Centria: il piano per completare la metanizzazione di Cortona

Nei prossimi anni Centria provvederà a metanizzare le aree del territorio di Cortona che ancora non fruiscono del servizio di distribuzione gas. È stato infatti raggiunto l’accordo tra l’amministrazione del Comune in provincia di Arezzo e la società del gruppo Estra che: 

  • gestisce la distribuzione gas in numerosi territori dell’Italia Centrale
  • delimita le località interessate dagli interventi
  • stabilisce l’ammontare degli investimenti 
  • pianifica il temporale dei lavori

Lavori per un costo complessivo di circa 5,3 milioni di euro, che prenderanno il via nel 2021 e saranno distribuiti in un arco tempora di cinque anni: 

  • 2021: il primo lotto riguarderà la frazione di Pietraia, per la quale è previsto un investimento di 850.000 euro
  • 2022-2023: seguirà la metanizzazione di Centoia, con una spesa complessiva di oltre 1,1 milioni di euro
  • 2024-2026: ultima fase dei lavori che riguarderà, in ordine di tempo, l’abitato della Fratticciola (593.000 euro), quello di Pergo (1,9 milioni di euro), San Pietro a Cegliolo (547.000 euro) e Ossaia (300.000 euro
Il commento di Francesco Macrì, Presidente della capogruppo Estra

«Centria continua a investire sui territori e a dare risposte a imprese e famiglie. È un’attività che caratterizza la storia di questo gruppo e assume ancora maggior valore in questa difficile fase segnata dal Covid. La nascita delle nostre aziende è legata alla storia delle municipalizzate che avviarono la metanizzazione dei territori. Così diedero un contribuito essenziale allo sviluppo economico e sociale. Oggi Centria è l’ottava impresa italiana per prodotti energetici distribuiti e opera non solo per l’estensione delle reti ma anche per la loro manutenzione e sicurezza».


Leggi anche

Con l’ok da parte dell’amministrazione comunale al progetto del valore di 12,6 milioni di euro messo a punto dal gestore BA.SE si sblocca il processo per arrivare alla completa metanizzazione di Bagheria. Un iter partito nel 2006 e poi interrottosi. Un’opera attesa da anni per la quale ora il gestore potrà partecipare a bandi e ricercare finanziamenti o cofinanziamenti pubblici indispensabili per la sua realizzazione. …

Leggi tutto…

La società del Gruppo Italgas ha completato la conversione della rete a servizio del comune sassarese, prima alimentata a GPL, e messo in esercizio un deposito criogenico di gas naturale liquefatto che la alimenta. L’operazione segue a quelle già realizzate a Putifigari, Berchidda e Ittireddu. A breve saranno completate anche le conversioni delle reti di Urzulei e, entro fine aprile, di Perdasdefogu, Usini, Uri e Ozieri…

Leggi tutto…

È quanto prevede il nuovo piano industriale 2021-2030 Life is our Duty, focalizzato sull’economia circolare e sulla transizione energetica, con investimenti, rispettivamente, per 6 e 10 miliardi di euro, per contribuire al conseguimento degli obiettivi di sostenibilità dell’ONU e al rilancio economico del Paese. Tra i target, ridurre del 20% delle perdite idriche, portare la capacità installata di rinnovabili a 5,7 GW, e recuperare ulteriori 4,4 milioni di tonnellate di rifiuti …

Leggi tutto…

Sperimentare e realizzare soluzioni in diversi ambiti d’azione per la decarbonizzazione del territorio emiliano-romagnolo è l’obiettivo della collaborazione, incentrata sull’idrogeno, annunciata dalle due realtà. Tra i progetti in cantiere: l’applicazione della tecnologia power-to gas al depuratore di Bologna e ai termovalorizzatori di Hera e l’immissione di una miscela di gas naturale e idrogeno in una porzione della rete di Modena…

Leggi tutto…

Dopo i tre cantieri partiti lo scorso anno, la società del Gruppo Hera che si occupa della distribuzione gas ed elettricità, ha avviato due nuovi interventi che porteranno alla sostituzione di 1,9 chilometri di condotte. I lavori fanno parte del piano di rinnovo delle tubazioni obsolete siglato con Unica Rete, la società dei 30 comuni della provincia di Forlì-Cesena proprietaria delle infrastrutture gas e idriche, e che interesserà, solo a Forlì,120 chilometri di rete…

Leggi tutto…