Consac: arrivano i fondi per l’acquedotto Faraone

Buone notizie per gli abitanti del comprensorio del Cilento. Regione Campania ha inserito nell’elenco delle opere da finanziare il primo stralcio della ristrutturazione dell’acquedotto Faraone per un importo di 5 milioni di euro. Si tratta della più importante infrastruttura idrica in mano a Consac, la società che gestisce il servizio idrico nei comuni dell’area del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

L’acquedotto Faraone: un ripristino necessario

Una rete di adduzione che si sviluppa per 70 km: dalle sorgenti del fiume Faraone, percorre la valle del Mingardo, fino a Palinuro. Qui si sdoppia in due adduttrici: una che prosegue in direzione del Golfo di Policastro, l’altra verso Nord fino alla piana dell’Alento, servendo in tutto circa una ventina di comuni. La condotta riversa però, ormai da anni, in pessimo stato, con ingenti perdite e frequenti interruzioni del servizio. Problemi che la società ha finora fronteggiato con interventi limitati in attesa di fondi per procedere con un più sistematico ripristino delle tubature. Fondi che adesso finalmente arrivano e che consentiranno al consorzio di avviare la sostituzione di ben 10 km di condotte e quindi di eliminare numerose perdite migliorando l’efficienza del servizio.

Il prossimo step

Ma non solo. La società infatti attende anche un ulteriore finanziamento di altri 2 milioni di euro per il progetto esecutivo del secondo stralcio dell’opera e di 7 milioni per la sostituzione di altri 10 km dell’adduttrice Faraone II lotto.


Leggi anche

Sono iniziati i lavori per la sostituzione di ben 13 chilometri di condotte della rete di distribuzione dell’acqua a servizio della città. Un’infrastruttura che presenta un livello di perdite elevato, circa 22.000 litri al secondo. A eseguire l’opera è l’impresa sarda Inco, che si è aggiudicata l’appalto del valore complessivo di 3,3 milioni di euro …

Leggi tutto…

Prenderanno il via a breve i lavori per realizzare un nuovo tratto di collettore fognario nella cittadina in provincia di Pavia. Pavia Acque realizzerà l’opera con un investimento di un milione di euro, allo scopo di raccogliere le acque meteoriche e porre così fine ai frequenti fenomeni di allagamento che si verificano in occasione di piogge intense…

Leggi tutto…

La riduzione delle perdite idriche è al centro di una gestione di qualità del servizio idrico. Fast organizza in collaborazione con Isle Utilities un evento gratuito per informare i tecnici del settore sugli strumenti e i sistemi più innovativi per il controllo digitale della pressione di rete, attività determinante nella gestione delle perdite…

Leggi tutto…

Hanno preso il via i due interventi progettati dal gestore idrico sulle adduttrici del comune di Fivizzano. Il primo, del valore di oltre 400.000 euro, riguarda la sostituzione delle due condotte esistenti, ormai in stato di avanzato degrado, con una nuova tubazione unica. Il secondo, del valore di un milione, la realizzazione dell’interconnessione con il sistema acquedottistico di Aulla e il rinnovo della rete di distribuzione…

Leggi tutto…

I lavori riguardano il rifacimento della condotta acquedottistica situata in località Agugliana. Il progetto iniziale interessava un tratto di 2,5 chilometri, che è stato esteso di ulteriori 1,5 chilometri, grazie al risparmio sui costi dell’intervento in fase di gara. Compreso nell’opera, per un costo complessivo di 750.000 euro, anche l’ampliamento di un serbatoio …

Leggi tutto…