Consiglio di Stato: a Unareti la distribuzione gas a Milano

È arrivato il verdetto del Consiglio di Stato a mettere la parola fine in merito alla gara per la distribuzione del gas a Milano: a gestire il servizio sarà Unareti.

I giudici hanno infatti accolto gli appelli presentati dalla società del gruppo A2A che si occupa della distribuzione di energia e gas, e dal Comune di Milano contro la sentenza del Tar Lombardiache, lo scorso dicembre, aveva portato all’annullamento dell’aggiudicazione della gara a Unareti.

Il Consiglio di Stato non solo ha rigettato gli elementi di carattere giuridico e amministrativo che avevano portato il Tar a escludere Unareti e anche a superare l’esclusione dalla procedura dell’altra società in lista, 2i Rete Gas, ma ha anche confermato le valutazioni della commissione di gara che ne aveva premiato l’offerta.

Arriva così la parola fine sulla mega gara, del valore di 1,3 miliardi di euro, relativa all’Atem Milano 1. Gara che riguarda la concessione della durata di 12 anni del servizio di distribuzione del gas naturale in 830.000 punti di riconsegna distribuiti tra Milano e i comuni di Baranzate, Bollate, Cinisello Balsamo, Corsico, Novate Milanese e Sesto San Giovanni. Il maxi appalto, il secondo per importanza economica dopo quello di Roma, era stato assegnato dal Comune di Milano nel settembre 2018, dopo un iter di 3 anni. Ad aggiudicarselo, appunto, Unareti, che aveva appunto battuto l’altro colosso dell’energia, 2i Rete Gas, controllata dal fondo F2i, grazie ai 5 punti in più per l’offerta tecnica, a parità di giudizio sull’offerta economica.


Leggi anche

Stefano Bellavista, Amministratore unico – Unica Reti SpA

Per il dopo-coronavirus sono indispensabili anche gli investimenti pubblici locali in infrastrutture e l’aggancio alle potenzialità del new green deal. A 20 anni dal Decreto Letta sarà il caso di ripensare le gare gas?

Leggi tutto…

Ripristinare la piena funzionalità statica e idraulica dell’infrastruttura, per garantire il corretto collettamento dei reflui e un più efficiente funzionamento dell’impianto di depurazione. Porre fine al problema degli allagamenti che, tra l’altro, possono arrecare danni ai raccolti e, quindi, proteggere il territorio dagli effetti dei cambiamenti climatici. Sono diversi e rilevanti gli obiettivi che Gruppo CAP intende raggiungere con il rifacimento del collettore fognario a servizio dei comuni di Liscate e Vignate. …

Leggi tutto…

Al via per il terzo anno consecutivo la gara congiunta dei gestori pubblici dell’acqua di Lombardia e Piemonte per la fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili. L’importo è di 139 milioni di euro circa…

Leggi tutto…

Le due gare riguardano la manutenzione per i prossimi tre anni di circa 50.000 km di linee aeree a 150 kV sull’intero territorio nazionale. Ad aggiudicarsele tutte imprese italiane sottoposte a una complessa valutazione tecnica per via della complessità dei lavori, che impegneranno tra dipendenti e indotto, oltre 10.000 lavoratori …

Leggi tutto…

Pubblicata e disponibile sul sito della società del ministero dello Sviluppo economico la nuova gara, del valore di 13 milioni di euro, per la progettazione e la realizzazione della rete in fibra ottica in 66 comuni di Abruzzo, Calabria, Puglia, Sardegna e Toscana. Il termine per la presentazione delle proposte, che saranno valutate con il criterio dell’offerta economicamente vantaggiosa, è fissato al prossimo 20 aprile…

Leggi tutto…