e-distribuzione realizza una nuova sede operativa a Norcia

Pronta la nuova sede operativa di e-distribuzione a Norcia (Perugia). La nuova sede fa parte dell’Unità operativa Foligno-Spoleto e rappresenta un altro importante passo nel cammino di ricostruzione della cittadina e di tutto il territorio umbro duramente colpito dal sisma del 2016. Una scelta che conferma anche la volontà della società di:

  1. rafforzare la propria presenza nell’area di Norcia
  2. investire per la digitalizzazione e l’innovazione della rete di distribuzione elettrica
     
Il nuovo presidio

Il presidio è costituito da un edificio definito ampio e funzionale, che si estende per quasi 1000 metri quadri, con uffici, magazzini, spogliatoi e mezzi speciali a disposizione della squadra operativa. Questo, insieme alla squadra di Spoleto, gestisce gli impianti elettrici di media e bassa tensione nei territori comunali di Norcia, Cascia, Preci, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo e Sellano. Un totale di 725 chilometri quadrati, nei quali sono presenti:

  • 873 chilometri di linee elettriche
  • tre impianti primari
  • 273 cabine secondarie a servizio di oltre 11.500 utenze

Nel dettaglio, l’Unità operativa Foligno-Spoleto è impegnata nel:

  1. coordinamento quotidiano delle squadre sul campo
  2. gestione degli interventi di manutenzione
  3. potenziamento della rete, puntando al miglioramento continuo della qualità del servizio
     
Una smart grid innovativa

Con i progetti di potenziamento del sistema elettrico denominati Resilienza ed E-Grid, negli ultimi due anni e-distribuzione ha realizzato nei sei comuni investimenti per una cifra complessiva di circa 4 milioni di euro. Risorse destinate a dotare il territorio di reti sempre più resistenti, innovative, automatizzate ed efficienti.

Nel corso di quest’anno la società ha realizzato investimenti per oltre 2 milioni di euro. Per i prossimi ha in programma di proseguire con questo trend, con circa 600.000 euro annui sulla sola Norcia. Obiettivo di questo impegno è realizzare una delle smart grid più innovative della Penisola, in collaborazione con il Comune di Norcia. L’intenzione è poi quella di sperimentare come queste possano contribuire a migliorare la vita dei cittadini. Altro impegno della società è di operare nel segno della sostenibilità, provvedendo a interrare le linee, dove tecnicamente possibile, e in particolare nelle aree di pregio naturalistico.
 

Un forte impegno per il territorio

«La costruzione della nuova sede rappresenta un ulteriore tassello di un impegno che ha sempre caratterizzato la nostra azienda e che dal terremoto del 2016 si è contraddistinto come servizio di grande professionalità e dedizione. Prima per la gestione dell’emergenza insieme all’amministrazione comunale e alla Protezione civile e poi per la ricostruzione e il restyling degli impianti elettrici – ha commentato il responsabile e-distribuzione area Centro Nord Francesco Rondi -. La nuova sede è il segno della volontà di consolidare questa presenza sul territorio che si traduce in investimenti importanti con un’attenzione particolare all’innovazione e alla sostenibilità».

 

 


Leggi anche

Rete fognaria ai raggi X per eliminare le acque cosiddette “parassite” e, quindi, migliorare le performance dei depuratori. È questo l’ambizioso progetto che ATS sta avviando nell’area dei 52 comuni del servizio idrico integrato. Si conta di partire già a novembre con la rete fognaria di Carbonera, per estendere poi il risanamento ad altre aree di tutto il territorio. In corso gli studi idraulici e i monitoraggi preventivi….

Leggi tutto…

Sviluppata su due linee di azione, comunicazione interna e welfare aziendale, l’App consente a oltre 2mila dipendenti di conoscere in tempo reale tutte le novità dell’azienda e sentirsi parte della squadra per garantire un servizio sempre più efficiente alla comunità….

Leggi tutto…