CAP operaio

Con i fatti

Nella giornata di ieri è stato presentato il bilancio consolidato 2019 di Gruppo CAP, approvato lo scorso 20 aprile dal Consiglio di Amministrazione di CAP Holding S.p.A.

I conti parlano chiaro, Gruppo CAP si presenta come una delle più solide aziende del nostro comparto con un indice di investimenti che supera di gran lunga ogni previsione.

Il 97% dei giudizi positivi che Gruppo CAP raccoglie dai propri territori è affiancato da un altrettanto riscontro positivo da parte degli stakeholder, ai quali durante le fasi più gravi della pandemia è riuscita ad anticipare pagamenti per 16,7 milioni di euro.

 

Le misure concrete adottate da Gruppo CAP di fronte all’emergenza Covid-19

  • Gruppo CAP vicino ai cittadini: sospensione delle bollette.
  • Gruppo CAP vicino al territorio: sono stati donati ben 10 milioni di sostegno.
  • Gruppo CAP vicino alle aziende: posticipo delle bollette e anticipo dei pagamenti.

Cantiere Gruppo CAPNon ci siamo arresi alla pandemia, – ha detto il presidente Alessandro Russoabbiamo avviato una nuova modalità di procedure di gara con un sistema di appalti digitali, continuando a portare avanti le gare e selezionando i fornitori online. In questo modo abbiamo aumentato del 40% la quantità di gare”.

L’attuale situazione di crisi che ha imposto l’adozione di nuove modalità operative ha permesso di compiere un balzo in avanti sulla digitalizzazione, infatti, si prospetta per il futuro un seguito delle gare così concepite:

  • sedute online e non più sedute pubbliche
  • sopralluoghi fisici sostituiti da sopralluoghi effettuati con i droni.

Sotto questo aspetto, forse “non tutto il male vien per nuocere”, infatti questo tipo di attività favorirà inevitabilmente anche i fornitori, accorciando tempi e costi con un innegabile vantaggio per tutti.

Depuratore Bresso

Per compensare l’inevitabile gap che il 2020 porterà con sé, Gruppo CAP ha aggiornato in tempi rapidi il proprio piano industriale con un obiettivo ancora più ambizioso: ridurre i costi e rilanciare gli investimenti nei prossimi 5 anni (2020-2024), senza venire meno all’impegno ambientale, con 53 milioni di euro legati agli interventi green e 34 all’economia circolare.

Per parlare dell’anno in corso, sono stati 107 i milioni di euro investiti nel territorio della Città metropolitana di Milano: un primato che fa di Gruppo CAP un esempio. Così come l’ottimo risultato ottenuto nei confronti del contagio: un solo positivo (legato a situazioni famigliari) su 870 dipendenti.

Abbiamo cercato di mettere in pratica tutte le precauzioni con anticipo rispetto ai vari decreti via via emanati, – ha spiegato il direttore generale Michele Falcone per esempio andando negli impianti ad istruire gli addetti. Inizialmente temevamo in un eccesso di prudenza, oggi possiamo affermare che avevamo ragione”.

Centro di ricerca

Obiettivo futuro è abbattere i costi operativi. Come ottenere questi risultati? La tecnologia e l’innovazione sono la riposta. Questo per Gruppo CAP significa continuare a puntare sullo smart working, sulla digitalizzazione delle reti, su ricerca e sviluppo.

 

 

 

Clicca qui per leggere il comunicato completo di Gruppo CAP sulla presentazione del bilancio consolidato 2019.

Clicca qui per leggere il comunicato relativo al piano di Investimenti 2020-2024 approvato dall’assemblea dei soci di Gruppo CAP.


Leggi anche

Ripristinare la piena funzionalità statica e idraulica dell’infrastruttura, per garantire il corretto collettamento dei reflui e un più efficiente funzionamento dell’impianto di depurazione. Porre fine al problema degli allagamenti che, tra l’altro, possono arrecare danni ai raccolti e, quindi, proteggere il territorio dagli effetti dei cambiamenti climatici. Sono diversi e rilevanti gli obiettivi che Gruppo CAP intende raggiungere con il rifacimento del collettore fognario a servizio dei comuni di Liscate e Vignate. …

Leggi tutto…

Luca Dal Fabbro

Il manager, presidente della società dallo scorso anno, ha presentato le sue dimissioni. Alla base della scelta la volontà di intraprendere nuovi percorsi imprenditoriali: nello specifico, il lancio del primo fondo italiano di private equity sull’economia circolare. Il successore sarà designato nella prossima assemblea degli azionisti, convocata per il 18 giugno, nella quale verrà approvato anche il bilancio 2019…

Leggi tutto…

La centralità di questo combustibile nel processo di decarbonizzazione del Continente è sottolineata dall’ultimo elenco dei Progetti di interesse comune per la rete di interconnessione energetica europea. Progetti che possono accedere ai finanziamenti dell’Unione e che comprendono ben 32 opere che riguardano le infrastrutture gas. Di queste ben 6 sono italiane…

Leggi tutto…

In attesa che si completi la riforma del servizio con l’affidamento delle gestioni, Regioni Calabria ha scelto Sorical, la società che gestisce i grandi sistemi di adduzione regionale, per realizzare il programma di interventi di efficientamento e ingegnerizzazione delle reti di distribuzione. Il progetto interessa circa quaranta comuni ed è sostenuto da un investimento di 68 milioni di euro…

Leggi tutto…

L’Azienda RITMO S.P.A. fondata nel 1979 da Renzo Bortoli, ha offerto agli oltre 100 dipendenti una serata di festa con una cena all’aperto, musica e cabaret. Una cornice incantevole per una foto ricordo, ma soprattutto per gioire e ricordare tanti aneddoti. …

Leggi tutto…