Da Utilitalia il Manuale delle alluvioni


Alluvioni, allagamenti, frane, sono fenomeni piuttosto comuni nella Penisola e riguardano tutte le regioni. Per prevenire le emergenze, diffondere la conoscenza delle migliori pratiche di gestione delle criticità e, soprattutto per cercare di mitigare i danni e ripristinare i servizi pubblici, in particolare quelli idrici, Utilitalia ha realizzato un Manuale delle alluvioni. Il testo, messo a punto dalla Federazione delle imprese ambientali, energetiche e idriche, nasce con l’obiettivo di offrire un utile strumento a tecnici, studiosi, amministratori e aziende in caso di calamità.
Lo studio rappresenta un ulteriore contributo al lavoro di sensibilizzazione portato avanti dalla Federazione con #Italiasicura, la Struttura di missione del Governo, e parte dalla consapevolezza che gli eventi meteo, sempre più estremi e legati ai cambiamenti climatici, hanno un forte impatto sociale nella fase acuta e un impatto economico nella gestione del ripristino delle opere infrastrutturali.
Fasi nelle quali i gestori di servizi pubblici locali sono coinvolti, prima a sostegno della popolazione per garantire i servizi essenziali energetici, idrici e ambientali e successivamente nel complesso lavoro di ricostruzione.
Dai vari contributi raccolti nelle “Note tecniche” emerge chiaro come la fragilità naturale dell’Italia e la scarsa attenzione per la cura del territorio meritino un approccio industriale e organizzato da parte dei gestori del servizio idrico per garantire, con scelte progettuali, la continuità della fornitura a tutti i cittadini e la messa in sicurezza del territorio.


Leggi anche

Servizi a Rete TOUR 2021, 22-23 settembre 2021 | Piave Servizi, Treviso

Durante la sesta edizione, dedicata al tema “Il Servizio Pubblico della distribuzione in relazione ai cambiamenti”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Codognè (TV) presso la sede di Piave Servizi per confrontarsi sul tema della gestione delle reti del sottosuolo e per mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti.
Questo uno degli interventi in programma: “Scelta del materiale per la realizzazione delle condotte in pressione di collegamento nell’ambito della riconfigurazione di un sistema di collettamento fognario e depurativo”
Per saperne di più… …

Leggi tutto…

La gara indetta dal Commissario Straordinario Unico per la depurazione permetterà la raccolta dei reflui nelle aree ancora prive di rete e di collettarli al depuratore. Il bando ha una base di asta di 7,2 milioni di euro e prevede la posa di 18 chilometri di condotte in polietilene da completare in 720 giorni. L’infrastruttura consentirà alla cittadina di uscire dalla procedura di infrazione comunitaria…

Leggi tutto…

Vorresti usare un’immagine satellitare su un’area di tuo interesse. Ma come scegliere quella giusta e acquistarla al prezzo giusto senza impazzire tra cataloghi, specifiche tecniche e listini? Oggi c’è un nuovo modo semplice e flessibile per acquistare le immagini satellitari più adatte per te, in tempi rapidi, e con il supporto costante di un esperto: Si chiama ImageryPack….

Leggi tutto…

Sarà un intervento ambizioso, ad alta tecnologia innovativa e in cui l’approccio “green” è prevalente quello che Alto Trevigiano Servizi si accinge ad effettuare nell’impianto di depurazione di Salvatronda a Castelfranco Veneto….

Leggi tutto…

Il nuovo collettore del Garda rappresenta la più importante infrastruttura a difesa della salute del lago, della sua economia e del suo territorio. Un’opera fondamentale a livello regionale e nazionale, visto che il lago è il più importante bacino di acqua potabile d’Italia. …

Leggi tutto…