Clara Poletti, eletta alla Presidenza del Comitato dei regolatori di ACER

COMUNICATO

Energia: Clara Poletti, commissario dell’Autorità italiana ARERA, eletta alla Presidenza del Comitato dei regolatori di ACER, l’Agenzia europea delle Autorità nazionali dell’energia
Confermato ruolo rilevante di ARERA e del sistema italiano

Milano, 23 gennaio 2018 – Clara Poletti, componente del Collegio dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, è stata nominata per l’Italia Presidente del Comitato dei regolatori di ACER, l’Agenzia europea per la cooperazione delle Autorità nazionali dell’energia, istituita nell’ambito del Terzo pacchetto energia. Clara Poletti in ACER ricopriva già la carica di Vice – Chair del Comitato dei regolatori e Chair del Gas Working Group.

La nomina, per la prima volta dall’istituzione dell’Agenzia nel 2011 conferita a una donna, conferma il ruolo rilevante di ARERA e del sistema italiano nella regolazione dei settori energetici in Europa.

La designazione è avvenuta nel corso della 80° riunione del Comitato dei regolatori, tenutasi oggi a Bruxelles, in cui sono rappresentati le Autorità nazionali dell’energia dei 28 Stati Membri dell’Unione. La carica assume particolare rilevanza in quanto avviene in concomitanza con la recente approvazione del Clean Energy Package, che introduce nuove misure per rendere maggiormente competitiva l’Unione Europea nella transizione energetica e a ridisegnare il profilo del mercato elettrico europeo. Inoltre, la nomina si inserisce nel quadro di revisione del regolamento dell’Agenzia, che le attribuisce un ruolo sempre più importante nella definizione della regolazione europea con diretto impatto sugli assetti nazionali.

In questo contesto il Comitato dei regolatori è destinato ad incidere sempre più tramite un dialogo costruttivo con gli altri organi dell’Agenzia, in particolar modo con il Direttore, attualmente Alberto Pototschnig, in carica fino alla conclusione della procedura di selezione per il rinnovo avviata in autunno.

Clara Poletti è componente del Collegio dell’Autorità di Regolazione per l’Energia, le Reti e l’Ambiente (ARERA) ed è stato membro ufficiale per l’Italia e Vice President del Board of Regulators (Comitato dei regolatori) dell’Agenzia europea per la cooperazione tra i regolatori dell’energia (ACER). Il Board of Regulators è uno dei quattro organismi che, insieme al Direttore, l’Administrative Board (Comitato d’Amministrazione) e il Board of Appeal (Comitato d’appello) compongono l’Agenzia.


Leggi anche

Si tratta di fondi europei messi a disposizione per interventi sulle reti dell’isola e l’efficienza energetica degli edifici comunali. La dote maggiore, 43 milioni, è andata a e-distribuzione, per 11 progetti per la realizzazione delle smart grid. Oltre 36 milioni a Terna: 6,2 destinati alla direttrice Partinico-Partanna nel palermitano e poco più di 30 milioni per la stazione elettrica di Vizzini in provincia di Catania…

Leggi tutto…

L’intesa siglata tra la società del gruppo Enel e l’assessorato regionale alla Protezione civile ha come obiettivo di rafforzare la cooperazione nei casi di emergenza che coinvolgano il sistema elettrico. A questo scopo prevede attività di formazione congiunta, esercitazioni e l’ottimizzazione dei processi di comunicazione, in modo da garantire interventi rapidi, efficienti e coordinati …

Leggi tutto…

Il gruppo ha presentato il nuovo piano 2019-2021 che prevede un incremento del 12% degli investimenti rispetto al precedente. Ben 11 miliardi saranno destinati alle reti e alle fonti rinnovabili, campo quest’ultimo dove si punta al target del 62% del mix energetico generato da fonti green per il 2021. Le risorse destinate all’Italia ammontano a 7,6 miliardi, con lo sviluppo della fibra ottica tra i principali focus …

Leggi tutto…

Attraverso la controllata A2A Energy Solutions, la multiutility si è assicurata la gestione per 3 anni dell’infrastruttura che conta 384 punti di ricarica nel territorio cittadino. L’accordo prevede il rinnovo della rete con soluzioni di ultima generazione, l’alimentazione di tutte le colonnine con energia generata da fonti rinnovabili e l’introduzione di nuovi servizi smart …

Leggi tutto…

Oltre 27 milioni di euro per i lavori, durati 5 anni, di ammodernamento dell’intera infrastruttura di distribuzione elettrica a servizio della città e dei comuni della sua provincia. Realizzate tre nuove cabine primarie, 250 km di linee di ultima generazione, per un’opera ad altissimo livello di automazione che garantirà affidabilità e flessibilità al sistema elettrico di un’area a forte vocazione industriale …

Leggi tutto…