SMAT e CAP Holding per le smart cities

Dall’asse Torino-Milano nasce il progetto Sintesi: contatori intelligenti e sensori condominiali per conoscere in tempo reale la qualità dell’acqua, i consumi o le perdite di rete. La fase pilota prevede una prima sperimentazione in alcune aree strategiche dei due territori: a Torino e Settimo Torinese per i partner piemontesi; in otto Comuni del Milanese per i partner lombardi.

Leggi tutto…

A2A propone il calore verde

La Direttiva europea sull’efficienza energetica assegna al teleriscaldamento un ruolo centrale per gli obiettivi comunitari al 2020. A questo scopo, le prossime generazioni di sistemi dovranno essere in grado di sfruttare tutte le fonti di calore presenti sul territorio.

Leggi tutto…

A2A propone il calore verde

La recente Direttiva Europea sull’Efficienza Energetica afferma che “la cogenerazione ad alto rendimento ed il teleriscaldamento rappresentano significative possibilità di energia primaria che sono largamente inutilizzate nell’Unione”. A questo proposito uno studio internazionale co-finanziato dalla Commissione Europea conferma la possibilità di evitare l’emissione di oltre 400 milioni di tonnellate di CO2 per anno mediante espansione del teleriscaldamento e teleraffrescamento in 32 stati europei.

Leggi tutto…

La gestione associata del sottosuolo

Avviato dal Laboratorio Sottosuolo di Regione Lombardia il progetto per la sperimentazione associata degli Uffici del sottosuolo. L’iniziativa, la prima in Italia, coinvolge sei Comuni della provincia di Milano (Melzo, Inzago, Vignate, Truccazzano, Liscate, Bellinzago Lombardo) che delegheranno le rispettive funzioni in materia a una nuova struttura sovracomunale gestita da CAP Holding.

Leggi tutto…

Il Telecontrollo: una tecnologia pervasiva e strategica

La domanda di elettricità aumenterà mentre la produzione di energia perderà in flessibilità. Con tali presupposti il Telecontrollo può avere un ruolo nella gestione efficace della rete di distribuzione attraverso il controllo intelligente del carico. I carichi elettrici, infatti, sono soggetti attivi nel mercato dell’energia elettrica e la loro possibilità di decidere quando essere connesso alla rete può influenzare la gestione del sistema.

Leggi tutto…

Ottimizzare: una questione di IT

Ottenere una maggiore efficienza operativa è un’esigenza ormai imprescindibile per i player del settore energy. A queste realtà si rivolge Atos Wordgrid,con una vasta gamma di soluzioni di smart energy dedicate a tutti i livelli della catena del valore. Con Jerome de Parscau, Amministratore Delegato di Atos Worldgrid, e Giuseppe Di Franco, Amministratore Delegato di e-utile, Società del Gruppo, analizziamo le strategie di mercato della società che ora punta forte sul mercato oil&gas.

Leggi tutto…

Più efficienza nell’illuminazione pubblica

L’illuminazione pubblica è una voce non trascurabile del bilancio elettrico nazionale. Pur rappresentando una percentuale ridotta del fabbisogno totale di elettricità, con circa 10 milioni di punti luce diffusi nel territorio prevede una spesa di oltre 1 miliardo di euro all’anno, pari a circa 20 euro per singolo abitante. Si tratta di una delle maggiori voci di spesa energetica dei Comuni italiani, dovuta per il 90% all’illuminazione vera e propria (lampioni) e per il resto ai semafori e altri indicatori luminosi.

Leggi tutto…