e-distribuzione e Regione Toscana: un protocollo per la gestione delle emergenze


Formazione congiunta, esercitazioni del personale per incrementare la conoscenza dei rispettivi modelli organizzativi e di intervento, collaborazione tra i sistemi regionali di protezione civile e le strutture organizzative aziendali. Sono i punti cardine dell’intesa siglata dall’assessore all’Ambiente e alla protezione civile di Regione Toscana, Federica Fratoni, e il responsabile affari istituzionali territoriali di Enel Italia, Fabrizio Iaccarino. Intesa che ha come obiettivo rafforzare la cooperazione nei casi di emergenza che coinvolgano il sistema elettrico e le strutture del gruppo Enel sul territorio regionale.
In particolare, il protocollo prevede l’ottimizzazione delle procedure e del flusso delle comunicazioni, sia in condizioni ordinarie sia in fase di emergenza, oltre a corsi di formazione sul tema del servizio elettrico tenuti da esperti di e-distribuzione al personale della Regione, della Protezione civile e delle associazioni di volontariato impegnate nella lotta agli incendi boschivi che agiscono in presenza di linee elettriche. Altri punti dell’accordo riguardano l’elaborazione di moduli di formazione congiunta e di esercitazioni e la facilitazione dell’interazione tra Enel e le articolazioni territoriali del Sistema nazionale della Protezione civile (Regioni, Province e Prefetture), con particolare riferimento alla fase di pianificazione.
«Questo protocollo costituisce un’evoluzione dell’ottima collaborazione esistente con Regione Toscana, che già ci consente di fronteggiare con efficienza le situazioni di emergenza elettrica, spesso dovute a fenomeni di maltempo – ha dichiarato Fabrizio Iaccarino –. Il suo obiettivo è definire nel dettaglio le azioni di intervento da mettere in atto in caso di emergenza, in modo da attivare in queste situazioni le rispettive macchine organizzative secondo uno schema ben chiaro e sperimentato. A tale scopo l’attività di formazione, esercitazione e prevenzione congiunta assume un ruolo centrale e costituisce uno degli elementi cardine dell’intesa, che conferma la centralità della tutela dei cittadini e dei territori nell’azione del sistema di protezione civile, con particolare riferimento nella situazione specifica al comune impegno per garantire il servizio elettrico, uno dei bisogni essenziali per le comunità locali».


Leggi anche

Settembre sarà un mese di grandi appuntamenti per Servizi a Rete. Le iscrizioni per partecipare alle nostre Giornate Tecniche sono già aperte…

Leggi tutto…

La relazione annuale di Arera sottolinea l’impegno della società nel garantire i più alti standard di sicurezza. L’azienda del Gruppo Estra attiva nella distribuzione del gas si segnala infatti per l’azione di ispezione sistematica della propria rete, che viene controllata interamente 3,4 all’anno a fronte di una media nazionale di 2,3, e per il basso numero di dispersioni riscontrate…

Leggi tutto…

La gestione della rete idrica in Calabria è a un punto di svolta. La Regione Calabria ha infatti promosso e cofinanziato, tramite fondi POR, l’ingegnerizzazione delle reti idriche che sta interessando in questi mesi la città di Catanzaro e, prossimamente, riguarderà anche Crotone e Vibo Valentia. …

Leggi tutto…

Lotta alle perdite, il Progetto Oliena portato come esempio sulla stampa Britannica. Dopo il riconoscimento tra le best practices a livello nazionale, il piano di recupero delle perdite arriva in Inghilterra. “L’utilizzo di una tecnologia intelligente per risolvere la carenza di acqua globale”, è il titolo dell’articolo del Telegraph che analizza il progetto realizzato da Abbanoa con la collaborazione di Hitachi, a Oliena. …

Leggi tutto…

L’azienda ha avviato una serie di lavori straordinari sugli impianti di illuminazione pubblica che riguardano l’intero territorio cittadino, comprese le borgate, per un totale di 64 interventi. L’obiettivo è risolvere diverse problematiche del servizio, la maggior parte delle quali dovute ai continui furti di cavi. A tale scopo i pozzetti verranno coperti con calcestruzzo. …

Leggi tutto…