolversi il problema del teleriscaldamento a Rivarolo che dall’accensione della centrale a biomassa non ha ancora prodotto energia calorica necessaria per la rete di teleriscaldamento. Il fallimento del Consorzio Asa ha determinato una serie di problematiche contrattuali ed economiche che ora grazie all’intervento della Provincia sono state risolte.

Leggi tutto…

Cresce la rete di teleriscaldamento nell’area metropolitana di Milano

lavori

Il progetto di A2A Calore&Servizi è stato attuato nel capoluogo lombardo dove l’impianto industriale Vetreria Vetrobalsamo di Sesto San Giovanni, a partire dal 2015, contribuirà in modo sostanziale al recupero di energia termica dalle industrie fornendo così calore all’area metropolitana di Milano. La rete di teleriscaldamento di Milano ha subito un incremento del 6% rispetto all’anno precedente e arriverà a coprire anche alcuni edifici storici nel centro della città.

Leggi tutto…

Iren installerà il teleriscaldamento allo Juventus Village

teleraffrescamento

Tutti i sei insediamenti progettati per lo Juventus Village, nell’area Continassa, saranno riforniti energicamente da una rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento alimentata da un’unica centrale energetica. L’accordo stipulato tra Juventus, il Fondo J Village, Bosch e Iren, prevede che l’agibilità completa per il villaggio avvenga entro l’estate del 2017.

Leggi tutto…

Convegno Nazionale del Teleriscaldamento AIRU a Global Water EXPO

Global Water Expo

AIRU da sempre ha orientato i propri studi ed indicazioni per soluzioni integrate con il territorio fino ad arrivare ai sistemi energetici integrati ed all’economia circolare. Il mondo politico deve individuare un quadro di riferimento per traghettare le nostre imprese verso società a basso consumo di fonte fossile e per sviluppare economie in grado di porre un argine al cambiamento climatico in corso.

Leggi tutto…

Torre di 40 metri per l’accumulo di acqua calda

Torre di accumulo

Sono stati approvati, a Bolzano, i lavori per la costruzione del serbatoio d’ accumulo dell’acqua calda che conterrà fino a 6 milioni di litri d’acqua a 95° C di temperatura. Il nuovo sistema di teleriscaldamento verterà sulla torre di accumulo, alta oltre 40 metri, che sarà in grado di immagazzinare calore, gestendo così in modo efficiente i picchi di consumo. Per questo progetto, Sel, ha stanziato 70 milioni di euro e prevede che possa entrare in funzione per la fine del 2016.

Leggi tutto…

Cogenerazione Enipower a San Donato

È stata inaugurata da Eni una nuova centrale di cogenerazione, l’impianto più innovativo e all’avanguardia presente in Italia. Ci sono voluti cinque anni di lavoro per portare a termine l’ambizioso progetto, un maxi cantiere che ha lavorato per 800mila ore con picchi di presenze arrivate a 280 persone, senza nemmeno un infortunio. San Donato è stata la prima città italiana, nel 1955 dotata di una rete di teleriscaldamento.

Leggi tutto…