Chieti: risanamento non distruttivo degli acquedotti

Servizi a Rete logo no fondino
INCONTRO TECNICO CHIETI
Nuove tecniche e materiali per il risanamento non distruttivo degli acquedotti
18 Febbraio 2016 – Sala del Consiglio della Provincia, Corso Marrucino 97

PROGRAMMA

9.00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti

9.30 Saluti dalle Istituzioni
Massimo Desiati
Inserire le tecnologie no-dig nel proprio programma: il perché di una scelta

10.00 Il parere del mondo accademico
Baldassare Bacchi – Professore Ordinario Università di Brescia
Ecco perché si guarda con interesse a queste affidabili tecnologie

10.30 Le tecnologie e casi applicativi
Franco Scarabelli – Geometra specialista tecniche no-dig
Commento e proiezione di filmati di alcuni dei lavori effettuati

11.00 Case History
Marco Vassena, Nicola Bassi – Emiliambiente
Il caso Trecasali

11.30 Operatività
Ing. Matteo Brera – Gruppo Mercurio
Utilizzo del partenariato pubblico – privato per i risanamenti non distruttivi

12.00 I prodotti utilizzati e le loro caratteristiche
Dott. Oliver Terhoeven
La gamma dei prodotti messi in campo nei differenti contesti

12.30 Dott. Oliver Terhoeven e Geom. Franco Scarabelli
Caratteristiche tecniche dei prodotti

13.00 Dibattito
Apertitivo

Con il Patrocinio di
logo_csdu_25_jpg

Didascalia foto 1, 2 e 3: Tecnologia SanilineW;
Didascalia foto 4 e 5: Tecnologia SaniTube W; 

 


Leggi anche

Il progetto del gestore del servizio idrico in 69 comuni della provincia di Vicenza prevede la posa di 8,5 chilometri di condotte per realizzare una nuova linea alternativa a quella esistente e garantire la continuità di approvvigionamento a un territorio di 100.000 abitanti. I lavori, sostenuti da un investimento di 13 milioni di euro, saranno eseguiti tra il 2020 e il 2022, e accompagnati dall’adeguamento della rete fognaria …

Leggi tutto…

Il meeting organizzato da SMAT lo scorso 19 e 20 novembre con l’intento di sviluppare un’analisi sull’evoluzione normativa in materia di gestione del Servizio Idrico Integrato ha posto l’attenzione anche sui risultati raggiunti nel campo dell’innovazione tecnologica applicata al ciclo idrico integrato. A margine dell’evento SMAT ha inaugurato il nuovo dipartimento “Acque Reflue” del Centro Ricerche e una nuova sezione di abbattimento dell’azoto presso il Centro Risanamento Acque di Castiglione Torinese….

Leggi tutto…

L’Associazione Riaprire i Navigli, in quest’ultimo anno, si è dedicata ad analizzare le modalità di finanziamento del progetto e le ricadute socioeconomiche dell’investimento. Il 28 novembre presso l’Auditorium Claudio De Albertis – Assimpredil Ance verranno presentati i risultati della Ricerca Progetto Territoriale Fondazione Cariplo…

Leggi tutto…

Cinque i comuni coinvolti nel programma di lotta alle perdite idriche avviato dal gestore idrico sardo: Olbia, Tempio Pausania, Arzachena, La Maddalena e Santa Teresa. Comuni che contano nel complesso circa 300 km di rete con un livello di perdite che supera il 61% nei quali verrà implementato il cosiddetto modello Oliena, una buona pratica che, attraverso l’ingegnerizzazione della rete e la diagnosi dei malfunzionamenti, porta a interventi risolutivi mirati …

Leggi tutto…

Milano, 22 novembre 2018
Milano ha i numeri per diventare il Centro Europeo dei Canali storici.
Questo primo convegno lo dimostrerà con la rassegna dei Navigli, Canali e Rogge realizzati da Milano dopo il Mille e prima del Cinquecento considerati dagli storici il più antico patrimonio di canali d’Europa….

Leggi tutto…