CAP operaio

Con i fatti

Nella giornata di ieri è stato presentato il bilancio consolidato 2019 di Gruppo CAP, approvato lo scorso 20 aprile dal Consiglio di Amministrazione di CAP Holding S.p.A.

I conti parlano chiaro, Gruppo CAP si presenta come una delle più solide aziende del nostro comparto con un indice di investimenti che supera di gran lunga ogni previsione.

Il 97% dei giudizi positivi che Gruppo CAP raccoglie dai propri territori è affiancato da un altrettanto riscontro positivo da parte degli stakeholder, ai quali durante le fasi più gravi della pandemia è riuscita ad anticipare pagamenti per 16,7 milioni di euro.

 

Le misure concrete adottate da Gruppo CAP di fronte all’emergenza Covid-19

  • Gruppo CAP vicino ai cittadini: sospensione delle bollette.
  • Gruppo CAP vicino al territorio: sono stati donati ben 10 milioni di sostegno.
  • Gruppo CAP vicino alle aziende: posticipo delle bollette e anticipo dei pagamenti.

Cantiere Gruppo CAPNon ci siamo arresi alla pandemia, – ha detto il presidente Alessandro Russoabbiamo avviato una nuova modalità di procedure di gara con un sistema di appalti digitali, continuando a portare avanti le gare e selezionando i fornitori online. In questo modo abbiamo aumentato del 40% la quantità di gare”.

L’attuale situazione di crisi che ha imposto l’adozione di nuove modalità operative ha permesso di compiere un balzo in avanti sulla digitalizzazione, infatti, si prospetta per il futuro un seguito delle gare così concepite:

  • sedute online e non più sedute pubbliche
  • sopralluoghi fisici sostituiti da sopralluoghi effettuati con i droni.

Sotto questo aspetto, forse “non tutto il male vien per nuocere”, infatti questo tipo di attività favorirà inevitabilmente anche i fornitori, accorciando tempi e costi con un innegabile vantaggio per tutti.

Depuratore Bresso

Per compensare l’inevitabile gap che il 2020 porterà con sé, Gruppo CAP ha aggiornato in tempi rapidi il proprio piano industriale con un obiettivo ancora più ambizioso: ridurre i costi e rilanciare gli investimenti nei prossimi 5 anni (2020-2024), senza venire meno all’impegno ambientale, con 53 milioni di euro legati agli interventi green e 34 all’economia circolare.

Per parlare dell’anno in corso, sono stati 107 i milioni di euro investiti nel territorio della Città metropolitana di Milano: un primato che fa di Gruppo CAP un esempio. Così come l’ottimo risultato ottenuto nei confronti del contagio: un solo positivo (legato a situazioni famigliari) su 870 dipendenti.

Abbiamo cercato di mettere in pratica tutte le precauzioni con anticipo rispetto ai vari decreti via via emanati, – ha spiegato il direttore generale Michele Falcone per esempio andando negli impianti ad istruire gli addetti. Inizialmente temevamo in un eccesso di prudenza, oggi possiamo affermare che avevamo ragione”.

Centro di ricerca

Obiettivo futuro è abbattere i costi operativi. Come ottenere questi risultati? La tecnologia e l’innovazione sono la riposta. Questo per Gruppo CAP significa continuare a puntare sullo smart working, sulla digitalizzazione delle reti, su ricerca e sviluppo.

 

 

 

Clicca qui per leggere il comunicato completo di Gruppo CAP sulla presentazione del bilancio consolidato 2019.

Clicca qui per leggere il comunicato relativo al piano di Investimenti 2020-2024 approvato dall’assemblea dei soci di Gruppo CAP.


Leggi anche

Acquedotto Pugliese tubazioni in gres

Il Consiglio di amministrazione del gestore idrico pugliese ha approvato una nuova serie di bandi che interessano la conduzione e manutenzione delle reti idriche e fognarie, per un valore di 240 milioni di euro. A questi si aggiungono i bandi per l’adeguamento dei depuratori delle province di Bari e Barletta Andria Trani, di Brindisi, di Taranto e di Foggia per un importo di 47,5 milioni, e la fornitura di un gruppo elettrogeno per il sistema di sollevamento idrico di Manfredonia…

Leggi tutto…

Posa prima pietra dei lavori di potenziamento da parte di Hera del sistema fognario della Darsena di Ravenna

L’opera del valore complessivo di 8 milioni di euro ha come obiettivo di garantire la sicurezza dell’area della Darsena e il miglioramento ambientale del Candiano, il canale navigabile che collega la città al mare. Suddiviso i tre stralci, prevede la realizzazione di un nuovo collettore, di diverse tratte di fognatura, di impianti di sollevamento e di due vasche di prima pioggia. Parte dei lavori saranno realizzati con la tecnologia senza scavo della trivellazione orizzontale controllata …

Leggi tutto…

Approvazione bilancio 2019 acquevenete

L’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio dell’esercizio 2019, chiuso con un valore della produzione di circa 88 milioni di euro e un margine operativo lordo del 29,8%. Importante anche il volume degli investimenti, pari a 30 milioni, dedicati all’efficientamento delle infrastrutture e al miglioramento del servizio, mentre è di 65 milioni di euro il valore economico distribuito agli stakeholder…

Leggi tutto…

Segui i due appuntamenti della serie 25 giugno e 2 luglio: in entrambi una dimostrazione pratica dell’utilizzo e dell’efficacia dei sensori

 
In un contesto in cui i processi produttivi diventano sempre più complessi, è necessario che le tecniche di misura impiegate per il controllo e la sorveglianza dei processi, siano più semplici ed intuitive possibili….

Leggi tutto…

Logo Lario Reti Holding

La società ha chiuso il bilancio relativo allo scorso anno con ricavi pari a 52,4 milioni e utili per oltre 6 milioni. Gli investimenti realizzati sono stati pari a 24,1 milioni, circa pari alla metà rispetto ai tre anni precedenti, e hanno permesso di realizzare alcuni importanti interventi, come il revamping del depuratore di Lecco, lo sdoppiamento della rete fognaria di Oliveto Lario, e l’adeguamento dell’impianto di Ballabio…

Leggi tutto…