Più efficienza nell’illuminazione pubblica

L’illuminazione pubblica è una voce non trascurabile del bilancio elettrico nazionale. Pur rappresentando una percentuale ridotta del fabbisogno totale di elettricità, con circa 10 milioni di punti luce diffusi nel territorio prevede una spesa di oltre 1 miliardo di euro all’anno, pari a circa 20 euro per singolo abitante. Si tratta di una delle maggiori voci di spesa energetica dei Comuni italiani, dovuta per il 90% all’illuminazione vera e propria (lampioni) e per il resto ai semafori e altri indicatori luminosi.

Leggi tutto…

In Italia si punta sull’idroelettrico piccolo e smart

Il mini idroelettrico, su cui Enel sta puntando in Italia, consente l’utilizzo di strutture di dimensioni minori che garantiscono un basso impatto ambientale e paesaggistico, senza emissioni di gas serra. Con 500 impianti idroelettrici, per una capacità totale complessiva di 13.647 MW, Enel è in grado di soddisfare il fabbisogno di circa 10 milioni di famiglie in Italia e di evitare l’immissione di oltre 15 milioni di tonnellate annue di CO2 in atmosfera.

Leggi tutto…