Caltaqua: un milione per ammodernare la rete fognaria di Marianopoli

È arrivato il via libera da parte della conferenza dei servizi al progetto esecutivo presentato da Caltacqua Acque di Caltanissetta per gli interventi di ripristino e sostituzione del collettore fognario di Marianopoli, in provincia di Caltanissetta. L’opera, parte degli interventi previsti dal Patto per la Sicilia, interessa il collettore fognario esterno della contrada Noce e prevede un investimento da parte del gestore di circa un milione di euro e un tempo di realizzazione di circa 12 mesi di lavori.

I prossimi step riguarderanno l’approvazione anche in linea amministrativa del documento e la successiva trasmissione dell’intera pratica al dipartimento regionale Acqua e rifiuti per l’emissione del relativo decreto di finanziamento.

L’intervento rientra nell’ambito del piano di ammodernamento e potenziamento di reti e strutture di servizio avviato dall’azienda in tutta la provincia. Oltre ai lavori sul collettore esterno, comprende anche interventi sulla rete fognaria a servizio della contrada. Per quanto riguarda il collettore, il progetto ha come obiettivo la sostituzione del tratto terminale dello stesso, per una lunghezza di circa 371 metri, il riassetto di tratti di canalizzazioni deteriorate con l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione, con un ridotto impatto del fronte di scavo, e la realizzazione di nuovi pozzetti di ispezione.

Per quanto riguarda la rete interna, invece, saranno eseguiti diversi interventi su alcune tratte fognarie con il rifacimento di tutti gli allacci. L’insieme di tali opere, a fianco dell’adeguamento del depuratore comunale, altro intervento per il quale Caltacqua ha presentato un apposito progetto ora al vaglio della conferenza dei servizi, consentiranno di far confluire tutti i reflui urbani all’impianto di trattamento, con enormi benefici ambientali.


Leggi anche

Con la realizzazione del terzo lotto dei lavori nell’area di Osmannoro, e l’eliminazione degli scarichi diretti nell’omonimo Fosso, tutti i reflui del comune fiorentino sono ora collettati al depuratore di San Colombano. L’ultimo intervento, appena concluso, è stato realizzato con un investimento di 3 milioni di euro e ha visto la posa di 6 chilometri di nuove condotte …

Leggi tutto…

Entrate nell’ultima fase le opere per la sistemazione idraulica della rete fognaria dell’area nord della città. Progettati dal Comune e dal Consorzio 4 Basso Valdarno, i lavori, per una spesa di 2,4 milioni di euro, hanno come obiettivo di facilitare il deflusso del sistema fognario dei quartieri di Porta a Lucca e Gagno, evitando il ripetersi degli allagamenti in casi di piogge intense. Il secondo lotto, ora al via, prevede la posa di un nuovo collettore fognario di raccolta delle acque meteoriche …

Leggi tutto…

L’Azienda RITMO S.P.A. fondata nel 1979 da Renzo Bortoli, ha offerto agli oltre 100 dipendenti una serata di festa con una cena all’aperto, musica e cabaret. Una cornice incantevole per una foto ricordo, ma soprattutto per gioire e ricordare tanti aneddoti. …

Leggi tutto…

Innovazione tecnologica, ammodernamento e potenziamento delle infrastrutture al centro del Piano presentato da Mariarosaria Altieri e Matteo Picardi, rispettivamente, presidente e direttore generale della società che gestisce il servizio idrico a Salerno. Con un focus particolare su fognature e depurazione…

Leggi tutto…

Il Consorzio Integra, vincitore del bando Sogesid, realizzerà l’opera, fondamentale per il risanamento igienico-ambientale della collina dei Camaldoli. I lavori, del valore di 4,9 milioni di euro, prevedono la posa di oltre 7 chilometri di nuove condotte, di 5 stazioni di sollevamento e il risanamento di un tratto di collettore fognario e saranno terminati per l’inizio del 2021 …

Leggi tutto…