CONGRESSO INTERNAZIONALE AAE/AFWA Nairobi 22-26 Febbraio 2016


LACROIX Sofrel, in qualità di membro dell’AAE e fornitore da oltre 30 anni di numerosi gestori d’acqua africani, ha partecipato al congresso come espositore e consulente.

LACROIX Sofrel è un protagonista riconosciuto per la performance delle soluzioni offerte, per la loro solidità e facilità d’uso: sul continente africano oggi esistono oltre 3500 installazioni idrauliche attrezzate con i prodotti LACROIX Sofrel per la telegestione.

Durante il congresso LACROIX Sofrel ha presentato le sue nuove soluzioni per l’ottimizzazione della gestione delle risorse idriche, la sicurezza di approvvigionamento e il miglioramento del rendimento delle reti (riduzione delle perdite).

In un mondo dove si parla sempre più di dispositivi connessi, LACROIX Sofrel apporta le sue soluzioni IIoT (Industrial Internet of Things) per aiutare l’Africa a preservare meglio le sue risorse idriche e a proteggere il suo ambiente.


Leggi anche

Creare professionalità qualificate, per il mondo delle utility e non solo, per la crescita del territorio e delle aziende è la mission della nuova academy, creata dal gestore idrico toscano e dalla multiutility capitolina. I temi dell’innovazione e della sostenibilità saranno al centro della proposta formativa che spazierà su diverse tematiche, dalla cyber security ai big data alla certificazione CRM Salesforce…

Leggi tutto…

Al focus sull’attività di monitoraggio della rete fognaria alla ricerca degli eventi inquinanti è dedicata la 5° tappa dell’IWS Italian Water Tour, ciclo di webinar dedicato alla divulgazione di buone pratiche sulla digitalizzazione del sistema Idrico Integrato. Trasmetteremo dalla sede di Acque Veronesi presentando, in particolare, due case history di successo della water utility ospitante e di Gruppo CAP, riguardo l’applicazione della tecnologia Kando….

Leggi tutto…

Dureranno otto mesi i lavori per la sostituzione di oltre 3 chilometri di condotte avviati dal gestore nel comune brianzolo. Un intervento da 1,5 milioni di euro, che permetterà di porre fine ai continui problemi di perdite che affliggono le porzioni di rete del rione Campone e della frazione di Agliate, che negli anni hanno richiesto continui lavori di riparazione …

Leggi tutto…

La società che gestisce il ciclo idrico nella città di Napoli ha messo a punto il PSA, ora in attesa di approvazione dal Ministero della Salute. Sviluppato con il supporto dell’Istituto Superiore di Sanità e di altri enti, interessa in particolare la filiera idrica che dalle sorgenti del Serino va fino all’area della città servita dal serbatoio di Chiaiano…

Leggi tutto…

Dopo un decennio di stop, riprendono i lavori per il completamento dell’importante infrastruttura che permetterà di raccogliere e convogliare le acque bianche e nere tra la zona di via Leonardo Da Vinci fino al depuratore di Acqua dei Corsari. Una mega opera che doveva costituire l’asse del sistema fognario della città, il cui iter per la realizzazione è iniziato negli anni Sessanta, ma rimasta incompiuta…

Leggi tutto…