Come sarà l’industria del domani? Sensibile, resiliente e capace di innovare.

In occasione del convegno “L’industria che verrà. Sensibile, resiliente, capace di innovare. Come cambia il panorama industriale di fronte ai nuovi scenari economici, sociali, tecnologici e ambientali”, Gruppo CAP presenta un ambizioso piano che guarda al 2033, per far fronte alle sfide dei cambiamenti globali secondo tre aree di intervento per rispondere concretamente alle sfide di sostenibilità attuali e future.

Leggi tutto…

Acque Spa ammodernerà il depuratore di Montespertoli

Il gestore idrico del Basso Valdarno ha presentato il piano definitivo di ammodernamento e potenziamento dell’impianto Schiavone, a servizio del comune fiorentino. I lavori mirano ad ammodernare e potenziare il depuratore, la cui capacità di trattamento sarà portata a 6000 ae, dagli attuali 3000, con un investimento di 2 milioni di euro. Contestualmente la società avvierà la riorganizzazione della rete fognaria con una spesa aggiuntiva di 3 milioni

Leggi tutto…

Sorical porta l’acqua del Menta anche nel centro storico di Reggio Calabria

La società, che gestisce le risorse idriche calabresi, ha completato i collegamenti idraulici che consentiranno di estendere la distribuzione dell’acqua di alta qualità custodita dall’invaso costruito sull’Aspromonte anche nel cuore della città dello Stretto. Ultimo tassello di un’opera che i reggini hanno atteso per 50 anni

Leggi tutto…

Abbanoa procede con l’ingegnerizzazione della rete di Sestu

Il comune della provincia di Cagliari, che ha un livello di perdite di rete del 50%, rientra tra i primi trenta interessati da progetto Reti intelligenti, che punta ad abbattere la dispersione dell’acqua distribuita attraverso l’ingegnerizzazione delle infrastrutture. La società ha già completato il monitoraggio della rete cittadina e ora si appresta a dividerla in distretti per procedere con l’analisi delle criticità rilevate e i conseguenti interventi

Leggi tutto…

Investimenti per 4 miliardi nel nuovo piano industriale di Acea

La multiutility capitolina ha aggiornato il piano 2018-2022: gli investimenti crescono di 900 milioni di euro rispetto al documento precedente salendo a 4 miliardi. Risorse che saranno destinate principalmente al miglioramento della qualità ed efficienza del servizio idrico, circa 250 milioni, al rafforzamento della resilienza delle reti elettriche (250 milioni) e alla crescita della generazione rinnovabile

Leggi tutto…

Acquedotto Lucano potenzia il depuratore di Matera

L’impianto, che sorge in località Pantano e serve buona parte della città dei Sassi, è oggetto di una serie di interventi per incrementarne la capacità di trattamento a 34.000 abitanti equivalenti, dagli attuali 28.000, e migliorarne l’efficienza nel processo dei reflui. L’ammodernamento del depuratore sarà concluso entro luglio con un investimento complessivo di 4,8 milioni di euro

Leggi tutto…

Abbanoa pensiona un altro tratto della rete idrica di Alghero

Avviato un nuovo tratto di rete appena posata nell’ambito dei lavori di sostituzione dell’intero anello primario di distribuzione a servizio della città. Un’opera, che la società sta realizzando con un investimento di 2,5 milioni di euro, indispensabile per porre fine al problema delle perdite idriche dell’infrastruttura che raggiungono anche livelli superiori al 60%.

Leggi tutto…

In dirittura d’arrivo l’ammodernamento del depuratore di Lecco di Lario Reti Holding

Il gestore del ciclo idrico della provincia di Lecco ha sottoposto l’impianto a un profondamento restyling finalizzato all’ottenimento dell’autorizzazione allo scarico, che manca dall’anno 2000, e l’abbattimento delle emissioni odorigene. Diversi gli interventi già realizzati, per un valore di 1,2 milioni di euro, tra i quali la realizzazione di nuove vasche di denitrificazione della linea 2, la costruzione di una nuova stazione di disidratazione dei fanghi e di sistemi per il trattamento dell’aria

Leggi tutto…

Investimenti, ma pochi cantieri: il paradosso del comparto idrico

A fronte di 13 miliardi di investimenti pianificati nel quadriennio 2016-2019 pochi i cantieri partiti e ancora meno quelli conclusi: solo il 5% del valore. È il paradosso evidenziato dal Water Management Report, lo studio del Politecnico di Miano che fotografa la situazione del sistema idrico nazionale, presentato in Senato da ANIMA, Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia ed Affine

Leggi tutto…

Smat presenta il nuovo piano di interventi per il comune di Ciriè

Si tratta del secondo lotto di opere a servizio dei circa 1500 abitanti che vivono nelle frazioni del comune in provincia di Torino. L’intervento, del valore di circa 2 milioni di euro, riguarda l’ammodernamento di parte della rete idrica, con la sostituzione di oltre 3200 m di vecchie condotte in cemento-amianto con nuove tubazioni in ghisa sferoidale, e la costruzione di un collettore fognario

Leggi tutto…