Caltacqua sceglie il no-dig per ammodernare la rete di Mazzarino


Sarà concluso per la fine dell’anno l’iter per aggiudicare le opere per la costruzione di un nuovo tratto di 2,2 chilometri di condotte idriche nel comune di Mazzarino, in provincia di Caltanissetta. Il progetto messo a punto da Caltacqua Acque di Caltanissetta, il gestore idrico dell’intera provincia, garantirà l’approvvigionamento diretto del quartiere di Santa Caterina, attualmente assicurato dal servizio di autobotti. Progetto che prevede anche la sostituzione di un ulteriore tratto di condotta della lunghezza di circa 540 metri.
L’esecuzione delle opere durerà circa 120 giorni e richiederà una spesa di circa 130.000 euro: tempi e costi contenuti grazie all’adozione delle tecniche di posa trenchless. In particolare, la sostituzione del tratto di rete esistente con la nuova condotta sarà effettuata con la tecnica del tubo dentro tubo, mentre altre tecniche non invasive no-dig saranno adottate per la posa della parte restante, in modo da garantire la normale fruizione della rete viaria di zona del borgo, riducendo al minimo i disagi per la popolazione e le attività commerciali. L’impiego delle tecniche no-dig avrà benefici positivi sulla qualità della vita dei residenti delle aree più prossime a quelle di intervento anche in termini di minori emissioni di rumori nel massimo rispetto degli equilibri ambientali.


Leggi anche

La società ha avviato l’intervento per la sostituzione di un tratto di condotta fognaria a valle di uno scolmatore. I lavori prevedono anche l’attraversamento della strada provinciale 342 dove, per non bloccare il traffico veicolare, la nuova condotta sarà posata con la tecnica dello spingitubo. Le opere, che prevedono anche la costruzione di un nuovo scolmatore, saranno concluse in 90 giorni …

Leggi tutto…

L’azienda ha avviato una serie di verifiche lungo il tratto di rete che scorre nei pressi del fiume Lambro, nel cuore della città, dopo una segnalazione di Legambiente in merito alla presenza di rivoli maleodoranti. Al termine della videoispezione si procederà con la progettazione dell’intervento che sarà eseguito con la tecnica del relining per ridurre al minimo l’impatto su un’area ad alta frequentazione …

Leggi tutto…

L’intervento interessa un tratto di condotte in cemento-amianto della lunghezza di 1,4 chilometri che scorre sotto via Munerati, nella zona nord della città. Una porzione di rete in grave stato di ammaloramento causa di continui disagi alla sede stradale, ai residenti e alle attività dell’area. I lavori saranno realizzati in 90 giorni con un investimento di 680.000 euro…

Leggi tutto…

L’azienda, che gestisce il ciclo idrico nel territorio del Consiglio di Bacino “Veneto Orientale”, ha optato per la tecnica del relining strutturale per la riabilitazione di 3 km di condotte che collegano San Vendemiano e Conegliano. Una tecnica che, oltre a ridurre i disagi per la viabilità, grazie alla sua flessibilità, si presta alla perfezione per la riqualificazione di tratti molto lunghi, con curve e pressioni elevate come in questo caso …

Leggi tutto…

Prenderà via a metà febbraio l’intervento di manutenzione straordinaria dell’infrastruttura che si estende per 2,5 km e convoglia i reflui al depuratore di Monza. L’opera, resasi necessaria per il deterioramento delle condotte, in esercizio da oltre 90 anni, sarà effettuata con la tecnica del relining interno, con una spesa di 3 milioni di euro…

Leggi tutto…