Da BrianzAcque ancora più investimenti nel servizio

È pari a 71,5 milioni di euro l’impegno economico previsto dal budget 2024 del gestore, in crescita del 13% rispetto al 2023. La quota maggiore di risorse va al servizio acquedotto e comprende anche i fondi Pnrr per gli interventi per la riduzione delle perdite e la digitalizzazione delle reti di 21 comuni serviti. Il documento prevede che il valore di produzione a fine anno sfiorerà i 124 milioni, nonostante i costi energetici e l’inflazione che restano alti.

Leggi tutto…

Soluzioni SOFREL per la gestione della qualità ARERA M3 e M6

Il cambiamento climatico sta avendo un forte impatto nel ciclo idrico, dove il ruolo del telecontrollo è sempre più determinante nel monitorare le infrastrutture idriche. LACROIX Environment, con le proprie soluzioni IoT per la misura della qualità dell’acqua, aiuta le utility nel rispetto degli obblighi che ARERA impone nel monitoraggio dei parametri fisico/chimici sia dell’acqua erogata che di quella depurata.

Leggi tutto…

Bim Gsp: investimenti per oltre 80 milioni nel nuovo piano industriale

Il gestore idrico della provincia di Belluno ha presentato il piano industriale 2024-2026, che prevede investimenti per circa 130 euro all’anno per abitante nel triennio. Gran parte delle risorse andrà in ambito depurazione e fognature, dove l’azienda sta realizzando e potenziando diversi impianti in tutto il territorio. Quest’anno entrano nel vivo le opere per l’abbattimento delle perdite idriche, finanziate per oltre 20 milioni con fondi PNRR, e prenderà forma il progetto di fusione con Bim Infrastrutture.

Leggi tutto…

Acquedotto Lucano e GSE per lo sviluppo sostenibile del ciclo idrico

Il gestore idrico della Basilicata ha siglato un Protocollo d’intesa con il GSE che mira a favorire la sostenibilità delle infrastrutture, attraverso interventi di efficientamento energetico e lo sfruttamento delle fonti rinnovabili. L’obiettivo è migliorare l’autonomia energetica del sistema, in modo da liberare risorse da investire per elevare ulteriormente la qualità del ciclo idrico in tutto il territorio.

Leggi tutto…

Alto Trevigiano Servizi: continua il rinnovamento delle reti idriche a Farra di Soligo

Proseguono i lavori di ATS nel Comune di Farra di Soligo, con un nuovo cantiere che attraverserà Via Canonica ed un tratto di Via Treviset lungo la Strada Provinciale. Il Gestore ha pianificato in quest’area un investimento di 250 mila euro, allo scopo di sostituire le tubature idropotabili datate e di allacciare alla rete della fognatura cento nuove famiglie.

Leggi tutto…

ETRA completa il risanamento del collettore a Vigonza

È stato effettuato con la tecnica del relining il rispristino idraulico e strutturale della porzione di collettore fognario che scorre sotto la Provinciale 88 nel comune del padovano. La condotta, che convoglia a depurazione i reflui di sette comuni, era in forte stato di ammaloramento e negli ultimi anni era stata interessata da diversi episodi di cedimento.

Leggi tutto…

Marche Multiservizi rifà il collettore Ponte Armellina -Canarecchia

L’opera, che prevede il rifacimento di sette chilometri di condotte, in grave stato di ammaloramento, rappresenta un ulteriore tassello della strategia della multiutility “Più collettori, Meno depuratori” avviata nel 2009 per ottimizzare la gestione della depurazione nel territorio. L’investimento previsto per questo intervento è di 5,6 milioni di euro e tra i benefici porterà anche l’uscita dalla procedura d’infrazione comunitaria avviata nel 2014 per l’agglomerato Gallo-Cappone.

Leggi tutto…

Acque Veronesi al lavoro per migliorare la rete fognaria di Poiano

Da febbraio Acque Veronesi inizia i lavori a Poiano, sulle reti fognarie di piazza Penne Mozze, con l’obiettivo di sfruttare le acque piovane. L’intervento coinvolge la zona residenziale circostante, la scuola primaria Giovanni Pascoli e l’impianto sportivo della Juventina Valpantena.

Leggi tutto…

Luino e Malnate, Alfa Varese al lavoro per superare le infrazioni

Salgono a 12, su un totale di 21, gli interventi risolutivi portati a termine da Alfa Varese, allo scopo di salvaguardare l’ambiente e mettere i Comuni del territorio al riparo da eventuali procedure sanzionatorie in ambito fognario, evitando multe da decine di milioni di euro.

Leggi tutto…

Tornano i conti di Acda

L’azienda, che gestisce il ciclo idrico a Cuneo e nella sua provincia, prevede di chiudere il bilancio 2023 con un fatturato di 40 milioni di fatturato e 2,6 milioni di utile. Nel corso dello scorso anno ha realizzato oltre 60 cantieri e 1.600 interventi sulle perdite, mentre per quello appena iniziato ha in programma investimenti per 15 milioni, più altri 10 per il collettore di Limone Piemonte e per risolvere la carenza idrica per le Unioni Montane.

Leggi tutto…